Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Contenitore per granate da 21 cm

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231

    Contenitore per granate da 21 cm

    Dalle solite soffitte del museo è emerso anche questo contenitore.
    Penso sia per le granate del 21 cm morser tedesco.
    Penso sbagliato ?
    Cesare

    Immagine:

    24,91*KB

    Immagine:

    60,39*KB

    Immagine:

    49,47*KB
    Cesare

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Non mi sbilancio sull'attribuzione ma polemizzo un poco, non con te Cesare naturalmente.
    Perchè un museo deve avere un così bell'oggetto se poi lo deve lasciare in un così grave stato di incuria.
    Spero che adesso che è nelle tue mani, almeno momentaneamente, verrà* un poco pulito e sistemato. Se non fossi anche tu un appassionato non saresti su questo forum, perciò ci sono buone speranze.
    Sono sicuro che questo esempio, che non è dei peggiori si possa tranquillamente moltiplicare x 1000 o 10000. Lascio il resto alla vostra immaginazione
    Ciao Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di fert
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Umbria
    Messaggi
    1,535
    ciao
    non è un contenitore per le granate da 21cm mrs 18, ma per il lanciarazzi da 21 cm nebel werfer 42, fratello maggiore del celebre 15cm NbW41.
    la scritta indica:
    21cm Wgr 42( granata a razzo da 21cm modello 42)
    piu in piccolo la spoletta le Jgr Z23 n/A (la stessa utilizzata sul 7,5cm JG1
    gew.Kl (classe di peso, la 1a)
    ed il propellente Diglicolo
    ha il tappo oppure qualche etichetta?

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58

    Non mi sbilancio sull'attribuzione ma polemizzo un poco, non con te Cesare naturalmente.
    Perchè un museo deve avere un così bell'oggetto se poi lo deve lasciare in un così grave stato di incuria.
    Spero che adesso che è nelle tue mani, almeno momentaneamente, verrà* un poco pulito e sistemato. Se non fossi anche tu un appassionato non saresti su questo forum, perciò ci sono buone speranze.
    Sono sicuro che questo esempio, che non è dei peggiori si possa tranquillamente moltiplicare x 1000 o 10000. Lascio il resto alla vostra immaginazione
    Ciao Andrea
    Carissimo Andrea Non puoi nemmen immaginare il piacere che mi fanno le tue parole.
    Ti devo una spiegazione del motivo in cui quasi tutti gli splendidi oggeti che sto ricatalogando si trovano in questo stato.
    Prima del '45 il museo Fioroni era detto "coloniale". Puoi immaginare l'impronta politica con cui erano presenti gli oggetti esposti. La riprova è nel tono di molte delle etichette d'epoca ancora esistenti.
    Dopo il '45, per motivi molto ovvi, questi oggetti sono stati relegati in soffitta in fretta e furia e, presumo, mai più toccati.
    A parte lo stato di conservazione, sta emergendo un vero tesoro di reperti che, per la documentazione che spesso li accompagna, sono preziose testimonianze di in periodo che, per la storia scritta dai vincitori, viene volentieri dimenticato.
    Non so che sviluppo avranno le cose, ma io sto spingendo perchè si allestiscano almeno due sale dedicate all'Africa Orentale, alla seconda guerra e alla guerra civile Spagnola. Oltretutto, al di la degli oggetti, stanno emergendo documenti , lettere, fotografie..... Roba da far accapponare la pelle.
    Ciao
    Cesare
    Cesare

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231
    [quote]Messaggio inserito da fert

    ciao
    Grazie. Mi confermi quanto avevo gà* definito in scheda. (La mia domanda era un po'provocatoria).
    Per farmi perdonare ti allego un fondello del suddetto werfer

    Immagine:

    60,98*KB

    Immagine:

    63,71*KB

    ed il "motore" di uno da 15 cm. Scusa ma mi sono dimenticato di fare la foto intera.

    Immagine:

    71,51*KB
    Cesare

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    Ciao Andrea[/quote]

    Carissimo Andrea Non puoi nemmen immaginare il piacere che mi fanno le tue parole.
    Ti devo una spiegazione del motivo in cui quasi tutti gli splendidi oggeti che sto ricatalogando si trovano in questo stato.
    Prima del '45 il museo Fioroni era detto "coloniale". Puoi immaginare l'impronta politica con cui erano presenti gli oggetti esposti. La riprova è nel tono di molte delle etichette d'epoca ancora esistenti.
    Dopo il '45, per motivi molto ovvi, questi oggetti sono stati relegati in soffitta in fretta e furia e, presumo, mai più toccati.
    A parte lo stato di conservazione, sta emergendo un vero tesoro di reperti che, per la documentazione che spesso li accompagna, sono preziose testimonianze di in periodo che, per la storia scritta dai vincitori, viene volentieri dimenticato.
    Non so che sviluppo avranno le cose, ma io sto spingendo perchè si allestiscano almeno due sale dedicate all'Africa Orentale, alla seconda guerra e alla guerra civile Spagnola. Oltretutto, al di la degli oggetti, stanno emergendo documenti , lettere, fotografie..... Roba da far accapponare la pelle.
    Ciao
    Cesare
    [/quote]
    Sono contento per due motivi; il primo la resurrezione di interessanti reperti ed il secondo di non essere al tuo posto. Sarei sicuramente finito dentro per appropriazione indebita se non per furto continuato.
    Fotografa qualche etichetta d'epoca, sono cose con un sapore particolare che altrimenti andrebbero perdute.
    Ciao
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    231
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58


    Sono contento per due motivi; il primo la resurrezione di interessanti reperti ed il secondo di non essere al tuo posto. Sarei sicuramente finito dentro per appropriazione indebita se non per furto continuato.
    Fotografa qualche etichetta d'epoca, sono cose con un sapore particolare che altrimenti andrebbero perdute.
    Ciao
    [] Sei il primo a cui comunico che la mia attività* al museo sta avendo un inatteso ed interessantissimo sviluppo.
    Sarò coinvolto molto più a fondo di quello che avrei mai osato speerare.
    Il tuo strano e inconsueto augurio mi ha portato fortuna.
    Grazie.
    P.S. Posterò anche le etichette. Promesso.
    Cesare

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato