Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: COPRI ELMETTO VIETNAM ?? CHI MI AIUTA

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    38

    COPRI ELMETTO VIETNAM ?? CHI MI AIUTA

    cIAO A TUTTI IO DA POCO HO PRESO QUESTO COPRI ELMETTO M1 VIETNAM CHI MI PUO' AIUTARE A SAPERNE DI PIU?? A COSA SI RIFERISCE IL NUMERO 58 ??
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    IL SOLDATO TEDESCO HA STUPITO IL MONDO, IL SOLDATO ITALIANO HA STUPITO IL SOLDATO TEDESCO.....

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    35

    Re: COPRI ELMETTO VIETNAM ?? CHI MI AIUTA

    Citazione Originariamente Scritto da alessandro92
    cIAO A TUTTI IO DA POCO HO PRESO QUESTO COPRI ELMETTO M1 VIETNAM CHI MI PUO' AIUTARE A SAPERNE DI PIU?? A COSA SI RIFERISCE IL NUMERO 58 ??
    E' il COVER HELMET CAMOUFLAGE, anche conosciuto come "Mitchell leaf pattern Camouflage cover" (1959-1977).
    Quei telini con il numerone in nero su sfondo verde (da 01 a 99) come il tuo, facevano parte del programmma "Real train", cioè una specie di gioco di guerra per incoraggiare i soldati al tiro di precisione. Il numero è solo un identificativo.
    Sono tutti appartenenti al numero di contratto DSA100-74F-U060.
    "De Oppresso Liber"

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    387

    Re: COPRI ELMETTO VIETNAM ?? CHI MI AIUTA

    Ecco qualcun'altro elmetto M1 provvisto di questo tipo di telino...

    viewtopic.php?f=203&t=16979

    Confermo quanto ha detto Matt Mattock: questo tipo telino veniva utilizzato nelle esercitazioni a partiti contrapposti "Real Train" che, concettualmente, erano molto semplici trattandosi di inquadrare l'obiettivo avversario nel proprio dipsositivo di mira riuscendone a leggere il numero di contrassegno riportato sull'elmetto: in questo caso l'obiettivo veniva considerato "colpito" ai fini del punteggio finale che stabiliva l'esito dell'esercitazione. Pannelli numerici di dimensioni maggiori venivano inoltre utilizzati per contrassegnare allo stesso scopo veicoli e mezzi corazzati. Le esercitazioni "Real Train" conobbero una certa diffusione in ambito NATO verso la fine degli anni '70 - primi anni '80 ma l'introduzione di metodi di addestramento più evoluti basati sull'utilizzo di sistemi a puntamento elettronico, come il MILES americano (Multiple Integrated Laser Engagement System), decretarono di fatto il progressivo abbandono di questo tipo di metodica addestrativa.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato