Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Gustav Line
    Messaggi
    1,599

    Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Stamattina si è svolta la commemorazione dei caduti tedeschi della battaglia di Cassino. Star d'eccezione Herbert Fries, Croce di Cavaliere (da Obergefreiter nel Fallschirmjäger Panzerjäger Abteilung della 1. Divisione paracadutisti della Luftwaffe) per la sua azione presso Piedimonte (vicino Cassino) nel maggio 1944, quando nella sua "Pantherturm" distrusse 8 carri armati Alleati.












































    Il nipote del Grenadier Ewald Becker posa accanto alla tomba dello zio

    Passo il tempo cercando gocce di storia, fili di verità e tracce di me stesso.

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Rimini
    Messaggi
    2,599

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    ....... belllissimo reportage!!! anche se penso che lo spirito sia stato la continuità* delle tradizioni fa un effetto strano vederli col basco rosso e il distintivo da para della repubblica federale..... e c'era anche un reduce Hoch und Deutmeister e un alpino! molto belle di un bellissimo momento!!!
    cerco e scambio wehrpass linea Gotica adriatica

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Citazione Originariamente Scritto da mufasa
    ....... belllissimo reportage!!! anche se penso che lo spirito sia stato la continuità* delle tradizioni fa un effetto strano vederli col basco rosso e il distintivo da para della repubblica federale..... e c'era anche un reduce Hoch und Deutmeister e un alpino! molto belle di un bellissimo momento!!!
    Quoto
    luciano

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Toscana mugello
    Messaggi
    4,499

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Bellissimo reportage Marco, ho gradito molto.
    Grazie
    Pietro

    Cerco foto, documenti, Soldbücher e Wehrpasses di soldati della Wehrmacht che hanno combattuto in Italia soprattutto nel settore toscano.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,622

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Incredibile la fierezza che si legge sui loro volti,sono stati dei leoni,nessuno mai dimenticherà* ciò che sono riusciti a fare a Cassino
    cerco e scambio materiale wehrmacht e afrikakorps!!!

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Gustav Line
    Messaggi
    1,599

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Grazie a tutti per l'apprezzamento.
    A Cassino tutti sono stati dei leoni...chi difendeva in condizioni di inferiorità* numerica e con rifornimenti ridotti all'osso, ma anche chi attaccava avendo contro sia il clima, sia il terreno, sia i punti di osservazione a favore del proprio nemico.
    In tutti questi anni che partecipo a queste cerimonie e parlo con i reduci, ho visto americani piangere fissando il fiume Rapido, Gurkha con lo sguardo perso verso la cima della "Collina dell'Impiccato", Neozelandesi rimanere di sasso di fronte alla zona dell'Hotel Continental, Indiani pensare ai compagni caduti sulla Cresta del Serpente, Britannici fermarsi in un perfetto saluto militare davanti alle tombe del cimitero del Commonwealth e polacchi fissare con gli occhi lucidi il Monastero.
    Era una generazione quella, di tutte le nazioni, che ritengo insuperabile in quanto a forza d'animo e volontà* solo per quello che riuscì a sopportare in quei cinque lunghi mesi di battaglie nei quali, spesso, si uccideva o si veniva uccisi per il possesso di un cumulo di sassi senza nome.
    Cassino è e rimarrà* credo per sempre nei cuori, nelle anime e negli occhi di uomini come quelli che avete visto nelle foto sopra, perchè per loro ha rappresentato tanto, molto...e sono riusciti a venirne fuori vivi. Non ho mai sentito un solo reduce di qualsiasi parte in lotta vantarsi per le proprie gesta, nè mai dire una sola parola di odio verso quello che a quel tempo era considerato il "nemico"...anzi, spesso li ho visti stringersi la mano e bere assieme una birra o dello "Schnaps"...eppure un tempo si sarebbero presi a fucilate o tagliati la gola.
    Questo è ciò che mi ha fatto sempre riflettere sull'inutilità* delle guerre antiche e moderne, dove persone che potrebbero essere amiche si ritrovano invece a combattersi e poi, successivamente, a distanza di anni, a stringersi di nuovo la mano.
    Ditemi, seriamente...ha un senso tutto ciò?
    Passo il tempo cercando gocce di storia, fili di verità e tracce di me stesso.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Vedo solo ora questo emozionante reportage, di cui tisono enormemente grato
    Riguardo alla tua riflessione ed alla tua domanda....sono perfettamente d'accordo con te, e la risposta alla tua domanda sta nella riga che hai scritto sopra alla domanda......la violenza rende l'uomo cieco ed insensibile, e la guerra è violenza all'ennesima potenza......

  8. #8
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Pieve di Cento (BO ) Emilia Romagna
    Messaggi
    4,396

    Re: Commemorazione caduti tedeschi Sacrario di Cassino

    Bellissimo reportage; sono veramente onorato che tu l'abbia condiviso con noi e quoto in pieno le tue riflessioni sulla guerra.
    sven hassel
    duri a morire

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato