Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 40

Discussione: Cimitero Germanico Passo della Futa

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    LISBONA-PORTOGALLO
    Messaggi
    452

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Ciao,

    Davvero impressionante questo cemitero.
    Mai andato fino adesso...
    Ho visto che ci sono alcune divisioni che sono state a Stalingrado...
    Sono certo che la stramagioranza di questi caduti non ha mai visto Stalingrado...

    Luis

  2. #22

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Citazione Originariamente Scritto da Der Mann von Sparta
    Solo per correttezza storica:

    l'ultima foto si riferisce alla 29th Panzer Grenadier Division, c
    attenzione al th !!!

    da amico "camerata", tirata d'orecchie

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    è il cimitero Germanico più grande d' Italia, mi reco li almeno due volte l'anno. ( in estate è più consigliato visitarlo perchè il clima è più mite e invitante ) Ho degli Sterbebilder di caduti che riposano in questo cimitero e faccio visita alle loro lapidi. C'è sempre vento sul Passo della Futa e specialmente nelle giornate d' inverno alcune raffiche di vento più forte sembrano grida strazianti di dolore.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #24
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Come ogni anno visita al Cimitero Militare Germanico.
    Qualcosa di più su locazione, architettura e area cimiteriale.

    Il Cimitero Militare Germanico Della Futa si trova nel comune di Firenzuola ( in provincia di Firenze, a metà* strada tra Firenze e Bologna ) sulla dorsale appenninica tosco-romagnola, importante via di comunicazione e teatro, durante l'ultimo conflitto mondiale, di atroci scontri. Il cimitero sorge a quota 950 m. sulla cima di un rilievo montuoso dell'Appennino Tosco-Romagnolo nelle immediate vicinanze del Passo della Futa. La strada che costeggia il cimitero, segue l'andamento delle vallate e dei crinali adagiandosi alla dorsale appenninica nel valico naturale della Futa. Percorrendo questa arteria in direzione nord si scorge l'ingresso del cimitero sormontato dal maestoso muro triangolare in pietra grigia posto alla sommità* del poggio che si eleva sopra i terrazzamenti a gradonate dei sepolcri, immerso tra la vegetazione circostante caratteristica dei paesaggi di alta quota costituita prevalentemente di boschi di conifere, abeti bianchi e rossi e di latifoglie, faggi e aceri montani. Il cimitero è il più grande fra quelli che il Volksbund Deutsche Kriegsgräberfürsorge, ente privato sovvenzionato dallo stato tedesco per il servizio delle onoranze ai caduti di guerra germanici, abbia realizzato in Italia. Nel 1955 viene stipulato un accordo fra l'Italia e la Repubblica Federale di Germania, per la sistemazione definitiva delle salme dei soldati tedeschi caduti in guerra in territorio italiano. Secondo tale intesa lo stato italiano avrebbe dovuto fornire gratuitamente ed in uso perpetuo le aree da destinare a cimiteri di guerra. Realizzato a partire dal 1961 su progetto dell'architetto tedesco Dieter Oesterlen, viene inaugurato ufficialmente il 28 giugno 1969, e accoglie 30.683 salme, provenienti da 2.069 comuni italiani. Il primo custode del cimitero, Gustav Lorenz, ha provveduto a recuperare i caduti seppelliti in vari sepolcreti temporanei, trasferendoli al nuovo cimitero. L'area cimiteriale occupa una superficie di circa 12 ettari e si sviluppa lungo le pendici del rilievo montuoso assecondando con lievi terrazzamenti il naturale andamento del terreno. Superato l'ingresso carrabile, dall'area destinata a parcheggio riservato ai visitatori, si scorge l'abitazione del custode. Mediante un sentiero in salita si raggiunge un edificio di piccole dimensioni con copertura piana e rivestimento in pietra e legno che ospita al suo interno un ufficio e la portineria. Un muro di pietra arenaria grigia a conci sfalsati e irregolari lungo due chilometri avvolge il monte fino alla cima circondando i sepolcri. L'ultima spirale culmina in un imponente muro piramidale che si erge in altezza a guisa di scheggia avvolgendo su due lati il cortile d'onore sotto il quale si trova la cripta commemorativa. La pavimentazione del cortile e una parete del muro monumentale sono impreziositi da un rivestimento decorativo a inserti irregolari di pietra serena, travertino, granito e marmi. La cripta sottostante illuminata da tre finestre a nastro che si aprono sulla parete esposta a ovest commemora i caduti di guerra dispersi. Una seconda cripta con accesso dal lato nord accoglie le salme e le lapidi funerarie provenienti dal preesistente cimitero militare di Cervia. La zona sepolcrale si sviluppa su terrazze verdi a gradoni attraversate da sentieri concentrici e scalinate. Le 16.000 lastre di granito grigio sono raggruppate in 72 settori di diversa grandezza e su ciascuna di esse sono incisi i nomi di due soldati. In prossimità* dei percorsi sporgono dal muro perimetrale 67 croci di pietra, alcune vasche d'acqua di forma circolare sono dislocate tra le tombe in posizioni asimmetriche.


    Questa volta mi sono soffermato un pò di più sulla tomba di Franz Daumann: Fallschirmjäger. Sepolto al cimitero Germanico della Futa: Block 46 Grab 184 . ( di cui ho uno Sterbebild ) Uno degli oltre 30.000 soldati Germanici sepolti alla Futa.

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,594

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    ... dovrebbe eserci anche quest'anno il teatro greco d'estate in quello straordinario scenario e teatro che è appunto il sacrario della Futa.... ci osno stato con mia moglie due anni fa ed è stata un esperienza unica e indimenticabile /anche perchè d'abitudine lei va sempre al teatro da sola e io da solo al cimitero della Futa).... quasi quasi....
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Toscana mugello
    Messaggi
    4,499

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Citazione Originariamente Scritto da mufasa
    io da solo al cimitero della Futa).... quasi quasi....
    Se ci vai avvertimi
    Pietro

    Cerco foto, documenti, Soldbücher e Wehrpasses di soldati della Wehrmacht che hanno combattuto in Italia soprattutto nel settore toscano.

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,594

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Citazione Originariamente Scritto da Pie
    Citazione Originariamente Scritto da mufasa
    io da solo al cimitero della Futa).... quasi quasi....
    Se ci vai avvertimi
    ok...
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Toscana mugello
    Messaggi
    4,499

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Poi magari dato che è vicino a casa mia vieni li e ci guardiamo un po' di carta e se c'è sentiamo anche Green
    Pietro

    Cerco foto, documenti, Soldbücher e Wehrpasses di soldati della Wehrmacht che hanno combattuto in Italia soprattutto nel settore toscano.

  9. #29
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,280

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    Magari se fate sapere qualcosa anche a me vedo di fare il possibile.
    sven hassel
    duri a morire

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,594

    Re: Cimitero Germanico Passo della Futa

    ..... penso che di quelli tedeschi in Italia sia uno dei più suggestivi (assieme a quello di passo Pordoi).... c'è fortissimo nel sacrario della Futa il senso del "kameraden" nel senso esteso e non politico della parola.... è bellissimo nelle memorie di Muhm (un sottonenete tedesco che ha combatutto e scritto sulla gotica) la spiegazione di perchè combattevano nel 1944 o 1945 così decisi e motivati nonostante che la guerra fosse chiaramente persa e il mito naziasta completamente sfumato.. risponde... "per il camerata di destra e per il camerata di sinistra!)...... e posto dell'ultima visita (4 mesi fa e incredibilmente era ancora inverno) questo spìrito di corpo in due tombe uguali, quella di Wilhelm Crisolli (l'unico Generale caduto in Italia) e quella di uno sconosciuto Hiwi (in basso) sei sette file sotto......
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •