Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    Salve,mi sono sempre chiesto,quando venivano congedati i nostri nonni e bisnonni con quale uniforme venivano mandati a casa,i bei colbacchi dei lancieri,cavalleggeri ecc venivano riciclati per le nuove reclute?Ciao Gabriele.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  2. #2
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    Ho sempre creduto che, con più o meno severità*, ci si congedasse sempre con abiti civili, lasciando tutto in caserma.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    Citazione Originariamente Scritto da Klaus
    Ho sempre creduto che, con più o meno severità*, ci si congedasse sempre con abiti civili, lasciando tutto in caserma.
    può darsi ma non credo che a inizio secolo con ferme anche quinquennali ti tenessero i vestiti civili 5 anni.....(e la truppa non aveva certo armadi privati...)

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    La maggior parte dei congedanti a quei tempi non poteva permettersi di andare dal sarto a farsi fare un vestito nuovo,il vecchio che aveva quando era arrivato in caserma se era stato conservato credo a parte le tarme gli stesse stretto,perchè il servizio militare garantiva un tot di calorie giornaliere cosa che tanti all'epoca a casa se le sognavano,pensate questi poveri congedanti che escono dalla caserma con i vestiti di 3 o 5 anni prima,non credo che l'esercito mandasse a casa queste persone dopo anni di servizio e magari con qualche guerra sulle spalle con dei vestiti civili depositati anni prima.Credo che Furiere Maggiore ci possa dare delle delucidazioni di come venivano congedati i militari (nostri nonni e bisnonni) nei primi anni del 1900 e con quale uniforme.
    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    Beh, mio bisnonno era sottufficiale di Guardia di Finanza alla fine degli anni '80 dell'800 (a partire dal 1888, mi pare).
    Dal suo libretto matricolare, che conservo gelosamente, si evince che la parte dell'abbigliamento veniva acquistato dai militari a spese proprie, con costi detratti dalla paga.
    Si trattava, però, di camicie, biancheria e simili. Non mi pare fosse elencata anche l'uniforme vera e propria.
    Ovviamente, quello che era stato pagato direttamente restava al milite.
    Ma dubito che mandassero a casa i ragazzi con i gradi, gli alamari e le stellette!
    Una curiosità*:
    Al momento del congedo mio bisnonno potè acquistare quanto meno la sua arma di ordinanza, un revolver, che credo fosse una Bodeo: la usò per prestare servizio come capo delle Guardie Municipali del mio paese e si dice che gli fu utile in più occasioni, in anni tutto sommato poco tranquilli della nostra storia.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Armata Sarda
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,616

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    Che io sapessi almeno fino a fine '800 conservavano parte dell'uniforme per le periodiche manovre. Ed anzi avevano il dovere di conservare tutto assai bene.
    Le imbecillità in Italia fanno sempre rumore. (Indro Montanelli)

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    penso che la "regola" ancora in vigore nel 1979 ( ma penso ancora oggi) fosse immutata: al militare inviato in congedo restava la divisa da libera uscita in quel momento in uso ( a me restò la DROP completa di impermeabile essendo novembre ed anche gli scarponi in quanto c'era la neve e si usciva con quelli !)

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Festungsartillerie
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Veneto - Verona
    Messaggi
    990

    Re: Con quale uniforme venivano congedati i mlitari primo 900?

    E' una domanda che mi sono posto spessissimo anche io, ed è insieme strano che non si riesca a leggere da nessuna parte una risposta certa, definitiva e dettagliata: purtroppo i testi di militaria tralasciano o danno per scontato particolari come questi...
    Eppure probabilmente basterebbe fare un po' di ricerca storica sui regolamenti dell'epoca, sugli inventari di commissariato militare ecc. : almeno qualcuno ne sarà* sopravvissuto ai giorni nostri, no? Va bene che la situazione degli archivi storico-militari italiani è purtroppo disastrosa sia per totale confusione, sia per inagibilità*, a differenza di altri paesi europei, come mi hanno confermato persone che hanno provato a svolgere un minimo di ricerca presso quegli enti, relativamente alla storia delle fortificazioni.
    Tra l'altro questi dettagli potrebbero spiegare la maggiore o minore sopravvivenza ai giorni nostri di certi modelli di uniformi rispetto ad altri, diffusione che si spiega anche con il fatto che un' uniforme completa, o almeno alcune parti di essa potrebbero essere state lasciate appunto al militare di leva una volta congedato.

    In ogni caso, almeno per il periodo del '800 ma anche dopo il discorso va differenziato ovviamente per quanto riguarda ufficiali di complemento e sottufficiali da una parte, che penso avessero pieno titolo di proprietà* personale delle divise usate anche una volta dismessi dall'esercito, e i militari semplici/graduati di leva che servivano per un periodo di solito piuttosto lungo, almeno 2 o 3 anni: tra l'altro sarebbe interessante sapere nell'arco di questo tempo di servizio se e quante volte l'uniforme venisse sostituita integralmente o in parte.

    A proposito di divise sostituite, so per certo che nell'esercito austriaco in epoca risorgimentale (quindi fino al 1866 la cosa riguardava i militari lombardo-veneti) la stoffa dei pantaloni in panno di lana di colore azzurro, logori e quindi sostituiti, dell'uniforme di fanteria, era reimpiegata per la fabbricazione della bustina, nel medesimo colore, dell'uniforme da fatica.
    Quella era un epoca in cui non si buttava via niente...
    Allo stesso modo, di sicuro sempre nell'esercito asburgico nella stessa epoca, ai militari che svolgevano servizio di leva per 2-3 anni e che subito dopo venivano messi in congedo, ma che erano comunque richiamabili in qualsiasi momento per molti anni successivi, sia per svolgere esercitazioni sia in caso di crisi internazionale (il servizio militare aveva durata teorica sugli 8 anni), venivano lasciati vari elementi dell'uniforme tra cui le scarpe e il copricapo: probabilmente le stesse pratiche erano in uso anche nell'esercito italiano e degli altri paesi europei.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •