Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 50 di 56

Discussione: Corazza farina

  1. #41
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    questo che ti dico lo saprai già*. comunque:
    le corazze farina, tristemente rese famose in "un anno sull'altipiano" di Emilio Lussu, furono causa della morte di molti nostri valorosi.

    peso: 9250 grammi
    assemblate con una piastra di forma trapezoidale 30 x 40 formato da
    5 strati di lamiera di acciaio nichelato (nichel cromo)di mm6 ciascuno
    unione degli strati: 25 chiodi ribattuti lungo i bordi
    2 para-spalle mobili composti da 4 strati acciaio collegati al corpo della corazza tramite due linguette metalliche che consentivano l'articolazione
    Erano indossate tramite due bretelle con fibbia scorrevole incrociate sulla schiena e allacciate sul davanti
    Due bracciali all'interno consentivano di indossare la corazza come uno scudo

    Resistenza alla perforazione dichiarata:
    proiettile cal.6,5 mm del mod.'91
    Distanza massima dal punto di partenza del proiettile: 125 metri.
    Sotto i 125 metri non veniva garantita la sicurezza (perfettamente inutili al corpo a corpo a causa del loro peso era anche inutile nello scontro ravvicinato)

    Gli unici a guadagnarci con le corazze Farina sono stati ... gli austriaci (oltre che i Farina stessi)
    Esisteva anche la versione Corsi (mai adottata)
    costituita da cinque piastre
    1 pettorale, 2 addominali e 1 inguinale.
    Unione degli elementi tra loro con cinghie di canapa all'esterno
    * 1 interna fissata con rivetti a pressione.

    Due colori, grigioverde e brunita che la si portasse fuori o sotto la giacca.
    A seconda del modello variava anche il peso. Dai 3,3 kg ai 6 kili e mezzo.
    Forse questo modello, più leggero e indossabile sotto la divisa avrebbe avuto miglior sorte come protezione tipo il nostro moderno giubbetto antiproiettile ma non fu mai adottata ufficialmente


    MODELLO CORSI
    Immagine:

    50,84*KB


    MODELLO FARINA
    Immagine:

    85,59*KB


    Immagine:
    hastati01.jpg
    36,52*KB




    Immagine:

    40,03*KB




    FARINA RETRO: come scudo

    CITARE SEMPRE LA FONTE DA DOVE SI PRENDONO LE FOTO SE DA OPERE PUBBLICATE.OLTRE AD ESSERE UNA REGOLA DI CIVILTA',LO DICONO LE REGOLE DEL PRESENTE FORUM.
    Immagine:

    78,07*KB

  2. #42
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    Immagine:

    101,11*KB

  3. #43
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    175
    Sito sulle corazze

    equipaggiamento

    Se invece vuoi vederne una dal vero e chiedere se te le fanno misurare, fotografare, ecc. allora non puoi non andare a Valstagna (VI). Devi andare a Bassano del Grappa e prendere la Valsugana, la strada che porta a Trento. A pochi km da Bassano, sulla sinistra trovi il ponte che porta sulla sponda dx del Brenta e a Valstagna.

    Grande Guerra in Valsugana e sul Lagorai
    info e prenotazioni: Biblioteca Comunale di Borgo Valsugana tel. 0461 / 754052
    Sala espositiva tel. 0461 / 757195
    Il loro sito:
    www.mostradiborgo.it

    Buona fortuna con il tuo progetto e facci sapere come è andata.

    G.

  4. #44
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    17

    Re: CORAZZA FARINA

    Salve ragazzi ho una piccola domanda da porvi: Come è possibile distinguere una corazza farina originale da una copia?
    Erwin - The desert Fox
    (se hai qualche ferro vecchio della WW1 di cui ti vuoi liberare: chiamami!!!)

  5. #45
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275

    Re: CORAZZA FARINA

    [quote="marco"]<font color="green">LA PROTEZIONE DELLE "COMPAGNIE DELLA MORTE"</font id="green">[b]

    La ditta Farina dichiarava la corazza resistente alla perforazione da parte del proiettile cal.6,5 mm del mod.'91 esploso da non meno di 125 metri. </font id="green">
    quote]

    Sì eh? E a questo qui da quanto gli hanno sparato?
    Stava già sul reticolato austriaco?

    http://www.google.it/imgres?q=corazza+f ... 9,r:18,s:0

  6. #46
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Re: CORAZZA FARINA

    Che la compagnia F. Farina avesse effettuato delle prove di resistenza dell'apparato con pallottole del '91 in cal. 6,5mm da 125 mt e' un dato di fatto perché risulta da piu' parti
    anche sulla pubblicita' dell'epoca.C'è da chiedersi se ne avesse fatte con altri tipi di pallottole (8mm e o anche 7,92mm) a distanze piu' ravvicinate.
    Ma ancora voi credete che gli apparati Farina e similari, fossero in grado di proteggere
    l'utilizzatore sotto il fuoco nemico? PaoloM

  7. #47
    Utente registrato L'avatar di stefano c
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    613

    Re: CORAZZA FARINA

    arrivo tardi sull'argomento ma posso assicurarvi che sono 20 anni che ci perdo la testa dietro le protezioni farina, in tempi ancora non sospetti ma gia' infestati delle prime repro (primi anni '90) ci persi piu' di una notte a studiarmi le foto d'epoca e ad individuare le varianti o meglio prime produzioni .... ma forse vado fuori discorso ....

    mi aggancio all'ultimo post di paolo e allego due foto interessanti di una mia ex corazza, notate i colpi 8mm, e sopratutto notate sia la perforabilita' che la tenuta ai colpi, chi ipotizzo' una "sventagliata" di schwarzlose, io propendo per un tiro a segno o prova balistica, cmq sia andata ne ha tenuti alcuni e altri no

    le protezioni farina tenevano e non tenevano, dipendeva sicuramente dal calibro e dalla distanza e da altri fattori, ma al di la' della tenuta c'era da chiedersi l'effetto urto cosa provocava al soldato che lo riceveva, sopratutto se si beccava in fronte un 8mm austriaco, anche se respinto, immaginate che botta

    stefano

    ps. ne conosco un altra con 4 colpi da 8mm tutti "tenuti"
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #48
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,075

    Re: CORAZZA FARINA

    Un gruppo di Belgi con nostre protezioni ed elmetti Farina sul fronte dell'Yser,inverno 1916-1917.(priv. coll.)
    PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #49
    Utente registrato L'avatar di stevanin-ww1
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    1,113

    Re: CORAZZA FARINA

    altre foto di corazze Farina ...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    la crisi non esiste !! purtroppo esiste chi ci crede !!
    le fiere sottotono non esistono !! è un'invenzione dei forum !!

  10. #50
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,275

    Re: CORAZZA FARINA

    Puoi dirci qualcosa di quella sparata?

Pagina 5 di 6 PrimaPrima ... 3456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato