Pagina 11 di 23 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 227

Discussione: Caschi tropicali tedeschi

  1. #101
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,727
    Citazione Originariamente Scritto da Klaus

    "pezzo tanto raro che qualcuno ha dubitato della sua esistenza" (anch'io compravo U&A, anni fa....)
    ... Sono moltissimi i falsi in circolazione, la maggior parte di quelli che si vedono, direi....
    E l'effettivo uso è, per molti, ancora alquanto dubbio.
    Poi, sinceramente, quando sento frasi del tipo "mai giunto nel mercato collezionistico" o "comperato dalla famiglia nella quale è sempre stato" etc... mi viene da pensare...
    Si Klaus, qui non c'entra la simpatia o l'antipatia delle frasi ! Per carita'!
    Mi rendo conto che il campo e' fortemente 'minato'.
    Si, se compravi U&A dovevi pero' andare oltre, infatti, a parte U&A,
    poi sono venute fuori foto dell'impiego di caschi coloniali SS nell'area
    mediterranea, tant'è che ci hanno fatto sopra dei mostruosi
    e costosissimi libri. L'evoluzione fotografica e' la sola che puo'
    offrire delle certezze.Certo, se uno non conosce le foto...il dubbio
    per forza rimane. Concordo sull'ultimo punto, della solita storiella
    che puo' essere vera, non vera o dubbia.In questo caso, sarebbe poi
    un pezzo da '90, come si dice, perché e' vero che i tedeschi hanno
    riutilizzato caschi coloniali inglesi, indiani, sudafricani, greci,
    francesi...e italiani (sono note foto d'epoca e cio' non credo possa
    essere contestato), pero' trovare un M.28 italiano con scudetti SS,
    sarebbe proprio l'evento dell'anno !!! Mi farebbe proprio piacere
    pero' !...[ciao2]PaoloM

  2. #102
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    43
    ciao ragazzi vi ringrazio per i vostri (preziosi commenti)rispondo subito a Klaus, io di questi oggetti non ne faccio oggetto di commercio e credetemi non ho interesse nel dire che l'ho comperato da una famiglia (che tra l' altro non me lo voleva cedere) anche se nel commercio e'una frase molto corrente' io stesso non l'ho comprato per una "rarita'" piu che altro una curiosita' pagandola come tale.poi per carita' tutto e possibile . se volete vi posto anche l'altro scudetto. un caro saluto a tutti.
    ciao

    Fabrizio

  3. #103
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,727
    Fabrizio, se puoi, già* che ci sei postalo.In ogni caso, hai introdotto
    un interessantissimo thread che puo' avere sviluppi interessanti.
    Ciao[8D]PaoloM

  4. #104
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,281
    Bibas, non è con te che ce l'avevo... è che spesso noi collezionisti, nella speranza di avere tra le mani opportunità* rare e irripetibili, "ci costruiamo" dei film... aiutando chi vende a... vendere bene...
    La tendenza è a "chiudere un'occhio" e ad autoconvincerci....
    In alcuni casi... arriviamo all'autosuggestione...!

    Ricordo un collezionista che si era "autoconvinto" che un orologio militare tedesco, (sicuramente post bellico, poichè figurava costruito al termine del 1945 negli archivi Longines) fosse un rarissimo orologio bellico, perchè proveniva da persona che, a parer suo, non sapeva neppure che fosse orologio militare e quindi di certo l'oggetto non era mai stato nel circuito del collezionismo...
    Si trattava di uno di quegli acquirenti che fanno le volpi, fingono interesse per l'oggetto perchè "a mia moglie piacciono gli orologi con quadrante nero..." etc...
    Peccato che conoscevo il venditore, che era noto collezionista, che ne aveva altri due identici e si faceva grasse risate nel confezionare colli di volpe...

    Questo non è il mio settore e non lo sarà* mai, perchè il campo SS è TROPPO minato... quando le quotazioni salgono tanto i falsari, quelli bravi, quelli VERI, sono troppo indotti ad operare... e, vi assicuro, ne ho visti e conosciuti di bravissimi!!!
    Per motivi di studio e di lavoro ho avuto contatti con falsari d'arte... di quelli che ingannano noti esperti d'arte con una maestria degna di ammirazione, inscenando veri set cinematografici!!

    Falsi ci sono anche nei costosissimi libri, anzi... direi che anche quelli sono da acquistare ed utilizzare... "cum grano salis", dato che ho conosciuto alcuni autori e so come vengono scritti...
    A vedere il retro dello scudetto, poi... si comprende davvero come mai questa famiglia fosse tanto affezionata a questo copricapo...

    Da parte mia, mi sono dato una regola, empirica quanto del tutto soggettiva: quando, nel settore di cui mi occupo principalmente (orologi militari tedeschi), emerge un raro esemplare, non conosciuto o poco noto, acquisto solo se il prezzo è molto conveniente, riducendo il margine di rischio.
    Acquisto, in seguito, sicurezza, nei confronti dell'orologio acquistato "col dubbio", solo dopo che ho visto almento tre pezzi con identiche caratteristiche, di provenienza sicuramente diversa...
    Altre volte la situazione è meno complicata: nel caso di certi produttori, basta chiedere al curatore del settore storico informazioni sulla base del numero di serie... ho così avuto piacevoli sorprese... ma questa è altra storia...
    Fino ad allora... il pezzo dubbio rimane confinato in quarantena...

  5. #105
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,071
    Lo scudetto dalla foto è un evidente falso.
    La parte posteriore di questa tipologia di scudetti non era così.
    Comunque ho verificato il fabbricante e questo perlomeno esiste
    nella lista degli RZM, M1/120 è Wilhelm Deumer, Ludenchied.
    Domani scannerizzo un articolo dove ci sono fotografati due originali.
    MEMENTO AUDERE SEMPER

  6. #106
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    52
    Il regolamento proibisce di inserire foto tratte dalla nota casa d'aste; io domando: si può citare SOLAMENTE LA DESCRIZIONE di un oggetto in vendita nella nota casa d'aste? Le foto ricevute direttamente da un venditore, NON PUBBLICATE sul noto sito per motivi di policy, che però fanno riferimento ad un oggetto in vendita possono essere inserite nel forum ?

    Un caro saluto
    Rommel61

  7. #107
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,727
    Ma il pezzo di cui in oggetto e' in vendita sul noto sito o la tua e' una
    domanda a sé stante?[8D]PaoloM

  8. #108
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    52
    Perchè la risposta con un'altra domanda?
    Diciamo che io ho delle foto, non pubblicate sul noto sito per motivi di policy, di oggetti ivi passati in vendita, che possono essere utili nelle discussioni sul forum; chiedo pertanto la loro pubblicabilità*. Chiedo inoltre se si può fare riferimento a particolari visivi di oggetti in vendita sul web (non necessariamente sulla nota casa d'aste) confrontabili con oggetti pubblicati sul forum di proprietà* dei suoi frequentatori.

    Un caro saluto
    Rommel61

  9. #109
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Guarda Rommel,il discorso è semplice,secondo me.
    Se tu hai il permesso esplicito del venditore a postare foto sue su di un forum et simili,e ti assumi la resposnsabilità* della veridicità* delle tue affermazioni,penso che non ci siano problemi.
    Quindi,se tu prima di postare un oggetto affermi "ho ricevuto il permesso di pubblicare queste foto per una loro disamina",penso che non ci siano problemi.
    Cmq,il mio è solo un parere personale,niente di definitivo.

  10. #110
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858
    ciao ragazzi , anche per me lo scudetto é palesemente falso ...poi ce lo vedete una ss (e ribadisco una ss!!) con un casco italiano in testa ?? io non ce lo vedo proprio!!
    il casco comunque é un bel casco italiano che secondo me hanno "rovinato " applicandovi sopra delle repliche ...io se fossi in te lo smonterei e lo terrei per quel che é , un Signor casco coloniale italiano
    ciao
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

Pagina 11 di 23 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •