Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Cartuccia Vetterli

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Cartuccia Vetterli

    Non è certo un oggetto raro... ma credo sia abbastanza raro trovarne una in queste condizioni sul campo!
    Mi ha colpito la data del 1890, prima ancora che il '91 fosse concepito e ben 25 anni prima dello scoppio della guerra.
    Che si tratti di una cartuccia legata alla Prima Guerra ho pochi dubbi: non lontano da dove è stata trovata, nel 1915 era stata piazzata una mitragliatrice Gardner. E poi per tutta la guerra di li sono passati tantissimi territoriali.
    E qui mi chiedo: possibile che arrivassero al fronte cartucce così datate? Fossero a polvere infume, potevano ancora essere perfette. Ma a polvere nera? Che dicono gli esperti?
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Franz56
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Trieste ("Uciolandia")
    Messaggi
    2,976

    Re: Cartuccia Vetterli

    O'... si è conservata benissimo...

    Ma dov'era...???
    Sotto terra, sotto ghiaccio o che...???

    Sembra nuova...
    La vita è un temporale... prenderlo nel .... è un lampo...!!!
    El vento, el ... e i siori i gà sempre fato quel che i gà voludo lori...

    "Se un bischero dice 'azzate vorti'osamente può apri' un varco spazio temporale, in cui può incontrassi po'i se'ondi prima, generando 'osì un'infinita e crescente marea di 'azzate"... Margherita Hack

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: Cartuccia Vetterli

    Citazione Originariamente Scritto da franzmaximilian
    Non è certo un oggetto raro... ma credo sia abbastanza raro trovarne una in queste condizioni sul campo!
    Mi ha colpito la data del 1890, prima ancora che il '91 fosse concepito e ben 25 anni prima dello scoppio della guerra.
    Che si tratti di una cartuccia legata alla Prima Guerra ho pochi dubbi: non lontano da dove è stata trovata, nel 1915 era stata piazzata una mitragliatrice Gardner. E poi per tutta la guerra di li sono passati tantissimi territoriali.
    E qui mi chiedo: possibile che arrivassero al fronte cartucce così datate? Fossero a polvere infume, potevano ancora essere perfette. Ma a polvere nera? Che dicono gli esperti?

    La cartuccia sembra essere una Mod. 90, quindi carica a balistite non a PN, e dovrebbe essere con innesco Boxer, stante la mancanza della stellina a ore 3 sul fondello.

    Per quanto riguarda l'uso di munizioni "stagionate" se io nel 1985 potevo montare di guardia con cartucce anagraficamente maggiorenni , figuriamoci se nel '15 non si mandavano in guerra i riservisti con cartucce che potevano già votare al senato ...

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Cartuccia Vetterli

    Ciao, ovviamente non sono un esperto ma ne ho alcune (ovviamente scaricate) del Vetterli mod. 1870 che per quanto ne so fu usato largamente anche nella guerra italo-turca 1911.
    Esso nacque ben prima del 91, vi furono negli anni alcune modifiche sino al 1890, qui puoi leggere alcune cose interessanti http://www.il91.it/vetterli.html
    Oltre alla cartuccia B-90, ho la B-89 e la B-91.

    Parlavi della Gardner, che usava le cartucce Vetterli, si ma venivano usate quelle con crimpatura, perchè come mi è stato spiegato, le cartucce venivano impilate nel caricator e per gravità venivano sparate, ma a causa delle vibrazioni che procurava la mitragliatrice, spesso il proiettile si staccava dal bossolo, quindi si rese necessario crimparle.

    B-89
    [attachment=2:31mykl01]vett 89.jpg[/attachment:31mykl01]

    B-91
    [attachment=1:31mykl01]vett 91.jpg[/attachment:31mykl01]

    Crimpato
    [attachment=0:31mykl01]vett cri.jpg[/attachment:31mykl01]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    luciano

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    713

    Re: Cartuccia Vetterli

    Citazione Originariamente Scritto da stecol
    Per quanto riguarda l'uso di munizioni "stagionate" se io nel 1985 potevo montare di guardia con cartucce anagraficamente maggiorenni , figuriamoci se nel '15 non si mandavano in guerra i riservisti con cartucce che potevano già votare al senato ...

    Ciao
    Stefano
    a me è capitato di tirare cartucce per il '91 degli anni '50 senza problemi (tranne qualche rara mancata accensione) e il mese scorso ho tirato del 7,62x51 del 1986 senza un inceppamento, e pensare che da manuale le cartucce più vecchie di 5 anni non si dovrebbero usare

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Re: Cartuccia Vetterli

    Ringrazio tutti, ma la spiegazione me l'ha data stecol. Ovvero era già caricata a balistite, quindi qualcosa di molto meno sensibile all'umidità della polvere nera. Non pensavo fosse stata adottata così presto. Pensandoci bene, a supporto di quanto dice stecol, ricordo quando la svuotai in loco (quando posso lo faccio sempre). Non solo la polvere brucò allegramente sul terreno (con un fiammifero), ma in testa alla polvere c'era un generoso batuffolo di cotone. Evidentemente la quantità di balistite necessaria, essendo molto minore di quella della polvere nera, richiedeva questo accorgimento per evitare i fenomeni imprevedibili che avvengono con un ampio spazio vuoto.

    Ho controllato adesso... per fortuna il batuffolo l'ho rimesso in sede.

    Mi si chiedeva dove fosse, per essere così ben conservata. Era in un piccolo anfratto fra le rocce che poteva sembrare l'imbocco di una tana (ma era a fondo cieco), un punto che per quanto aperto su un lato credo non abbia mai ricevuto una goccia d'acqua, oltretutto in una zona molto secca. Il fondo era asciutto e polveroso. Naturalmente era impolverata e un po' ossidata, ma non più di tanto. Non l'ho nemmeno passata col sidol, solo acqua e panno in fibra. In un altro posto che potrei descrivere allo stesso identico modo, ma a quota circa 3000 m. ho trovato una volta un giornale arrotolato datato ottobre 1918. Era perfettamente conservato.
    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    modena
    Messaggi
    20

    Re: Cartuccia Vetterli

    Citazione Originariamente Scritto da stecol
    e dovrebbe essere con innesco Boxer, stante la mancanza della stellina a ore 3 sul fondello.


    quindi la stellina indica il tipo di innesco?

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di stecol
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,554

    Re: Cartuccia Vetterli

    Si, almeno per quanto ne so dovrebbe essere quello il significato.

    Ciao
    Stefano
    É difficile volare con le aquile quando hai a che fare con i tacchini ....

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    modena
    Messaggi
    20

    Re: Cartuccia Vetterli

    ho appena controllato le mie sono boxer anche quelle con la stellina

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato