Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Cartolina 1a guerra mondiale dall'Italia redenta Cervignano

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    3

    Cartolina 1a guerra mondiale dall'Italia redenta Cervignano

    Questa cartolina č stata inviata da mio nonno a mia nonna da Cervignano 1l 25 aprile 1916 ed č arrivata a Brescia il 27
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Localitā
    Prov. TO
    Messaggi
    6,576
    Molto bella!! Inoltre č un fantastico cimelio di famiglia..
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Localitā
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Averceli documenti, foto, cartoline o lettere della propria famiglia... a novembre 1918 tutto nel fuoco...
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di SchwarzesKreuz
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Localitā
    TS
    Messaggi
    87
    Scusa per l'ignoranza, perchč a fine guerra bruciavano tutto?
    Tergeste urbs fidelissima

  5. #5
    Collaboratore L'avatar di Il Cav.
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,502
    Forse perchč allora Monfalcone era territorio austriaco, magari si temevano conseguenze da parte degli italiani occupanti (o liberatori). Per far vedere ai nuovi padroni di non esser compromessi con Cecco Peppe, un bel falō purificatore! Come accadde in tante case dopo il 25 aprile '45 ai ricordi di famiglia anche vagamente legati al fascismoi...

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di SchwarzesKreuz
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Localitā
    TS
    Messaggi
    87
    Grazie,ora ho capito.
    Tergeste urbs fidelissima

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Localitā
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Esattissimo... paura, tanta paura.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Localitā
    Monfalcone
    Messaggi
    5,088
    Ma non solo nel 1918 per paura degli Italiani, nel 1943 per paura dei Tedeschi e nel 1945 per paura dei partigiani titini...
    sono i drammi poco conosciuti della gente che abita nelle zone di confine che, con le guerre, passano da un padrone a un altro.
    Comincio un sacco di cose e non ne finisco nes

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    206
    Esatto al termine tutto o quasi perduto . La mia fortuna essere forse di una zona meno calda o piuttosto un indole dei miei parenti poco propensa a distruggere ricordi .

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •