Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: cosa fare se...

  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253

    cosa fare se...

    gironzolando sia in questo forum che in altri dedicati al metaldetectorismo , ogni tanto trovo delle cose che mi lasciano un po' perplesso .
    mi spiego : ho visto svariate immagini di proiettili e di caricatori di armi completi di proiettili ancora in buono stato ripuliti e messi in bella mostra nei forum con contorno di gridolini di ammirazione da parte degli altri appassionati .
    mi chiedo : ma questi proiettili non dovrebbero essere denunciati alla forza pubblica ?
    essendo ancora carichi , non ne e' vietata la detenzione ?
    poi, non possono essere pericolosi , vista la loro eta' e le possibili instabilita' delle polveri ?
    lo so' che molti di voi mi odieranno a morte , ma nel caso ne trovassi saprei come comportarmi .
    il discorso vale nel caso di proiettili per armi di calibro inferiore alla 12,7 , per quelli superiori chiamerei subito carabinieri , polizia , esercito e chi piu' ne ha , piu' ne metta .

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: cosa fare se...

    Ma tu parli di questo topic qui viewtopic.php?f=63&t=15712 ?
    E' stato specificato che le cartucce in questione sono state svuotate quindi non ci sono problemi. E poi una cartuccia piena può avere anche 1000 anni ma di sicuro non esploderà* mai da sola, non è mica una bomba.

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253

    Re: cosa fare se...

    lo ammetto , ho preso spunto da quello .
    ma il problema non e' "adesso sono svuotate" , e' "prima erano cariche" .
    e' il momento tra il trovarle e l' averle svuotate in cui non mi e' ben chiaro il comportamento da tenere verso la legge .

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: cosa fare se...

    Ti rispondo per la parte cartucce e proiettili che mi tocca più da vicino e conosco meglio.
    Credo che la quasi totalità* di quanto mostrato sia convenientemente inertizzato. Con un minimo di manualità* si riesce a rendere inerte quanto non altrimenti detenibile e renderlo un simulacro anche se simulacro non è proprio il termine corretto. Diciamo così, la letalità* di una munizione ordinaria è data dalla carica propulsiva, quando questa non è più presente e l'innesco non è più efficente la cartuccia si riduce ad un puro oggetto. Alcuni forano anche i bossoli per sicurezza ma la nostra legislazione, che è abbastanza severa, non prevede il reato di detenzione abusiva dei medesimi in quanto alla fine sono dei semplici bicchierini di ottone. I proiettili poi se non di tipo vietato sono alla stessa stregua dei bossoli semplice materiale inerte non soggetto ad autorizzazioni di polizia.
    Parlando per quello che mi riguarda tutto quanto reperito viene inertizzato con l'unica eccezione delle munizioni veramente rare o di impossibile inertizzazione. Se poi dovessi trovare munizioni di tipo pericoloso e non intendo legalmente ma fisicamente mi guarderei bene dal manometterle dato che ci tengo alle dita. Meglio una cartuccia in meno che un dito in meno
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: cosa fare se...

    Citazione Originariamente Scritto da u03205
    lo ammetto , ho preso spunto da quello .
    ma il problema non e' "adesso sono svuotate" , e' "prima erano cariche" .
    e' il momento tra il trovarle e l' averle svuotate in cui non mi e' ben chiaro il comportamento da tenere verso la legge .
    Lui ha risolto il problema alla radice comprandole già* inerti. Se in possesso di porto potrebbe detenerle anche cariche dato che sono di un calibro civile.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: cosa fare se...

    Ah adesso ho capito qual è il punto della questione. In effetti è un po difficile da spiegare ed è poco chiaro. Tecnicamente quando uno trova delle cartucce dovrebbe chiamare subito le autorità*, ma se uno le svuota direttamente sul posto le porta a casa vuote ed è in regola. La legge dice che non si possono tenere cartucce non denunciate, ma se uno nel momento in cui le trova le svuota è già* a posto.

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    vP006496
    Messaggi
    1,253

    Re: cosa fare se...

    allora , andiamo per ipotesi :
    non possiedo porto d' armi
    trovo passeggiando in un bosco un caricatore pieno
    non essendo pratico , non so dire se siano calibri "civili" o "militari"
    cosa devo fare ?
    infilarmelo in tasca senza avvisare ?
    telefonare all' arma e piantonare o evidenziale il luogo del ritrovamento ?

    per quanto riguarda il fatto di svuotarle sul posto , mi sembra un po' complicato , serve un po' di attrezzatura e non credo che ce la si porti normalmente in giro ; lo svuotamento verrebbe fatto in cantina per cui ci si troverebbe fuori dalla legge nel periodo intercorso tra il ritrovamento e lo svuotamento .

    ho capito che chi ha trovato il caricatore ha il porto d' armi e ora quelle non sono piu' considerate militari ma io parto dal presupposto che chi li trovi non sia in possesso di porto d' armi .

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022

    Re: cosa fare se...

    In teoria se uno trova una cartuccia dovrebbe segnalarla (non so se sia obbligato per legge) e la faccenda finisce lì.
    Per quanto riguarda lo svuotamento non servono attrezzature ma serve solo un piccolo oggetto. Si chiama martello cinetico, è un martello in plastica che può stare anche in uno zainetto, ci metti dentro la cartuccia lo sbatti per terra due o tre volte, la pallottola esce dal bossolo e la cartuccia è vuota e regolarmente detenibile. Quindi è un operazione che può fare chiunque in pochi secondi.

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: cosa fare se...

    Citazione Originariamente Scritto da u03205
    allora , andiamo per ipotesi :
    non possiedo porto d' armi
    trovo passeggiando in un bosco un caricatore pieno
    non essendo pratico , non so dire se siano calibri "civili" o "militari"
    cosa devo fare ?
    infilarmelo in tasca senza avvisare ?
    telefonare all' arma e piantonare o evidenziale il luogo del ritrovamento ?

    per quanto riguarda il fatto di svuotarle sul posto , mi sembra un po' complicato , serve un po' di attrezzatura e non credo che ce la si porti normalmente in giro ; lo svuotamento verrebbe fatto in cantina per cui ci si troverebbe fuori dalla legge nel periodo intercorso tra il ritrovamento e lo svuotamento .

    ho capito che chi ha trovato il caricatore ha il porto d' armi e ora quelle non sono piu' considerate militari ma io parto dal presupposto che chi li trovi non sia in possesso di porto d' armi .
    Il caso esposto da te è giustissimo, in mancanza di permessi e non conoscendo la natura delle cartucce la cosa giusta sarebbe avvertire le autorità*. Queste poi prederanno le decisioni del caso in relazione al tipo di ritrovamento. Poi sta alla testa di ognuno di noi agire per il meglio. Diciamo che se trovi una cartuccia o una lastrina di cartucce del 91 è un conto se ne trovi una cassa è un'altro. In quanto allo svuotamento sul posto è fattibile, il martello cinetico pesa poco, costa una dozzina di euro ed occupa poco spazio. Certo è che non sempre si gira col martello in tasca ma se uno ipotizza di potere fare dei ritrovamenti durante una gita metterlo nello zaino non è un problema.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  10. #10
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    veneto
    Messaggi
    627

    Re: cosa fare se...

    SCUSATE LA MIA IGNORANZA...ma all'ora il problema parte da molto prima:
    che ci fai in un bosco a smetallare se non puoi???? .
    nel caso in cui ti fermano dovresti giustificare anche il perchè ti trovi in una zona demaniale con il metaldetector.
    io a scanzo di equivoci ho il porto d'armi ad uso sportivo, credo in questo modo di riuscire ad evitare alcune rogne.....almeno spero.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •