Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 32

Discussione: Copriotturatori K98

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434

    Re: k98 action cover

    A mio parere, è tutto in ordine !
    metodologia di costruzione e vari particolari corrispondono agli originali !
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  2. #12
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: k98 action cover

    Sono le vostre osservazioni che fanno di voi dei collezionisti e di me un raccoglitore. Io sarei stato semplicemente contento de fatto che si vedessero bene
    Però io forse lo avrei preso solo per...usarlo.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #13
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    18,322

    Re: k98 action cover

    Anche a me pare tutto in ordine !
    Io ho quello illustrato nella foto, in tela cerata giallastra. PaoloM

    [attachment=0:1yz8q42l]FJ BAG CHUTEa.a.jpg[/attachment:1yz8q42l]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: k98 action cover

    Di queste protezioni ne sono state realizzate in tela anche x la LW, poi in tela cerata come quella di marpo e venivano usate nei tragitti per preservare i fucili dalla sporcizia, polvere e qualt'altro. Sulla patta in pelle più grande rettangolare sovente si nota la scritta mod.98 e le marchiature comprendono codice, data e waffenamt. Anche secondo me l'esemplare postato è originale, compresi i marchi che in alcuni casi ho già* notato evidenziati con l'inchiostro; considerando che tale peculiarità* l'ho riscontrata solo su questo tipo di oggetto non sono in grado di assicurare che si trattasse di una pratica d'epoca.
    Infanterie Königin aller Waffen

  5. #15
    Moderatore L'avatar di BIGGET
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    2,445

    Re: k98 action cover

    Citazione Originariamente Scritto da giappo
    Sono per così dire in "basso rilievo" e poi evidenziati con l'inchiostro.Allego altre foto dove si vede bene la corrispondenza dei rinforzi in pelle o in tela con le sporgenze del fucile.
    Ciao a tutti.
    A posto.

    Anche se la pratica di evidenziare il WaA e Fabbricante...è sicuramente una pratica non consueta.
    Ma, ripeto, non conosco l'oggetto in particolare, ma sulla stragrande maggioranza delle punzonature non ho mai notato l'usanza di marcare con inchiostro... e, mi vien da dire, a chi sarebbe poi interessato???? (all'epoca)
    Son convinto che , nella maggioranza dei casi, chi "utilizzava i prodotti" non sapeva nemmeno l'esistenza delle punzonature....era solo "roba"...!!!

    Saluti BIGGET
    Perché negarlo...mi piaccion le Fibbie!!

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,482

    Re: k98 action cover

    Citazione Originariamente Scritto da BIGGET
    Citazione Originariamente Scritto da giappo
    Sono per così dire in "basso rilievo" e poi evidenziati con l'inchiostro.Allego altre foto dove si vede bene la corrispondenza dei rinforzi in pelle o in tela con le sporgenze del fucile.
    Ciao a tutti.
    A posto.

    Anche se la pratica di evidenziare il WaA e Fabbricante...è sicuramente una pratica non consueta.
    Ma, ripeto, non conosco l'oggetto in particolare, ma sulla stragrande maggioranza delle punzonature non ho mai notato l'usanza di marcare con inchiostro... e, mi vien da dire, a chi sarebbe poi interessato???? (all'epoca)
    Son convinto che , nella maggioranza dei casi, chi "utilizzava i prodotti" non sapeva nemmeno l'esistenza delle punzonature....era solo "roba"...!!!

    Saluti BIGGET
    Salve,
    sicuramente al soldato al fronte premeva più la propria pelle, che non le punzonature,
    anche se quelle punzonature certificavano che equipaggiamento e/o arma era stato realizzato in regola con il capitolato.
    A tal proposito posto qualcosa di inerente al WaA, spero sia utile.

    Il Heereswaffenamt, talvolta scritto WaffenAmt o abbreviato in WaA; è il nome dato, alla fine della Prima Guerra Mondiale, all'ufficio per gli armamenti dell'esercito del Reich, organizzato in un centro per la ricerca e lo sviluppo del potenziale bellico - armi, munizioni e forze militari, nato l'8 novembre 1919 come Waffenamt, venne rinominato, il 5 maggio 1922 in Heereswaffenamt.
    Il codice Waffenamt è il nome dato ai visti di verifica rilasciati al termine delle ispezioni dei materiali.
    Il compito dell`ufficio non era solo quello di controllo, ovvero certificare e approvare, con apposita punzonatura del codice WaA, ma anche di studiare, redigere direttive e di sovrintendere al processo di riarmo della Germania alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, tale compito fu affidato all'Heeresabnahmestelle, una sezione dell'esercito conosciuta anche come Abnahme e creata in funzione dell'Heereswaffenamt.
    Nel 1940 l'Abnahme aveva un organico di circa venticinquemila uomini, suddivisi in cinque dipartimenti e sedici aree di ispezione, integrati da personale locale selezionato appositamente e assegnato all'assistenza degli ispettori della Waffenamt durante la verifica dei manufatti. A metà* del 1944 circa ottomila degli ispettori Abnahme furono disimpegnati dall'ufficio per essere inviati sui fronti di guerra.
    Responsabile della verifica e dell'accettazione di ogni tipo di arma, equipaggiamento, munizioni pronti per essere distribuiti alla Wehrmacht, era l'Heeres-Abnahmewesen. I test sui materiali venivano condotti secondo dettagliati protocolli preparati dai diversi dipartimenti Waffenprufamter (WaPruf) e denominati Technische Lieferbedingungen (TLs).
    Già* all'inizio del 1935, con il passaggio dalla Reichswehr alla Wehrmacht, gli ufficiali Waffenamt addetti alle ispezioni nel quadro del programma di riarmo venivano sottoposti ad un particolare programma di qualificazione tecnica.
    Quando la fase finale del programma di riarmo giunse al suo culmine, i dipartimenti di ispezione della Waffenamt iniziarono a operare capillarmente sul territorio posizionandosi in ciascuna azienda bellica attiva in Germania e i cui titolari vennero sollecitati ad incrementare la produzione industriale.
    In vista del nuovo impegno produttivo fu organizzato a beneficio degli industriali del settore un corso di quattro settimane all'Heereswaffenmeisterschule, vera e propria scuola per costruttori di strumenti bellici. Al termine del corso aveva luogo un test al quale erano sottoposti gli ispettori tecnici che potevano, superandolo, migliorare la propria posizione gerarchica e raggiungere il grado di Oberleutnant (tenente). L'approssimarsi, nel 1939, del conflitto mondiale garantì loro un'anticipata chiusura del corso ed una promozione al rango di ispettore tecnico di prima classe, equivalente al grado di Hauptmann (capitano).

    Ciao
    Roberto

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: k98 action cover

    Un grazie alle utili integrazioni di Roberto!
    Pensa che ti pensa mi son ricordato dove avevo visto un punzone evidenziato... credo ad inchiostro, comunque sia relativamente ad una stielhandgranate che appartiene alla famiglia degli armamenti..

    [attachment=0:1bctodox]a.jpg[/attachment:1bctodox]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Infanterie Königin aller Waffen

  8. #18
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: k98 action cover

    Abbiamo due esempi diversi di una pratica curiosa. Come minimo il pezzo veniva preso in mano due volte raddoppiando il tempo. Considerando che il tempo è prezioso nessuno ha idea del perchè fosse fatto? Se fosse fatto su articoli tirati in poche centinaia di pezzi la cosa potrebbe avere senso ma su pezzi come le granate? Potrebbe essere fatto su un pezzo ogni tanto per provare che il lotto è stato controllato e correttamente marchiato?
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Marotta di Mondolfo (PU)
    Messaggi
    668

    Re: k98 action cover

    Probabilmente il timbro veniva inchiostrato prima che venisse impresso
    posto altri due timbri sempre di alcune cover ed uno di una cassetta porta teller...

    FOTO INTERNET
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #20
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: k98 action cover

    Con gli esempi postati da Fritz possiamo supporre che tale pratica risalga al tempo di guerra e comunque su elementi relativi agli armamenti..
    Infanterie Königin aller Waffen

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato