Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 134

Discussione: Copertine album fotografici soldati (Wehrmacht)

  1. #71
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da Ermes

    Che fatica fare l'upload!
    Intanto posto una panoramica complessiva degli album con copertina militare. Spero di riuscira a postare più immagini singole!

    Immagine:

    124,68Â*KB
    Scusami se ho copiato questa foto,ma non riesco a non guardarmela e riguardarmela........veramente,ma veramente i miei più sentiti complimenti.
    La maggioranza delle persone si sofferma su cose ovvie della militaria tedesca,ma quando si vedono collezioni come questa si capisce quanto vaato sia l'orizzonte,e quanto bello è tale orizzonte.
    Grazie ancora per aver deciso di condividere questo autentico tesoro con noi.

  2. #72
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Umbria
    Messaggi
    234
    Citazione Originariamente Scritto da MULON

    Fammi capire quindi una cosa......ogni album proviene direttamente dalla famiglia del reduce?Ho capito bene?O,meglio,ogni album che hai in collezione "racconta" una storia?
    Magari, Mulon! No, di solito provengono da commercianti o altri collezionisti. Per questo c'è sempre l'incubo delle manipolazioni (foto tolte, aggiunte, sostituite ecc.). Con un po' di esperienza si riconoscono quelli genuini ma si prendono anche fregature non potendoli visionare di persona.

    Di solito un album raccoglie le foto di un soldato, ma non è la regola. Talvolta ci sono le foto di fratelli o altri familiari riunite insieme. I migliori, secondo me sono quelli composti con criterio cronologico e magari con note e commenti accanto alle foto.
    Meglio ancori quelli dedicati ad una unità* e alle sue vicissitudini. Ne ho ben pochi, ma sfogliandoli sembra davvero di ripercorrere un pezzo di storia attraverso lo sguardo di chi l'ha vissuta.
    Ermes

  3. #73
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Cavolo che roba molto belli.
    I complimenti sono d'obbligo.
    [ciao2]
    luciano

  4. #74
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Citazione Originariamente Scritto da Ermes

    Citazione Originariamente Scritto da MULON

    Fammi capire quindi una cosa......ogni album proviene direttamente dalla famiglia del reduce?Ho capito bene?O,meglio,ogni album che hai in collezione "racconta" una storia?
    Magari, Mulon! No, di solito provengono da commercianti o altri collezionisti. Per questo c'è sempre l'incubo delle manipolazioni (foto tolte, aggiunte, sostituite ecc.). Con un po' di esperienza si riconoscono quelli genuini ma si prendono anche fregature non potendoli visionare di persona.

    Di solito un album raccoglie le foto di un soldato, ma non è la regola. Talvolta ci sono le foto di fratelli o altri familiari riunite insieme. I migliori, secondo me sono quelli composti con criterio cronologico e magari con note e commenti accanto alle foto.
    Meglio ancori quelli dedicati ad una unità* e alle sue vicissitudini. Ne ho ben pochi, ma sfogliandoli sembra davvero di ripercorrere un pezzo di storia attraverso lo sguardo di chi l'ha vissuta.

    Non ho parole,tutto quelklo che volevo/speravo dicessi...l'hai detto.
    Veramente encomiabile il tuo percorso,complimenti ancora.

  5. #75
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Umbria
    Messaggi
    234
    Si potrebbe parlare molto di questi album e su come sono stati composti. E' una storia davvero affascinante quella delle foto private tedesche della WWII. Alcuni reggimenti avevano addirittura dei fotografi "ufficiali" che poi distribuivano le foto in molte copie ai vari soldati che non sempre erano fotografi. I soldati stessi poi si scambiavano le foto tra di loro, per cui in un album ci possono essere foto fatte da soggetti diversi, anche se riferiti alla medesima unità*.

    I migliori naturalmente sono quelli realizzati da fotoamatori, che realizzavano da soli le foto con l'intenzione di documentare la loro esperienza. Spesso poi, se il soldato non ritornava, era la moglie o atri familiari a incollare le foto. In questo caso risultano attaccate un po' a caso, mancando la conoscenza dell'ordine con cui erano state scattate.
    Ermes

  6. #76
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Allora,mi stai intrigando sempre più.......tempo ce ne quanto ne vuoi,voglia di apprendere ancora di più.....che ne dici di,con calma,raccontarceli uno alla volta?O,perlomeno,i più significativi?

  7. #77
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Umbria
    Messaggi
    234
    Infine, per concludere sinteticamente il quadro, secondo me esistono due tipi di album. Quelli di fotografi autoreferenziali, che scattavano sopratutto ritratti di se stessi o dei loro amici, e quelli degli amanti del reportage, che fotografavano sopratutto quello che accadeva e vedevano. Un po' come succede anche ora, no?

    I primi possono interessare sopratutto gli appassionati di uniformi, decorazioni ecc. che sono molto visibili. A me, interessato a ricostruire "visivamente" le vicende della guerra, interessano piuttosto i secondi.

    Ecc. ecc.

    Spero di non avervi annoiato!
    Ermes

  8. #78
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Molto interessante questa catalogazione che hai fatto....per me,finmo ad ora,esistevano solo gli album.....ora li guarderò con altro occhio.
    Così,a naso,da collezionista penso che potrei preferire i primi.....grazie ancora per tutto quello che hai detto e postato.

  9. #79
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Umbria
    Messaggi
    234
    Citazione Originariamente Scritto da MULON

    Allora,mi stai intrigando sempre più.......tempo ce ne quanto ne vuoi,voglia di apprendere ancora di più.....che ne dici di,con calma,raccontarceli uno alla volta?O,perlomeno,i più significativi?
    Nei miei post passati, in cui ho mostrato delle foto tratte da questi album, ho sempre cercato di fare un po' questo cercando di precisare il chi, dove e quando di ogni immagine. Non è sempre facile, ma è la cosa che mi da più soddisfazione. Poter dire che una foto ritrae un PZ. III della 17a. Pz Division sul fiume Bug nel giugno 1941 è come ridare voce e significato alla scena che vi è immortalata. Sappiamo chi è in scena, perchè erano là*, che cosa stavano per fare ecc. Si può immaginare che stato d'animo avessero, a cosa pensavano, che destino li attendeva. Insomma l'immagine acquista davvero un diverso spessore.

    Quando al postare ... ok. Ma devo confessare che sono molto pigro (scansionare ecc.) e purtroppo spesso devo stare via. Comunque ... prometto!
    Ermes

  10. #80
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Guarda,al momento sono super impegnato con la preparazione di schede studio sull'uniformologia tedesca,altrimenti ti avrei dato volentieri una mano,ma umanamente non ho tempo,non posso proprio,e non sai quanto mi dispiace.
    Aspetteremo con calma i tuoi tempi.

Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato