Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: combattenti feroci

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di leon1949
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia milano
    Messaggi
    3,706

    combattenti feroci

    orvieto 1969 car 80 reg. fant .nei momenti di riposo questa era una delle attività* più frequenti .
    non sò se nei periodi di leva successivi sia stato lo stesso ma un pò mi vergogno,
    notate che i proiettili in questione li ho raccolti io dopo sparati e questo è del 1943 se non sbaglio sparato con il garand , ma per
    quanti anni sono durati i residui della seconda guerra?
    ciao
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Artmont
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Friuli
    Messaggi
    350

    Re: combattenti feroci

    Mi sembra strano che tu con il Garand nel 1969 abbia sparato un colpo in calibro 30-06, visto che i nostri Garand erano ricamerati in 7,62 NATO, e cioè in 7,62x51!

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di kanister
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Savona
    Messaggi
    5,218

    Re: combattenti feroci

    Ho fatto il militare nel 1970 e, a seconda del reparto a cui ero destinato, ho avuto Garand in .30/06 ed in 7,62 N, entrambi sia originali sia ricondizionati, BM59 sia corti che lunghi, ed infine MG42/59.
    Quindi non ci vedo niente di strano, ogni reparto era un mondo a se stante.
    E poi da quel che sento non è che i .30/06 siano stati accantonati molto presto.
    Non vediamo la storia per come è ma per come siamo.

  4. #4
    Collaboratore L'avatar di milit73
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Verona,Italia
    Messaggi
    1,422

    Re: combattenti feroci

    Citazione Originariamente Scritto da kanister
    Ho fatto il militare nel 1970 e, a seconda del reparto a cui ero destinato, ho avuto Garand in .30/06 ed in 7,62 N, entrambi sia originali sia ricondizionati, BM59 sia corti che lunghi, ed infine MG42/59.
    Quindi non ci vedo niente di strano, ogni reparto era un mondo a se stante.
    E poi da quel che sento non è che i .30/06 siano stati accantonati molto presto.
    a tutti,

    confermo anch'io quello detto da Kanister.
    La naia io l'ho fatto nel 1992 e quando ho montato da sottufficiale di giornata ( ero caporalmaggiore ma facevamo anche questo servizio ) avevo come arma individuale una mitica Beretta 34 Regio Esercito del 1942,intonsa e monomatricola.
    In armeria della Compagnia Comando c'erano perfino gli Enfield in .22,gli elmetti M33 erano quasi tutti grigioverdi con il soggolo in cuoio bellici a tutti gli effetti come anche qualche telo tenda modello 29.

    Penso che qualche anno prima la situazione fosse stato anche peggio,mio papà* nel 1962 ha sparato con i 91 da cavalleria.

    Da Terni,nel periodo giusto,sono usciti anche Garand in 30-06 come tanti Garand invece sono stati riconvertiti in 7,62 Nato.

    Della serie non si butta via niente...

    Ciao
    Michele

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di leon1949
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia milano
    Messaggi
    3,706

    Re: combattenti feroci

    be anche gli autisti allora avevano sui camion il 91 da cavalleria .

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •