Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 51

Discussione: Che giornata

  1. #31
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    brescia
    Messaggi
    162

    Re: Che giornata

    Citazione Originariamente Scritto da Waffen
    Non capisco perchè dubitare della parola di una persona, a volte vengono postate cose da ghiacciaio pari al nuovo ( e quelle si che potrebbero destare sospetti)non capisco perchè il distintivo ww2 quindi piu' nuovo di 30 anni di un oggetto ww1 possa destare sospetti se trovato da scavo e in montagna in queste condizioni, il fatto che è stato pulito con sidol ( procedimento per me sbagliato, ma decisioni personali)probabilmente ha rimosso totalmente la patina rendendolo piu' lucente, nulla toglie che un reduce (cosa plausibilissima) possa essere tornato nei luoghi di battaglia per commemorare e averla persa molto tempo dopo.
    ciao waffen scusa la mia domanda magari stupida ,dici che il sidol rovina le parti in ottone rame ecc??perchè dici di non usarlo ?,,,io ll ho usato su un bossolo di 91 sembra perfetto,,grazie alle

  2. #32
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Erbil, Kurdistan, Iraq
    Messaggi
    152

    Re: Che giornata

    Visto che le marmotte le ho tirate fuori io...
    D'accordo, non escludo che in alcune zone fossero ancora in circolazione, sopratutto se localmente hanno avuto una estate ritardata e difficile e sono in ritardo con l'accumulo di grasso. Diciamo che quelle che conosco io sono sparite dopo la nevicata di settembre (alpi centrali).

    Forse il fortunato Freetanio ha commesso una ingenuità. Senza reclamare la foto "sul campo" (tante volte ci si rende conto di avere fra le mani qualcosa di notevole solo dopo una prima pulizia, a casa), è prassi normale pubblicare immagini pre e post pulizia. Lui stesso ci dice di essere intervenuto col sidol: ci credo che sembra nuova! Sarebbero bastate due foto per dissipare ogni dubbio: una prima ed una dopo il sidol. Cosi avremmo visto la ruggine e la patina di ossidazione.

    Credici Freetanio, se ti dico che si sono già visti tantissimi esempi di pezzi sicuramente falsi o artefatti pubblicati sui forum per cercare una patente di autenticità. C'è chi ci ha rimesso un sacco di soldi cadendo in simili trappole. Che poi tu non faccia commercio, tanto meglio! Ma non potevamo certo saperlo. Nemmeno io ho mai venduto nulla (e nemmeno acquistato se è per quello). Capirai quindi che, a fronte di un pezzo decisamente di alto profilo, ci sia una buona dose di pregiudizio e di sospetto.

    Ripeto anche quello che ho scritto in un altro thread: chiedere la provenienza di un pezzo è legittimo, e la risposta corretta deve essere un'area, una valle, il nome di un monte. Informazioni queste che permettono di identificare la presenza o meno di un reparto o addirittura di un individuo, ma non dicono nulla di utile ad altri cercatori di reperti. Dire " di fronte a Gorizia", piuttosto che "Moncenisio", "Valdastico" o "Cassino" significa indicare zone di tanti, ma tanti, km quadri.... Una indicazione generica come "fronte occidentale" invece, sembra fatta apposta per instillare sospetti. E allora finisce che qualcuno ti chiede la mappa esatta del tesoro...

    Saluti
    Franz
    Energia Nucleare ???
    No, Grappa !!!

  3. #33
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: Che giornata

    Bene,dissipati i dubbi sulle marmotte e sul posto del riotrovamento non ci resta che andare in zona mont froid a dissotterrare i rimanenti tesori! (scherzo) comunque consiglio a chi frequenta quei bellissimi posti di incontrarsi e collaborare al posto di bisticchiare sul forum..anche perchè se dovreste incontrarvi per sbaglio vi prendereste a badilate?
    Lukino

  4. #34
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Siena
    Messaggi
    64

    Re: Che giornata

    Citazione Originariamente Scritto da lukino
    Bene,dissipati i dubbi sulle marmotte e sul posto del riotrovamento non ci resta che andare in zona mont froid a dissotterrare i rimanenti tesori! (scherzo) comunque consiglio a chi frequenta quei bellissimi posti di incontrarsi e collaborare al posto di bisticchiare sul forum..anche perchè se dovreste incontrarvi per sbaglio vi prendereste a badilate?
    Lukino
    ........! !

  5. #35
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565

    Re: Che giornata

    Come freetanio anche io sono rimasto, e talvolta rimango, alla finestra a vedere i vari thread; aldilà delle polemiche inutili sulle marmotte (che da noi sono ancora attive), conosco personalmente freetanio e posso garantire che il pezzo è stato trovano in zona Moncenisio in condizioni splendide (solo leggera patina).
    Inoltre non è stato un ritrovamento isolato (quindi chiedo a freetanio di postare anche il fregio adrian).
    Buona parte del materiale ritrovato in zona si presenta, per le caratteristiche del terreno, con scarse tracce di camolatura ma solo con tracce di ossidazione.
    Comunque è risaputo, fra i conoscenti, che freetanio ha un c..o pazzesco!!!
    Ciao a tutti!!!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: Che giornata

    Ciao,il fregio dell'adrian dovrebbe essere quello del post precedente...

  7. #37
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    169

    Re: Che giornata

    Citazione Originariamente Scritto da maxtsn
    Come freetanio anche io sono rimasto, e talvolta rimango, alla finestra a vedere i vari thread; aldilà delle polemiche inutili sulle marmotte (che da noi sono ancora attive), conosco personalmente freetanio e posso garantire che il pezzo è stato trovano in zona Moncenisio in condizioni splendide (solo leggera patina).
    Inoltre non è stato un ritrovamento isolato (quindi chiedo a freetanio di postare anche il fregio adrian).
    Buona parte del materiale ritrovato in zona si presenta, per le caratteristiche del terreno, con scarse tracce di camolatura ma solo con tracce di ossidazione.
    Comunque è risaputo, fra i conoscenti, che freetanio ha un c..o pazzesco!!!
    Ciao a tutti!!!
    E ci voleva tanto a specificare la zona del ritrovamento!

    Per il c..o di freetanio ben sappiamo le dimensioni....

    Il Moncenisio è un zona vastissima e ognuno è libero di andarci e scavare, ovviamente richiudendo i buchi!!

    Anch'io ho trovato dei "pezzi" al Moncenisio e come consigliato da lukino, io ho personalmente invitato altre persone per condividere i luoghi di ricerca e di questo il freetanio ne è a conoscenza, vero?

    Ciao a tutti

  8. #38
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Che giornata

    Peccato, peccato veramente....
    Causa problemi con la linea sono rimasto lontano per qualche giorno e quando torno leggo una discussione come questa.
    Sicuramente converrete che è mal condotta, essenzialmente perché sono state trascurate due linee di condotta importantissime per lo sviluppo del Forum:
    1) Io che sono estraneo a questa materia non sono riuscito ad imparare niente su questo oggetto, ho intuito che riveste una particolare importanza come rarità e valore ma niente di più.
    2) Non c'è stata una conversazione ragionata sullo stato di conservazione del pezzo ma solo un coro di "impossibile, irreale, incredibile" che ha travolto le aspettative di chi postava.

    Quando inserisco delle foto in un nuovo topic divento impaziente nell'attesa di leggere i commenti degli amici del forum per potermi godere la soddisfazione del loro piacere. In questo caso è stata una doccia fredda che ammetterete farebbe piacere a pochi...

    Ipotizziamo che il pezzo sia falso (ripeto, ipotizziamo!) non è con dei commenti del genere che renderemo palese l'inganno, occorrono valutazioni composte e ragionate. Chi ha esperienza di recuperi sul campo (e mi sembra che molti ne abbiano) sa che in alcuni casi il suolo restituisce oggetti metallici e non (escuso vetri e ceramiche...) in condizioni incredibili. Con le giuste interazioni il proprietario può rivelare particolari riguardanti lo scavo effettuato (senza bruciarsi la località) e fornire così ulteriore conoscenza riguardo a come il tempo e gli elementi possono ottenere su particolari pezzi.
    Così facendo se ci sono falle possono essere evidenziate in modo sereno e chi è in malafede si troverà messo alle strette.

    La storia delle marmotte mi ha divertito un sacco, sono simpatiche ma non le userei come testimoni in un processo!

    "L'uomo saggio si lascia sempre uno spiraglio di dubbio.
    Solo i fanatici non hanno dubbi."

    Su, adesso raccontatemi qualcosa su quest'aquila!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  9. #39
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: Che giornata

    Per tornare al thread e alle zone forse citate per il ritrovamento, io darei uno sguardo qui:
    viewtopic.php?f=25&t=13458&start=50
    PaoloM

  10. #40
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,565

    Re: Che giornata

    Beh, innanzitutto mi scuso per lo strafalcione sul fregio Adrian (non avevo ancora visto il thread).

    Le uniche info che ho recuperato sull'aquila sono queste:
    - brevetto in possesso delle truppe paracadutate dell'RSI (sia ADAR che del battaglione Mazzarini) creato modificando il brevetto da pilota della regia aeronautica eliminando la corona ed aggiungendo il paracadute.
    Quest'aquila è di primo tipo, ovvero tiene fra gli artigli un fascio littorio; ne esistono altre varianti che tengono il fascio repubblicano.

    Centerfire, spero di esserti stato d'aiuto.

    Max
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato