Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: cartuccia 30.06 .... incappucciata

  1. #1

    cartuccia 30.06 .... incappucciata

    Salve, un mio amico di ricerche si è recato in una zona della linea gotica, dove si dice ci fossero stati degli snipers USA. Effettivamente ha trovato delle buche dove vi erano bossoli calibro 30.06. La cosa strana che in una di queste buche ha trovato dei bossoli tagliati tutti alla stessa misura e una cartuccia incappucciata con un colletto di bossolo dello stesso calibro. Sapete per favore dirmi se questa lavorazione aveva un fine pratico ? Grazie.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di austrian soldier 1917
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    spilimbergo (PN) FVG
    Messaggi
    347
    penna stilografica trench art
    collezionare militaria e' come una droga...quando cominci non smetti piu' !!!

  3. #3
    Ciao austrian e grazie per la tua risposta, la tua è un'ipotesi o sei a conoscenza di altri esempi simili a questo ?

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    215
    Senza nulla togliere all'ipotesi precendente, mi sembra strano possa essere una penna, anche perchè scrivere con un'ogiva, per quanto possa essere a punta, mi sembra particolarmente scomodo, parere personale. Non è che forse, trattandosi di cecchini, volevano aumentare la carica del colpo? Anche se poi non so se così il colpo possa entrare nell'otturatore ed essere sparato senza danni, è solo un'ipotesi.
    ????? ?? ?????? ?? ???????, ?? ??? ????? ????? ???????!

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da mata60 Visualizza Messaggio
    .................................................. ...................................... Non è che forse, trattandosi di cecchini, volevano aumentare la carica del colpo? Anche se poi non so se così il colpo possa entrare nell'otturatore ed essere sparato senza danni, è solo un'ipotesi.
    Ciao mata60; Per quanto riguarda la tua ipotesi di aumentare la carica del colpo...ti dico con certezza no. I motivi sono due: Il primo è che la cartuccia in questione è una normale cartuccia 30.06 a cui è stato inserito / incastrato la metà superiore di un bossolo del medesimo calibro e questo di per se non può aumentare il volume complessivo del bossolo , tenuto anche conto che la palla è rimasta sul bossolo "intero"; quindi la lunghezza della cartuccia rimane quella standard....... secondo, come dici anche tu, sarebbe impossibile inserirla in un'arma per 30.06. Per quanto riguarda l'ipotesi della penna stilografica, sono perplesso; mi chiedo se l'eventuale inchiostro che rimanesse tra palla e colletto del bossolo, non finirebbe inevitabilmente per colare durante l'atto della scrittura..... proverò., Un saluto Simone

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Oplà, và che ti svelo il mistero!

    Allora, come noterai la punta dell'ogiva è colorata in nero, indicando che il proiettile montato da quella cartuccia è di tipo perforante. Questo è già un primo indizio...
    Certo che codesta raccolta testimonia dei momenti veramente atroci passati da alcuni militari statunitensi addetti... alla mitragliatrice!
    Come noterai ci sono molte cartucce divise nel mezzo, strappate dall'estrattore dalla camera della mitragliatrice mentre la parte anteriore del bossolo rimaneva incollata in camera impedendone l'uso!
    Hai fra le mani addirittura il clamoroso esempio del colpo che si incastra nella mezza camicia rimasta in camera, riuscendo fortunatamente ad estrarla.
    Il motivo esatto per un simile comportament dell'arma non sono in grado di indicartelo. Mi viene da pensare che un forte surriscaldamento della canna possa favorire l'incollaggio delle sottili pareti di ottone del bossolo contro quelle della camera di scoppio, sicuramente non più in condizioni ottimali...
    I momenti di panico in queste situazioni devono essere tremendi, hai fra le mani un pezzo di ferro inutilizzabile mentre ti occorre utilizzare un laborioso estrattore per rimetterla in funzione, il tutto sotto il fuoco nemico e maneggiando oggetti roventi!!!
    Nei nastri delle mitragliatrici vi era un'alta percentuale di proiettili perforanti, pensa che smetallando sul Passo del Giogo ho recuperato quattro di questi proiettili sparati nel terreno a circa un metro l'uno dall'altro...
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  7. #7
    ................ Maremma......!!!!! non vorrei essere stato nei panni di quel povero soldato che doveva aver a che fare con tale inceppatrice.....scusate mitragliatrice ! . Molto molto interessante però ! Grazie Centerfire Inutile dire che ero completamente allo scuro riguardo questo inconveniente tecnico. Quindi, stiamo parlando di un difetto probabilmente dovuto ad usura o ad eccessivo surriscaldamento della mitragliatrice browning 1919 , giusto?

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di leandro53
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Località
    Pieve di Cadore
    Messaggi
    662
    sono passati molti anni da quando ho fatto il 79° corso AUC ad Aosta e mi ricordo che un compagno di corso di Roma
    (arrivato tra l'altro dopo un mese e col Kepì, proveniente dalla motorizzazione, ribattezzato da noi UFO...)
    aveva detto che ad Anzio trovava i bossoli di 30.06 per mitragliatrice scanalati per il lungo proprio per evitare l'incollamento nella camera di scoppio...
    è vero?? io non ne ho mai visti
    qualcuno ha qualche foto?
    Grazie
    Leandro

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,421
    Citazione Originariamente Scritto da Centerfire Visualizza Messaggio
    Oplà, và che ti svelo il mistero!

    Allora, come noterai la punta dell'ogiva è colorata in nero, indicando che il proiettile montato da quella cartuccia è di tipo perforante. Questo è già un primo indizio...
    Certo che codesta raccolta testimonia dei momenti veramente atroci passati da alcuni militari statunitensi addetti... alla mitragliatrice!
    Come noterai ci sono molte cartucce divise nel mezzo, strappate dall'estrattore dalla camera della mitragliatrice mentre la parte anteriore del bossolo rimaneva incollata in camera impedendone l'uso!
    Hai fra le mani addirittura il clamoroso esempio del colpo che si incastra nella mezza camicia rimasta in camera, riuscendo fortunatamente ad estrarla.
    Il motivo esatto per un simile comportament dell'arma non sono in grado di indicartelo. Mi viene da pensare che un forte surriscaldamento della canna possa favorire l'incollaggio delle sottili pareti di ottone del bossolo contro quelle della camera di scoppio, sicuramente non più in condizioni ottimali...
    I momenti di panico in queste situazioni devono essere tremendi, hai fra le mani un pezzo di ferro inutilizzabile mentre ti occorre utilizzare un laborioso estrattore per rimetterla in funzione, il tutto sotto il fuoco nemico e maneggiando oggetti roventi!!!
    Nei nastri delle mitragliatrici vi era un'alta percentuale di proiettili perforanti, pensa che smetallando sul Passo del Giogo ho recuperato quattro di questi proiettili sparati nel terreno a circa un metro l'uno dall'altro...
    molte interessante, grazie della spiegazione!

  10. #10
    Citazione Originariamente Scritto da leandro53 Visualizza Messaggio
    .................................................. .................................................. .............
    aveva detto che ad Anzio trovava i bossoli di 30.06 per mitragliatrice scanalati per il lungo proprio per evitare l'incollamento nella camera di scoppio...
    è vero?? io non ne ho mai visti
    qualcuno ha qualche foto?
    Grazie
    Leandro
    Ciao Leandro, non conoscevo il problema che si poteva verificare sulle mitragliatrici, quindi non conosco l'esistenza di munizioni dalle caratteristiche tali da poter limitare o risolvere tale inconveniente. Tu parli di cartucce con scanalature riportate per la lunghezza..... questo particolare mi fa venire in mente la cartuccia inerte da manipolazione, resa facilmente identificabile proprio da scanalature. Nella foto che riporto a seguito sono mostrate delle "dummy" montate su clips per fucile.....ma non so se possono corrisponde a ciò che il tuo amico aveva visto. Saluti,
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato