Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Capitano art. GAF sotto l'albero!

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    447

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    Citazione Originariamente Scritto da adriano
    Se fosse stata una modello 1926 non ci sarebbe stato nulla di male, spesso al momento di approntare l'uniforme secondo i dettami del regolamento di guerra, venivano recuperate uniformi dei modelli precedenti, la presenza delle filettature sui paramani, il particolare taglio della schiena ed altri piccoli dettagli, mi avevano indotto a ritenerla una '26 modificata, quanto al tessuto diverso mi riferivo ai baveri non al colletto che dalla foto è evidente essere confezionato in cavalry-twill...
    In effetti in questi giorni dopo averla pulita e spazzolata, sono emersi dei nuovi particolari. E' una giubba ottenuta recuperando una mod.26 perchè internamente, dove non visibile indossata, il tessuto è cordellino e si vede la chiusura di una vecchia asola che a prima vista non avevo notato. Ma chissà perchè il taglio posteriore non è a quartini.
    Peccato che manchi una bustina adatta...

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    447

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    Citazione Originariamente Scritto da Vexillifer
    Volevo chiedere una cosa... questa è una m.40 sartoriale con le filettature di specialità sui polsini fuori ordinanza, come sulle m.34, ma mi è capitato di vedere m.34 senza filettature colorate al colletto e ai polsini. Accadeva alle truppe indivisionate o perchè succedeva questo?
    Le m.34 avevano i paramani profilati solo se arma combattente mi risulta, corregetemi se sbaglio. Quindi giallo/arancio artiglieria, rosso fanteria, verde alpini, cremisi bersaglieri. La cavalleria normalmente aveva i colori specifici del reggimento. I servizi e altri corpi avevano la manopola non filettata ma lasciata in tinta grigioverde.
    Comunque questa giubba è una mod.40 ottenuta come giustamente evidenziato da Adriano da una mod. 26 a collo chiuso molto probabilmente. Non escludo che qualche mod.40 sartoriale avesse proprio perchè tale qualche filettatura fuori ordinanza pur senza derivare dalla trasformazione di una giubba più vecchia..

  3. #13
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    ... secondo me, e Adriano aveva visto giusto, si tratta da una mod. 1926 modificata 1933. Non sono intervenuto prima perché la foto della parte posteriore non è "leggibile" e aspettavo foto migliori ...

    Le giubbe modello '26 si riconoscono facilmente perché, com'è noto, avevano la parte posteriore tagliata a "quartini" e non avevano il taglio centrale. Dalle foto della giubba postata da gefreite questo non si nota, pertanto posto io una foto (che ho in archivio da qualche anno) dove si vede il tipico taglio della parte posteriore:

    [attachment=0:r7ybcghp]mod. 26.jpg[/attachment:r7ybcghp]

    Un ulteriore elemento a favore del modello 1926 è la confezione in tessuto c.d. cavalry-twill che fu abbandonato a favore del diagonalino delle modello 933.

    Dal medagliere risulta, inoltre, essere appartenuta a un personaggio abbastanza anziano, un richiamato appunto in un reparto di "seconda linea" o di presidio quale era la Gaf ...

    Il pezzo è l'esempio di un'epoca nella quale non si "buttava via nulla ma tutto veniva riutilizzato" ...

    Saluti

    fm
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    Citazione Originariamente Scritto da gefreite
    Citazione Originariamente Scritto da Vexillifer
    Volevo chiedere una cosa... questa è una m.40 sartoriale con le filettature di specialità sui polsini fuori ordinanza, come sulle m.34, ma mi è capitato di vedere m.34 senza filettature colorate al colletto e ai polsini. Accadeva alle truppe indivisionate o perchè succedeva questo?
    Le m.34 avevano i paramani profilati solo se arma combattente mi risulta, corregetemi se sbaglio. Quindi giallo/arancio artiglieria, rosso fanteria, verde alpini, cremisi bersaglieri. La cavalleria normalmente aveva i colori specifici del reggimento. I servizi e altri corpi avevano la manopola non filettata ma lasciata in tinta grigioverde.
    Oltre ai servizi, ho presente la giubba di un ten. col. di fanteria indivisionato, mutilato di guerra, che è priva della filettatura rossa al colletto e ai paramani. Forse perchè dopo le ferite è passato ai servizi divisionali.

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    447

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    Ecco altre foto del dietro, non ha il taglio a quartini.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #16
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    ... bene se non ha il taglio a quartini non è una '26 ma una 933 modificata '40.

    E' stato utilizzato il "vecchio" tipo di tessuto perché costava di meno... e per una giubba utilizzata come uniforme ordinaria in luoghi "fuori mano" andava più che bene...

    Saluti

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  7. #17
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,047

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    In effetti la schiena non è tagliata a quartini e non ha neanche lo spacco, però ha le mostre interne ed il bavero a lancia in tessuto diagonale, diverso dal cavalry-twill, inoltre c'è la presenza di un'asola chiusa, il collo è realizzato in tessuto identico al resto della giubba così come le controspalline, un rebus...

  8. #18
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    ... però ha le mostre interne ed il bavero a lancia in tessuto diagonale, diverso dal cavalry-twill, inoltre c'è la presenza di un'asola chiusa...
    ... io non vedo da nessuna parte differenze di tessuto... puoi indicarmeli con frecce rosse ?

    Per me non è affatto un rebus... è una giubba - mod. 933 - confezionata con panno di magazzino sartoriale civile e sicuramente... scontato.

    Ciao

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    447

    Re: Capitano art. GAF sotto l'albero!

    Il cavalry è lo stesso per tutta la giacca, solo internamente è stato integrato con parti in cordellino per completare il lavoro di sartoria in modo che non si vedano a giubba indossata. Probabilmente è una '33 in tessuto fuori ordinanza senza spacco posteriore riusata durante la guerra secondo i nuovi regolamenti.
    Magari il sarto in fase di sostituzione del colletto nero ha avuto necessità di tessuto cavalry per completare il lavoro e in mancanza ne ha asportato parte della porzione interna. Reintegrata poi con cordellino. Per ipotesi..

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato