Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 35

Discussione: Coltellino multiuso E.I.

  1. #21
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Coltello multiuso

    Ciao Alex questo escludo possa essere stato usato dal REI è post e usato sino negli anni 80, questo il topic esplicativo
    viewtopic.php?f=20&t=1484&hilit=coltellino+multius o+inglese
    luciano

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Coltello multiuso

    Grazie, Cocis!!! A questo punto sposto il topic nella Stanza giusta!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Coltello multiuso

    ciao, riesci a fare una foto dei marchi presenti sulle lame?
    come detto giustamente da cocis, sono stati usati anche dall'EI dal dopoguerra in avanti e del tutto simili a quelli inglesi. pb

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Coltello multiuso

    Non si riesce a fotografare decentemente, ma posso dirti cosa c' è scritto sulla lama e che a questo punto lo classifica indiscutibilmente come Italiano. Sulla lama è impresso " Visconti Canzio ".
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060

    Re: Coltello multiuso

    allora non ci sono dubbi!
    ciao Pb

  6. #26
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Coltello multiuso

    No, direi di no. Italianissimo.
    Ciao!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Mediolanum
    Messaggi
    648

    Re: Coltello multiuso

    Ciao Blaster,non so perchè ma nemmeno io riesco a fare delle foto decenti di quei coltelli,sei sicuro che la seconda parola sia Canzio e non Canzo?Andando a memoria ricordo di averne visti alcuni marcati Coricama (lama coricama),ed altri con un elefante,che però non ricordo se avessero altre scritte. Ciao. Dan.
    Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.

  8. #28
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Coltello multiuso

    Purtroppo c' è parecchia ruggine sulla lama e potrebbe benissimo anche essere Canzo come dici tu.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  9. #29
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    343

    Re: Coltello multiuso


  10. #30
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,211

    Re: Coltello multiuso

    Ciao, visto che a seguito di questa discussione avete riportato in vita anche quella del 2006 voglio fornirvi alcune notizie che avevo raccolte quando collezionavo questi coltelli.

    Intanto è già* chiarito anche in altre discussioni il fatto che quelli con la zigrinatura delle guancette più sottile sono italiani postbellici, copia di quelli inglesi. Mi sembra strano che di tanto in tanto si ritorni su questo argomento.

    Secondariamente il punteruolo che chiamate scioglinodi aveva invece la funzione di impiombare le cime delle corde, non solo delle vele ma anche delle tende e di ogni altro pacco. Col tempo quest'arte non è più stata tramandata e di conseguenza il punteruolo è stato mano a mano eliminato. Ho trovato infatti alcuni coltelli in cui tale parte è stata eliminata con lavorii che sembravano d'arsenale.

    Negli ultimi coltelli inglesi l'apriscatole era stato modificato in modo da funzionare anche da levacapsule/apribottiglie. Logicamente non abbiamo copiato questa versione che avrebbe avuto una funzione in più ma le più vecchie.

    I coltelli inglesi della prima guerra mondiale erano più grandi, avevano la lama a punta e l'apriscatole di diverso disegno. Ne esiste una versione intermedia come lughezza tra il modello 1^ e quello 2^GM, con lama a punta e nuovo apriscatole. Di questo esistono modelli con punteruolo e modelli senza.

    I modelli senza punteruolo esistono anche tra quelli della seconda, generalmente vengono identificati come "da ufficiale", però non so con quale certezza.

    I modelli da marina che avevo non erano dotati di guancette in plastica ma il rivestimento era costituito da una lamiera di materiale inossidabile. Uno, di probabile acquisto privato, aveva inciso anche il nome di una nave, non ricordo più quale.

    Esistevano anche modelli di acquisizione privata (penso) con il rivestimento in corno.

    Mi risulta che anche l'esercito belga abbia copiato nel dopoguerra questo coltello, l'unica differenza da quello inglese è una placchetta con la scritta ABL su un guancetta.

    Questo è quello che ricordo di tempi lontani. Come ho detto ne avevo collezionato una trentina, tutti uno diverso dall'altro. Poi mi venne fatta un'offeta "che non potevo rifiutare" e cedetti tutta la raccolta.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato