Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Cappotto d'artiglieria da datare

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Baracca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    164

    Cappotto d'artiglieria da datare

    Dai miei scatoloni continuano a uscire fuori cappotti e mantelle .
    Dopo il post di quello coloniale metto anche questo che non riesco a datare.
    La martingala ha due bottoni in metallo dell'Artiglieria, così come quelli piccolini che chiudono lo " spacco " posteriore . E' confezionato in panno castorino ma sul paramano rovesciato non ci sono segni di gradi.
    Grazie in anticipo.
    Baracca


    Immagine:

    32,99*KB

    Immagine:

    39,22*KB

    Immagine:

    51,24*KB

    Immagine:

    21,57*KB

    Immagine:

    24,81*KB
    Colleziono militaria italiana della I° Guerra Mondiale con particolare riferimento all'Aviazione.
    Ho MOLTE cose interessanti per SCAMBI !!

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157
    Dovrebbe essere un mod 31.
    ciao!
    H/Haflinger

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771
    Nella speranza di essere utile
    Civitavecchia 5 Febbraio 1930

    Immagine:

    25,7Â*KB
    Questo è molto simile (ha in più spalline e tasche verticali)
    Immagine:

    10,47Â*KBsa

    Questo modello è senza tasche laterali.

    Nelle foto complete si vede che moltri altri ufficiali protavano la mantella o la mantellina nera da bersagliere.

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    315
    buona sera a tutti.
    se può essere di aiuto vi dico che un cappotto (o meglio quel che ne resta dopo una guerra e l'attacco incessante delle tarme) è custodito nell'armadio della casa in montagna del mio defunto suocero, combattente (sergente maggiore d'artiglieria a cavallo) in albania e jugoslavia. Mi ha raccontato, mostrandomelo come cimelio insieme alla sua divisa di "gala" raccontandomi che venne distribuito alle truppe (sott'ufficiali) di prima linea in inverno, in jugoslavia quale rinforzo invernale in quanto dismesso dagli ufficiali. Non giurerei sulla veridicità* ma mi sembra plausibile.
    Saluti

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455
    Citazione Originariamente Scritto da curioso

    buona sera a tutti.
    se può essere di aiuto vi dico che un cappotto (o meglio quel che ne resta dopo una guerra e l'attacco incessante delle tarme) è custodito nell'armadio della casa in montagna del mio defunto suocero, combattente (sergente maggiore d'artiglieria a cavallo) in albania e jugoslavia. Mi ha raccontato, mostrandomelo come cimelio insieme alla sua divisa di "gala" raccontandomi che venne distribuito alle truppe (sott'ufficiali) di prima linea in inverno, in jugoslavia quale rinforzo invernale in quanto dismesso dagli ufficiali. Non giurerei sulla veridicità* ma mi sembra plausibile.
    Saluti
    Bella testimonianza di un protagonista.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato