Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    66

    Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Salve a tutti,sperando di aver azzeccato la sezione,vi chiedo un'informazione,io ho da poco auto ricostruito con pezzi originali,pezzi da scavo che è impossibile il riutilizzo e con pezzi autoricostruiti un fucile carcano 91/24,la canna del fucile è un tubo di ferro piena,il carrello è completamente bloccato,l'unica cosa che si muove è il grilletto,ma è solo scena.
    Avevo intensione di venderlo come simulacro o pezzo scenico e mi hanno detto che per poterlo vendere c'è bisogno che il suddetto fucile abbia un certificato di inertizzazione,ma come ripeto non ha mai funzionato e non potrà* mai farlo,visto che la canna è un tubo di ferro pieno(tutto) e il carrello non serve a nulla.
    A questo punto mi è venuto il dubbio se posso tenere questo fucile,quindi vi chiedo lo devo per forza distruggere oppure c'è qualche legge in merito ai simulacri riproduzioni inerte?
    Grazie sempre a tutti.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Citazione Originariamente Scritto da Anipepper
    ..Avevo intenzione di venderlo come simulacro o pezzo scenico e mi hanno detto che per poterlo vendere c'è bisogno che il suddetto fucile abbia un certificato di inertizzazione,ma come ripeto non ha mai funzionato e non potrà* mai farlo,visto che la canna è un tubo di ferro pieno(tutto) e il carrello non serve a nulla.
    A questo punto mi è venuto il dubbio se posso tenere questo fucile,quindi vi chiedo lo devo per forza distruggere oppure c'è qualche legge in merito ai simulacri riproduzioni inerte?
    Grazie sempre a tutti.
    Purtroppo, da quanto ne so io, ma credo sia opinione nota ai piu' di noi, occorre sempre un
    certificato di inertizzazione valido, altrimenti rientriamo nelle 'parti di armi' anche se non piu' da guerra perché classificate come 'armi comuni'.Sono rogne, dipendendo sempre da chi effettua l'accertamento. Dalla mie parti...non avremmo scampo. PaoloM

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Falerone, Fermo
    Messaggi
    44

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Ciao,
    essendo il moschetto 91/24 un arma comune da sparo la certificazione di inertizzazione deve essere fatta da un armaiolo autorizzato.
    Devi anche produrre documento d'origine delle parti essenziali dell'arma come otturatore etc.,
    per questo puoi fare una denuncia di rinvenimento o se ti è stata cedute da qualcuno la relativa cessione.
    Comunque tutto dipende da chi riceve la la denuncia di rinvenimento.
    Spero che tutto vada bene. saluti
    Ciao
    gewehr41

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Ciao, come vedi anche le opinioni di chi ti ha risposto convergono con quanto ti avevo già* esposto tempo fa, quindi penso non sia necessario ripetere.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    66

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    ti ringrazio,ma come vedi sono più gentili di te!!!!!

  6. #6
    Collaboratore L'avatar di milit73
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Verona,Italia
    Messaggi
    1,422

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    a tutti,

    quoto pienamente quanto detto dagli altri.

    Ciao
    Michele

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Citazione Originariamente Scritto da Anipepper
    ti ringrazio,ma come vedi sono più gentili di te!!!!!
    Comunque esistono una decina di altri forum che trattano di armi e militaria, puoi provare a chiedere anche li, chissà* che prima o poi trovi qualcuno che te lo compra anche senza certificato.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    66

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Messaggio rimosso da Andrea58 in quanto possibile causa di polemiche.

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Vado a fare l'avvocato della pubblica accusa, quello antipatico ed astioso che vuole dimostrare che sei un pericolosissimo criminale.
    1 Il sig.X ha ritrovato un fucile o parte di esso omettendone la denuncia e la consegna ed altresì stabilire se il soggetto in questione avesse i titoli per una detenzione eventuale
    2 Bisogna stabilire se al momento del ritrovamento il pezzo era già* catalogato tra le armi da caccia o magari era da guerra
    3 Bisogna stabilire se al momento del ritrovamento era completo di canna o no.
    4 Scoprire altresi chi eventualmente abbia smontato l'eventuale canna originaria sostituendola con una piena e dove sia finita la canna originaria
    5 Stabilire se esiste il reato di alterazione d'arma e comunque acclarare se chi lo ha fatto fosse soggetto autorizzato alla cosa
    6 Verificare inoltre se non sia possibile il ripristino della funzionalità* dell'arma
    7 Accertarsi della presenza di un certificato di disattivazione legale
    8 Nel caso che le domande di cui sopra possano ottenere una risposta controllare che i pezzi utilizzati non siano di provenienza furtiva o illegale e se la canna di moschetto trovata in salotto ed astutamente mascherata da "tutore" per il Ficus non sia rimontabile sulla medesima "arma" e se non facesse parte in origine della medesima.
    Si fa altresì notare che presso il domicilio del soggetto sono stare rinvenute anche.........e che spesso il soggetto in questione viene visto girare vestito con vecchie divise in atteggiamento tra il bellicoso ed il farneticante.
    Inoltre il soggetto è già* noto alle forze dell'ordine per essere stato sorpreso di notte mentre orinava contro un muro ......con atteggiamento sospetto, nei pressi della stazione. Si giustificava accusando la pubblica amministrazione di aver tolto i vespasiani dalle strade.
    Questo naturalmente è uno scherzo ma forse visto il valore del pezzo forse non conviene nemmeno tenerlo.
    Se poi lo vendessi magari ti accuserebbero pure di commercio illegale di.......un ibrido che non ha classificazioni.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Falerone, Fermo
    Messaggi
    44

    Re: Chiarimento su detenzione fucili simulacri e/o scenici

    Sarebbe opportuno togliere quanto hai scherzosamente scritto, caro Andrea, perché se letto dagli addetti ai "lavori" questi potrebbero procedere sulle base delle tue fantasiose ipotesi e sicuramente sarebbero guai seri per l'estensore del topic, ma dimmi fra i noi ci sono gli addetti ai "lavori"????.
    Ciao
    gewehr41

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •