Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: CHE LUOGO E'?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455

    CHE LUOGO E'?

    Ciao questa è una foto che mi è stata regalata da un reduce della 71 Infanterie Division, che all'epoca dei fatti era motociclista portaordini nel comando divisionale, ferito da una scheggia a Castelforte. E' il terzo da sinistra. Sapreste indicarmi in quale località* si trovano? grazie.

    Immagine:

    106,33*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455
    E potete decifrarmi l'iscrizione del retro.

    Immagine:

    75,44*KB

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di silent brother
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Emilia Romagna - Modena
    Messaggi
    5,286
    Non è certo un'impresa facile capire il luogo, forse a sapere i luoghi da dove la divisione è passata può aiutare un po...
    DANIELE
    "Ad unum pro civibus vigilantes"

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455
    Be si, la copertura della piazza è fatta di pavè, sembra una città* del nord italia.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,461
    Identificare a che reparto appartengano quei soldati sicuramente potrebbe essere utile se non fondamentale...
    Pfc Guy P Rossi
    Pvt Guy P Rossi

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455
    Ma dietro cosa ce scritto??

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Umbria
    Messaggi
    234
    Complimenti 71, belle foto!

    La 71. I.D. è una di quelle divisioni che furono distrutte a Stalingrado. Ricostituita in Danimarca nell'aprile 1943 fu poi trasferita in Carinzia.

    Tra la fine del 1943 e il 1944 fu in Italia aggregata al Gruppo d'Armate C (14. - 10. Armata). Girò parecchio: Trieste, Fiume, Nettuno, Cassino (dove fu nuovamente decimata), Adria, Chieti, Rimini, Trieste.

    Assumendo che la foto è stata scattata nella primavera - estate 1944 restringerei il campo di ricerca al versante adriatico dell'Italia centro settentrionale. Direi tra Rimini e Chieti a giudicare dal paesaggio collinare.

    Ciao
    Ermes

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455
    Grazie Ermes, secondo me a guardare lo stato di tutto: vestiario, moto, armamentario, espressioni del viso, sembra tutto "poco vissuto", secondo me dovevano ancora arrivare a Cassino.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    455
    A, dimenticavo, voglio spiegare come ho avuto la foto.
    Era il 19 Maggio del 2004, durante le celebrazioni del 60° anniversario della battaglia di Cassino, sul Colle Abate (Terelle) si celebra la messa a ricordo dei caduti di quel sanguinoso fronte, c`erano gli spavaldi reduci dei diavoli verdi, gli austeri signori della 44 ° H u DM e un po solitario accompagnato solo dalle moglie, scorgo dalla miniatura portata sul taschino della giacca, un rappresentante della 71°, mi avvicino a lui, stringendoci la mano cerchiamo di capirci, gli spiego che nel mio paese era passata la sua divisione e lui mi parla brevemente delle sue esperienze nel fronte di Cassino, nomina il paese di Esperia dove si trovava il comando divisionale e Castelforte la prima linea, dove portava documenti con la sua moto e dove venne ferito da una scheggia, ci scambiamo gli indirizzi e nemmeno passate 2 settimane mi arriva a casa la foto, un grande adesivo da auto con il simbolo araldico della 71° e due riviste dell`associazione dei reduci di questa divisione, riviste con foto d`epoca inedite del fronte di Cassino ma soprattutto nell`insieme vi era anche la miniatura da taschino della 71°, proprio la sua, quella che portava sul Colle Abate e che adesso è il mio avatar.

  10. #10
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    8,022
    Interessante storia..
    Gigi "Viper 4"

    "...Non mi sento colpevole.. Ho fatto il mio lavoro senza fare del male a nessuno.. Non ho sparato un solo colpo durante tutta la guerra.. Non rimpiango niente.. Ho fatto il mio dovere di soldato come milioni di altri Tedeschi..." - Rochus Misch dal libro L'ultimo

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato