Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Colt 1911

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    356

    Colt 1911

    Salve ragazzi,mi sapreste dire se la colt era in dotazione anche ai sottufficiali oltre che agli ufficiali?

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    La pistole non venivano assegnate a seconda del grado ma a seconda dei compiti, quindi poteva trovarsi un mitragliere, magari soldato semplice, dotato di pistola.
    In linea di massima ne erano dotati tutti coloro che per il compito previsto non potevano essere dotati del normale fucile.
    Per lo stesso motivo fu poi introdotta la carabina M1 che nelle intenzioni avrebbe dovuto sostituire tutte le armi leggere.
    Che poi sul campo ci si comportasse diversamente è un altro discorso.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    Tutti i paracadutisti, dal piu' alto ufficiale all'ultimo galoppino, erano dotati di Colt.45 auto.PaoloM

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Infatti, più incarico speciale di quello cosa poteva esserci?
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    Nessuno.PaoloM

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di gotica68
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    toscana
    Messaggi
    1,422
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    La pistole non venivano assegnate a seconda del grado ma a seconda dei compiti, quindi poteva trovarsi un mitragliere, magari soldato semplice, dotato di pistola.
    In linea di massima ne erano dotati tutti coloro che per il compito previsto non potevano essere dotati del normale fucile.
    Per lo stesso motivo fu poi introdotta la carabina M1 che nelle intenzioni avrebbe dovuto sostituire tutte le armi leggere.
    Che poi sul campo ci si comportasse diversamente è un altro discorso.
    quoto!

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    356
    Sapete se membri dell'armoured division l'avevano?,messa nella normale fondina o nella fondina a scellare in caso?

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Dove capitava, come capitava, come ciascuno preferiva.
    Non prendere mai i regolamenti come fossero la bibbia, soprattutto se parliamo di chi rischiava la pelle.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  9. #9
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    6,563
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    La pistole non venivano assegnate a seconda del grado ma a seconda dei compiti, quindi poteva trovarsi un mitragliere, magari soldato semplice, dotato di pistola.
    In linea di massima ne erano dotati tutti coloro che per il compito previsto non potevano essere dotati del normale fucile.
    Per lo stesso motivo fu poi introdotta la carabina M1 che nelle intenzioni avrebbe dovuto sostituire tutte le armi leggere.
    Che poi sul campo ci si comportasse diversamente è un altro discorso.
    Quoto!!
    __________________________________________________ __________________________________________________ __

    Max

    Frangar non flectar

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218
    Citazione Originariamente Scritto da kanister Visualizza Messaggio
    Non prendere mai i regolamenti come fossero la bibbia, soprattutto se parliamo di chi rischiava la pelle.
    Dato che non vorrei averti scandalizzato con quanto scritto prima ti ricordo che il comportamento che veniva tenuto i zona di combattimento era ben diverso da quello imposto durante una sfilata od occasioni simili.
    Mentre in una sfilata i militari dovevano essere tutti "uniformi" e certamente non veniva tollerato alcun abbigliamento od accessorio diverso da quanto prescriveva il regolamento in zona di combattimento ognuno si regolava nel modo che gli era più congeniale: ricordati sempre che la pelle era la sua ed avere un'arma od un'altra, portarla ad un dato modo piuttosto che come previsto poteva avere delle conseguenze.

    Aggiungo poi una notiziola che tu probabilmente ignori: va bene che la Colt 1911A1 (non la 1911, che era sparita da venti anni) costituiva forse il 90% delle armi corte in dotazione, però ti ricordo che furono utilizzata ancora estesamente i revolver Colt e Smith & Wesson in cal .45, entrambi Mod. 1917, alimentati a mezzo semilunette, residuati della prima guerra mondiale. Pensa ne ne furono forniti circa 300.000 esemplari.
    Ne erano dotati molti aviatori, elemnti della MP, guardie di stabilimenti e di campi vari, ma non solo.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato