Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 57

Discussione: Coltelli e coltellini tattici militari,database

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    602

    Re: Coltello militare Italiano

    Cao Gianluigi, il mio è identico a quello di Centerfire, che ho conosciuto al giogo 2007, ed è marcato CORICAMA, mi è stato donato dal nonno di mia moglie che tra AOI,Grecia, campi di concentramentoe partigiano gli hanno dato 7 stelle per le fatiche di guerra .
    Ps Daniele non mi ha voluto vendere il suo ultimo libro che ha presentato a Militalia, maremma

  2. #22
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,253

    DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    Apriamo a richiesta questo database di coltelli e coltellini tattici militari
    di tutte le epoche. Chi vuole, puo' contribuire liberamente con foto e notizie. PaoloM

    USA*Coltellino multiuso ' da montagna' distribuito agli appartenenti alla X^ Mountain Div sul
    fronte italiano(1944-45).Si caratterizza per la presenza di cacciavite 'stellare' per stringere gli attacchi sugli sci. Usato anche da altri reparti, che potevano liberamente acquistarlo presso gli spacci militari.


    *Knife, Pocket, M-2 Parachutist (1942-1944). Esistono numerose varianti, per fattura. Tale coltellino veniva tenuto durante il lancio nell'apposito scomparto sopra il petto della giubba
    M.1942 e vi si poteva accedere tramite due zips.Doveva servire essenzialmente in emergenza per tranciare funi e cinghie del paracadute se il lancio era avvenuto su alberi o edifici.La lama era a scatto, provvista di sicura.

    *Knife,Survival, A/N, parte del Survival Vest C-1. Era un grosso e pesante coltello utile per
    tutti gli usi (anche il combattimento).(1942-1944)


    *Vari pocket knives da Utility e General Purpose. Quello a scatto con l'impugnatura
    fosforescente e' postbellico, destinato ai paracadutisti, avente la stessa funzione dell'M-2:

    GERMANIA*I due modelli classici di coltelli a gravita' per i Fallschirmjaeger, aventi varie funzioni.
    Ogni coltello era riposto nell'apposita tasca destra dei pantaloni da lancio,chiusa da
    bottoni a pressione. E' ovvio che data la versatilita' di questi coltelli, essi fecero parte
    del comune equipaggiamento dei piloti da caccia e da bombardamento dewlla Luftwaffe.

    U.K. & CommonwealthVari pocket knives britannici, tutti della 2^ GM (ne esistono anche altri):

    VARIE:Quello in alto, marcato HaWe sul tallone dovrebbe essere tedesco, pero' ignoro
    il periodo, anche se a me e' stato ceduto per coltello tattico Wehrmacht 2^gm.
    Quello al centro potrebbe essere britannico (apparentemente non ho trovato marchi),
    ma e' la copia un po' piu' grezza del coltello tattico italiano (sotto) dell E.I. che io stesso
    ho adoperato in servizio e che acquistai in uno spaccio militare di Pisa negli anni '70.
    A me non l'avevano fornito d'ordinanza in quanto ufficiale.

    GIAPPONEColtelli tattici giapponesi 2^GM usati come coltelli da tasca e anche rasoi.
    Acquistabili anche questi presso gli spacci militari.Bisognerebbe tradurre
    le incisioni in caratteri kanji.

    RUSSIAColtello da tasca multiuso russo, recente, regalatomi da un ufficiale di collegamento russo
    presso una nostra base in Kossovo durante l'ultima crisi con la Serbia.
    Potrebbe anche non essere militare, ma molto versatile, tuttavia..a Caval Donato...

    Per ora mi fermo qui, lasciando campo libero a chi vuol collaborare.
    Avanti!! Senza paura!! PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    305

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    per marpo

    io ho molti coltelli tattici inglesi e canadesi 22ww anche tutti ijn metallo e sicuramente originali dato che vengono dalla linea gustav cioe' dai 'dintorni' di casa mia e da quanto ho potuto constatare la differenza tra quelli bellici e quelli post e' nella zigrinatura delle guancette essendo quelle belliche con granitura molto piu grossa e ruvida.
    orbene in quelle che hai postate e che dici essere belliche il primo in alto a sinistra nella foto di 4 coltelli, dicevo il primo ha qualche marchio o punzone che ne attesti del periodo bellico perche' in caso affermativo tutto cio' che ho detto va a rotoli.
    inoltre tra quelli tedeschi come vanno collocati i serramanico mercator?
    ricordarsi comunque che quelli inglesi riportano SEMPRE o la broas arrow o le ultime due cifre dell'anno di produzione
    saluti a tutti



    -----------------

    ....i vecchi soldati muoiono solo quando vengono dimenticati..................................

  4. #24
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,253

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    Mi sa che devi rivedere le tue cognizioni riguardo i tattici britannici: tutti quelli illustrati sono stati trovati nella mia zona, Umbria e Italia Centrale, e qui abbiamo avuto il passaggio di inglesi, canadesi, neo zelandesi,polacchi, che hanno stazionato in zona dalla primavera del 1944 alla fine del 1945. Sono tutti d'epoca e tutti marcati, tranne uno pressoché identico ma con qualche piccola differenza, da quello tattico multiuso italiano. Io non li ho puliti.Le zigrinature sono quelle belliche.Li raccolgo sin da ragazzino, e credimi, oltre ad averli trovati personalmente in qualche casolare dove gli indiani e i neo zelandesi si erano fermati, quel paio che ho trovato sui banchetti dei mercatini qui in zona, li ho avuti chi per 5 al massimo 10.000 lire !Non mi e' mai capitato, qui, di trovare un tattico britannico postbellico! E chi ce li avrebbe portati?Dov'è il problema per postare quelli che dici di avere?Qui non bastano le chiacchiere: fatti insegnare da qualcuno...e poi e' semplicissimo. PaoloM
    PS: se i tedeschi mercator a serramanico sono militari, vanno bene su questo topic.

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,051

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    Negli anni avevo anche io collezionato un certo numero di coltellini tattici di varie nazioni, ero arrivato ad averne più di 30 solo di quelli inglesi. Ora purtroppo non ne ho più perchè un conoscente mi aveva fatto un'offerta di cambi a cui non potevo rinunciare.

    Detto questo sono anche io dell'opinione che il tipo di zigrinatura permette di distinguere tra originali inglesi e copie italiane e quindi che siano italiani sia il primo in alto nella foto di quelli inglesi che quello centrale nella foto successiva. Tra l'altro, se li osserviamo bene hanno anche tutti un identico numero di chiodi di fissaggio, diverso da quello degli inglesi. A quello in alto nella foto inglese a qualche punto della sua vita hanno eliminato la caviglia, ed anche il relativo becco, pratica molto comune in quanto ne avevo un paio anche io così modificati.

    Identiche a quelli inglesi erano le copie belghe, con solo un piccolo riquadro con la scritta ABL.

    Tra quelli inglesi ne esistevano un'infinità* di tipi, sia con la caviglia che senza, con le guancette in plastica come questi ma anche in metallo che pare fossero da marina, con la lama apriscatole modificata da poter servire anche da levatappi (questi ultimi marcati 1945). I modelli più grandi e con l'apriscatole con il piolo erano della prima guerra mondiale, se non anche più vecchi.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,051

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    Ho trovato alcune foto di qualcuno dei coltellini che avevo una ventina di anni fa; purtroppo sono brutte foto sfocate:
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  7. #27
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,253

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    Grazie Kanister! Tutti molto belli.Non ho mai cercato copie, anzi alcuni non l'ho neanche illustrati perché erano sotto terra o sono stati alle intemperie dalla fine della guerra.Strano
    per il primo postato senza caviglia per fare i nodi:in effetti la zigrinatura e' differente. Pero' provero' a pulirli tutti per maggior sicurezza per vedere i relativi marchi.
    Dai! Contribuite con foto! PaoloM

  8. #28
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    305

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    qualcuno ha mai sentito parlare di un coltello a serramanico con guancette in legno con scritta sul legno
    GENIO MILITARE 1942?
    GRAZIE

    -ovviamente italiano

    -------------------

    ...i vecchi soldati muoiono solo quando vengono dimenticati......

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    17,253

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    [quote="ANABASI"]qualcuno ha mai sentito parlare di un coltello a serramanico con guancette in legno con scritta sul legno
    GENIO MILITARE 1942?
    -ovviamente italiano quote]

    Si, l'ho avuto, ma non ho le foto.
    __________________
    Circa i coltellini giapponesi, detti Higonokami, quello piu' alto dovrebbe risalire agli anni '50
    e reca iscritto 'Higoknife', mezzo giapponese, mezzo inglese.Quello piu' piccolo, d'epoca
    WWII porta l'iscrizione corretta 'Igonokami Nagao'. Nagao e' la ditta che detiene il brevetto di questi coltellini di uso militare e civile.Quasi tutti gli scolari giapponesi durante la guerra lo
    usavano per temperare le matite.Ma ovviamente poteva avere le piu' disparate finalita'.
    http://www.miki-japan.com/namera/nagaok ... matop.html
    PaoloM

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    180

    Re: DATABASE:coltelli e coltellini tattici militari

    aggiungo il comune coltellino tedesco vecchio tipo
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato