Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 25

Discussione: Bussole inglesi

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230

    Exclamation Bussole inglesi

    Ecco la fedele compagna di ogni ufficiale inglese della WWII, una bussola prismatica MK III prodotta dalla F. Barker & Son (1932) Ltd., ma venduta al British Army dalla ditta GEC che facevs da intermediario commerciale. La B sta per Barker, le forniture della GEC degli anni bellici sono in genere prive di data, ma tanto il numero di serie, piuttosto basso, se si calcola che quelle prodotte intorno al 1944 iniziano dal numero di serie 300000... Viene pertanto da ritenere che la bussola sia coeva della custodia, prodotta dalla MeCo (Mills Equipment Company) e datata 1939, un data davvero interessante...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    ...molto bella e ben conservata!! ne ho una uguale, anche nella custodia, ma molto più giovane di vent'anni fatta a Roma per l'esercito italiano che le ha avute almeno fino agli anni 80 ... secondo me è la più bella bussola militare mai prodotta....
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    Molto interessante, Mufasa, ne devo avere anch'io una dell'esercito italiano, comprata per poche lire... la fattura era un po' più scadente, e non m iricordo nel modo più assoluto che marchi avesse... dal momento che non mi ricordo dove l'abbia messa, perché non posti tu per favore una foto della tua>? se non mi sbaglio, aveva il ponticello asssicurato in modo diverso... e sarei curioso di sapere se amnche nel caso della bussole italiane il numero di serie inizi per "B"...

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    Citazione Originariamente Scritto da loupie1961
    Molto interessante, Mufasa, ne devo avere anch'io una dell'esercito italiano, comprata per poche lire... la fattura era un po' più scadente, e non m iricordo nel modo più assoluto che marchi avesse... dal momento che non mi ricordo dove l'abbia messa, perché non posti tu per favore una foto della tua>? se non mi sbaglio, aveva il ponticello asssicurato in modo diverso... e sarei curioso di sapere se amnche nel caso della bussole italiane il numero di serie inizi per "B"...

    .. ricevuto Lupie1961... l'ho su dai miei tra la roba vecchia da soldato.. un paio di giorni e te la fotografo!
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    E' la bussola inglese prismatica per eccellenza che risale a prima della prima guerra mondiale (ne ho viste datate 1913) e scopiazzata da molti. E' senz'altro la bussola più precisa fra tutte quelle usate nelle due guerre e oltre ed è riduttivo chiamarla "marching compass" perchè il suo impiego naturale è il tiro d'artiglieria. I primi scopiazzatori furono naturalmente gli americani che fino alla WWI non sapevano cosa fosse l'artiglieria di precisione dato che fino ad allora l'avevano usata praticamente solo a mitraglia contro i pellerossa. Nella foto le mie due USA 1918 fatte fare in Svizzera da Cruchon &Emons.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #16
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    Molto belli tutti gli esemplari presentati. A cosa serve quel pomellino? Sembra quasi quello che viene usato sugli orologi per regolare ora e data.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Località
    liguria
    Messaggi
    1,100

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins
    Molto belli tutti gli esemplari presentati. A cosa serve quel pomellino? Sembra quasi quello che viene usato sugli orologi per regolare ora e data.
    Per far ruotare la corona con i gradi e mettere lo zero nel punto traguardato.

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    Adesso ho capito. In effetti il problema non si pone essendoci la corona come ghiera esterna sui wrist compass della Taylor usati per esempio dai Paratroopers.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599

    Re: Marching Compass, Mk III, GEC (Francis Barker)

    Citazione Originariamente Scritto da loupie1961
    Molto interessante, Mufasa, ne devo avere anch'io una dell'esercito italiano, comprata per poche lire... la fattura era un po' più scadente, e non m iricordo nel modo più assoluto che marchi avesse... dal momento che non mi ricordo dove l'abbia messa, perché non posti tu per favore una foto della tua>? se non mi sbaglio, aveva il ponticello asssicurato in modo diverso... e sarei curioso di sapere se amnche nel caso della bussole italiane il numero di serie inizi per "B"...

    ... controordine Lupie1961!!! dopo averla cercata inutilmente per una buona mezzora su dai miei tra i "trofei" del militare mi è finalmente venuto in mente che l'ho scambiata "qualche anno" fa con una borraccia austrougarica (che invece ho trovato!).... sulla fattura a memoria ricordo che era comunque curata, il fondello marcato di qualche opificio militare o che lavorava per i militari di Roma e la custodia imbottita esattamente uguale a quella inglese... veloce in internet appunto questa sopra...

    http://spazioinwind.libero.it/andrea_bo ... busmil.htm
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    68

    bussola inglese

    Ciao a tutti amici volevo un parere su questa bussola inglese a me sembra una replica perché ho visto che su internet ci sono a bagno d'olio ma mi hanno detto che esistevano anche ad aria voi che ne pensate?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •