Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: carta di sbarco in argentina

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Trieste
    Messaggi
    52

    carta di sbarco in argentina

    [attachment=1:1ry78elh]Carta di sbarco.jpg[/attachment:1ry78elh]
    [attachment=0:1ry78elh]Carta di sbarco 2.jpg[/attachment:1ry78elh]
    [attachment=2:1ry78elh]neptunia.jpg[/attachment:1ry78elh]
    Costruzione n° 252 - NEPTUNIA

    Motonave passeggeri costruita nel 1932 (Impostazione 16. 05. 1931, varo 2712. 1931, consegna 30. 09. 1932)
    19327 tsl – 11734 tsn - 8000 tpl – 169,60 x 23,39 x 11,37 m – 4 diesel – 20000 CA - 4 eliche - 19,5 nodi - Pass.: 180 cabina, 270 turistica, 1100 terza – Equip.: 272
    Era una motonave celere per passeggeri e merci, studiata appositamente per la linea Trieste, Napoli e Sud America ed aveva una sagoma elegante e slanciata che ricalcava, migliorandola, quella della più anziana SATURNIA.
    Era lunga fuori tutto 180 metri ed aveva un`immersione a pieno carico di 8,4 metri.Dopo l`esperienza dei tipi "SATURNIA" l`apparato motore fu previsto su quattro eliche, con macchine tipo CRDA-Sulzer, costruite dalla Fabbrica Macchine Sant`Andrea di Trieste. Le sistemazioni per passeggeri rappresentavano una novità* assoluta sia per i criteri di suddivisione delle classi sia per che, libero dagli eccessi del "barocco" e del "liberty" sino allora imperanti, era ispirato a razionalità* e sobrietà* non disgiunte da una squisita eleganza e luminosità* per tutte le due classi.
    Come sopra accennato le classi erano due soltanto e risultavano dalla fusione della "lusso", "prima" e "seconda" chiamata appunto Classe Unica e da una terza molto più accogliente, chiamata Classe Turistica che in gran parte prevedeva cabine a due o quattro letti unitamente ad un certo numero di cameroncini da sei/otto posti. Tutte le cabine di Classe Unica ed alcune di Turistica, intercambiabili, disponevano di servizi igienici privati con bagno o doccia. Con queste cabine "intercambiabili" i posti di Classe Unica potevano variare, a seconda delle richieste, da 185 a 244 e quelli di Classe Turistica, ovviamente da 1352 a 1293. Ancora più originale, per l'epoca, era la disposizione dei saloni ed il fatto che, anche per i posti più economici di Turistica, ci fossero a disposizione sale di ritrovo, per le feste, da pranzo, verande e passeggiate che, per la prima volta, tenuto conto della grande differenza di posti fra le due classi, occupavano molto più spazio di quello riservato alla Classe superiore. Per la Classe Unica, oltre alle consuete sale di ritrovo, soggiorno, feste e ristorante, era prevista una bella piscina con bar e lido all'aperto, una luminosa veranda oltre ad ampie passeggiate ed uno spazioso ponte giochi, a poppa del fumaiolo. Anche la Classe Turistica disponeva, ricavata nella parte superiore dell'ultimo cofano di stiva a poppa, di una piscina all'aperto. Per le loro caratteristiche ricettive queste due navi si prestavano molto bene anche per il servizio di crociera durante la bella stagione. Va ricordato infine che, per la velocità* massima raggiunta in navigazione di 22,56 nodi, la NEPTUNIA, assieme alla gemella OCEANIA, erano i due più veloci mototransatlantici del mondo.
    30. 09. 1932 NEPTUNIA: Cosulich, Società* Triestina di Navigazione -Trieste, in gestione all'Italia-Flotte Riunite

    05. 10. 1932: viaggio inaugurale Trieste, Venezia, Spalato, Napoli, Algeri, Gibilterra, Pernambuco, Bahia, Rio de Janeiro, Santos, Montevideo, Buenos Aires

    1934: prima estensione crocieristica nel Mediterraneo Orientale durante il viaggio di ritorno

    1936: crociera nella Terra del Fuoco

    01. 01. 1937: Italia S.A. di Navigazione - Genova

    26. 01. 1939: in crociera da Buenos Aires per la Terra del Fuoco fino al 09. 02. 1939

    09. 1939: fermata a Montevideo per i primi giorni di guerra

    06. 03. 1940: ultimo viaggio in linea Genova Buenos Aires prima di essere trasferita alla linea Genova Valparaiso la cui prima partenza è preannunciata per il 24. 05. 1940

    30. 04. 1940: viene disarmata all'arrivo a Genova

    30. 05. 1940: requisita per un viaggio Genova, Napoli, Bari, Venezia e quindi disarmata

    25. 06. 1940: primo viaggio con truppe per Tripoli

    31. 05. 1941: requisita dalla Marina militare italiana

    18. 09. 1941: silurata ed affondata a 30 miglia NE di Homs dal sommergibile britannico UPHOLDER durante una navigazione da Taranto a Tripoli con truppe (33° 02' N - 14° 42' E).
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    in fonfo-in fondo il subacolo trova sempre qualcosa
    ruggine magari e a volte solo quella......

    by Alberto

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: carta di sbarco in argentina

    Interessante il cartaceo
    Ottima la descrizione
    luciano

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455

    Re: carta di sbarco in argentina

    Documento di registrazione al porto di Buenos Aires bello e storico, è la prima volta che vedo in un documento un'interessamento così marcato per le misure del naso.....Chissà* quante sono state le vittime nell'affondamento della nave.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •