Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Comune di Verona, restauro dei suoi forti

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Comune di Verona, restauro dei suoi forti

    Ieri è stato inagurato dopo il restauro, il Forte San Mattia e, altri sono in programma, credo che queste siano buone notizie :P :P
    Questo è il servizio del tg.

    http://www.tgverona.it/pages/121/263051 ... unico.html
    luciano

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stevanin-ww1
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,113

    Re: Comune di Verona, restauro dei suoi forti

    grazie della segnalazione Cocis ..
    vedo che c'era pure Tosi all'inaugurazione ..
    la crisi non esiste !! purtroppo esiste chi ci crede !!
    le fiere sottotono non esistono !! è un'invenzione dei forum !!

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Comune di Verona, restauro dei suoi forti

    Eccellente il lavoro su Forte S. Mattia, peccato io non sapessi nulla dell'inaugurazione sennò mi sarei precipitato per fotografare.

    La cosa che più mi interessa però è il proposito di recupero di Forte Lugagnano/Kronprinz Rudolf, dove, se le cose fossero fatte come si deve, ne verrebbe fuori la salvezza dal degrado di uno dei più importanti forti austriaci ottocenteschi del Quadrilatero.
    Rimarrà* solo un buon proposito?
    Avevo inserito un modestissimo reportage qui: viewtopic.php?f=84&t=23171&hilit=+lugagnano

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Comune di Verona, restauro dei suoi forti

    Ho buone speranze che le promesse vengano mantenute, almeno questa Amministrazione qualcosa ha fatto e qualcosa ha promesso, mentre le precedenti non le hanno neanche promesse.
    luciano

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253

    [VERONA] Forte San Mattia

    http://www.bing.com/maps/?v=2&cp=rk940n ... orm=LMLTCC

    questo e' il forte san Mattia , sulle alture a nord della citta' di Verona , nelle condizioni in cui lo si poteva vedere tramite bing maps , in pratica sepolto da una giungla di alberi e rampicanti .
    le associazioni che lo hanno in gestione lo hanno ripulito ed e' possibile ora visitare la sua parte esterna senza dover essere per forza un novello indiana jones .
    approfittando di questo week-end a verona , ho scattato alcune foto di questa fortezza ottocentesca ; tutto quello che so l' ho letto su wikipedia per cui evito il copia&incolla e linko direttamente la pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Forte_San_Mattia .

    il portone d' ingresso
    [attachment=15:1s0y864j]DSC00934.JPG[/attachment:1s0y864j]

    la zona antistante l' ingresso
    [attachment=14:1s0y864j]DSC00936.JPG[/attachment:1s0y864j]

    il fronte di gola con il nicchione
    [attachment=13:1s0y864j]DSC00937.JPG[/attachment:1s0y864j]

    cortina tra il fronte di gola e la caserma centrale con feritoie tamponate
    [attachment=12:1s0y864j]DSC00939.JPG[/attachment:1s0y864j]

    l' ala est della caserma centrale
    [attachment=11:1s0y864j]DSC00938.JPG[/attachment:1s0y864j]
    [attachment=10:1s0y864j]DSC00940.JPG[/attachment:1s0y864j]

    il fossato tra la caserma centrale e la collina a nord
    [attachment=9:1s0y864j]DSC00941.JPG[/attachment:1s0y864j]


    la caponiera ( distrutta da una esplosione ?)
    [attachment=8:1s0y864j]DSC00943.JPG[/attachment:1s0y864j]
    [attachment=7:1s0y864j]DSC00949.JPG[/attachment:1s0y864j]

    gli interni della caponiera

    la scala di accesso ai vari piani
    [attachment=6:1s0y864j]DSC00944.JPG[/attachment:1s0y864j]
    [attachment=5:1s0y864j]DSC00946.JPG[/attachment:1s0y864j]

    particolare della copertura interna della volta
    [attachment=4:1s0y864j]DSC00948.JPG[/attachment:1s0y864j]

    le feritoie viste dall' interno
    [attachment=3:1s0y864j]DSC00947.JPG[/attachment:1s0y864j]

    il fossato verso ponente con le cannoniere che battevano a tiro radente la collina
    [attachment=2:1s0y864j]DSC00950.JPG[/attachment:1s0y864j]

    lo spigolo ovest della caserma
    [attachment=1:1s0y864j]DSC00952.JPG[/attachment:1s0y864j]

    lo spigolo e la rotonda che difendeva l' accesso al forte
    [attachment=0:1s0y864j]DSC00953.JPG[/attachment:1s0y864j]

    questo e' tutto .
    osservando le foto satellitari , sembrerebbe che il forte sia stato riciclato come postazione contraerea viste le due postazioni circolari visibili sul tetto della caserma ; servirebbe pero' un riscontro da parte dei forumisti bunkerofili locali .
    interessante anche il motto , moderno , riportato a caratteri cubitali sul tetto del fronte di gola :
    " quando senti cantare , fermati .
    non e' mai cattiva la gente che canta " .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato L'avatar di cacciatore di draghi
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Località
    Genova
    Messaggi
    302

    Re: verona , veneto : forte san Mattia

    Bello!
    quando ci sei stato?
    ciao
    M
    [center:3zu90lv0]Storia, Cultura, Ambiente:
    Il progetto di valorizzazione della batteria costiera di Monte Moro è
    sul web www.progettomontemoro.it
    su Facebook www.facebook.com/pages/Progetto-Monte-M ... 159?ref=hl
    su YouTube www.youtube.com/user/ProgettoMonteMoro[/center:3zu90lv0]

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: verona , veneto : forte san Mattia

    Un bel reportage
    luciano

  8. #8
    Moderatore L'avatar di Italien
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Genova e Massa Carrara
    Messaggi
    4,855

    Re: verona , veneto : forte san Mattia

    Citazione Originariamente Scritto da cocis49
    Un bel reportage
    Già*, peccato per lo stato di conservazione...
    LA MIA PAGINA "FORTIFICATA" SU FACEBOOK©: http://www.facebook.com/pages/Italien/323925510817

    Nel mezzo del cammin di questa vita, mostrassi alfin la truce metà oscura...
    ché la pazienza mia era finita, e lo baston calassi su ogne testa dura.


    Fatti non fummo, a viver come inermi... bensì pello inimico, far divorar dai vermi.


  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Comune di Verona, restauro dei suoi forti

    Anche se molto in ritardo volevo ringraziare u03205 per l'eccellente reportage su uno dei forti austriaci ottocenteschi più suggestivi di Verona.
    Riguardo alla possibilità che sulla copertura del ridotto potessero esserci delle postazioni contraeree di epoca 2° G.M., purtroppo, anche se nel corso degli anni sono riuscito a visitare buona parte interna del forte, che è piuttosto ampio, si sviluppa su vari livelli ed è abbastanza labirintico paragonato ad altre opere della stessa epoca, non ho mai avuto occasione di salire sul tetto, quindi non saprei esprimermi in merito. Una visita mirata potrebbe essere interessante, soprattutto con qualcuno esperto di epoca 2° guerra mondiale, la difficoltà principale per visitare questo forte, così come altri della mia città, è che sono concessi a varie differenti associazioni che hanno in affido ognuna una piccola parte del forte, tipo 1 o 2 stanze, quindi bisogna capire prima a chi rivolgersi per accedere a una determinata area.
    Detto questo, ritengo abbastanza plausibile l'ipotesi delle piazzole magari per piccole mitragliere contraeree, anche per analogia con quella presente nel Forte Dossobuono/Gisela di cui avevo scritto qualcosa, sebbene quest'ultima non sia sopra il ridotto ma subito al di là del vallo difensivo esterno. Magari delle armi contraeree proprio sopra l'edificio non sarebbero state molto defilate alla ricognizione aerea. Purtroppo la documentazione storica su questi forti è molto scarsa, e oltre a quel poco che si sa riferito all'epoca austriaca, leggibile nell'articolo di wikipedia, c'è il buio quasi assoluto per le epoche successive.
    L'unica cosa certa è che, dopo il declassamento da fortezza dichiarato mi pare nel 1897 in quanto ormai obsoleto rispetto ai progressi dell'artiglieria, questo forte insieme con il sottostante Forte San Leonardo (oggi trasformato in chiesa) è stato trasformato in carcere militare, e tale funzione assolveva ancora negli anni 1940-45.
    Un mistero assoluto poi lo stato di parziale demolizione della caponiera, forse colpita da bomba di aereo? Mai trovato notizie a riguardo.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Comune di Verona, restauro dei suoi forti

    Citazione Originariamente Scritto da Festungsartillerie
    La cosa che più mi interessa però è il proposito di recupero di Forte Lugagnano/Kronprinz Rudolf, dove, se le cose fossero fatte come si deve, ne verrebbe fuori la salvezza dal degrado di uno dei più importanti forti austriaci ottocenteschi del Quadrilatero.
    Rimarrà* solo un buon proposito?
    Avevo inserito un modestissimo reportage qui: viewtopic.php?f=84&t=23171&hilit=+lugagnano
    Mi autocito per un aggiornamento sul Forte Lugagnano: sembra proprio che le cose stiano andando per il verso giusto, è stato assegnato dal Comune in concessione alla locale Associazione Marinai d'Italia, che ora lo ha a sua volta concesso ad alcuni gruppi che praticano soft-air, per stabilirvi le proprie sedi in cambio del provvedere a manutenzione e pulizia. E' cominciata una bella opera di disboscamento dei terrapieni invasi dai rovi.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato