Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Cosa ne pensate riguardo le gare E.O?

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098

    Cosa ne pensate riguardo le gare E.O?

    Considerando che il forum è frequentato da amanti dell'ex ordinanza e a quanto vedo anche esperti, la domanda mi nasce spontanea perchè o sono io che amando la WWII sono sbagliato, oppure in realtà* non ha senso organizzare certe gare in certi modi.Mi spiego meglio!Quello che mi fa incaz..re è anche il dover leggere su certi forum interventi di armieri,collezionisti esperti e quant'altro di ex ordinanza e che si vantano di certe rosate e punteggi, e poi magari scoprire alla fine che quasi quasi non condannano certe modifiche apportate alle armi dai partecipanti alle gare,tipo alleggerimento dello scatto, allungamento del mirino ed altro.Okey le gare nascono per divertirsi,ma che senso ha apportare piccole modifiche alle armi ex ordinanza?Non è come toglierle un pò di anima o aggiungere qualcosa che non era previsto all'origine? O è invece un abile tornaconto di chi organizza le gare chiudendo gli occhi senza fare certe verifiche sulle armi prima e dopo le sessioni di tiro?Cosa ne pensate?Cosa preferite gareggiare con le armi come esse si presentano o ricorrere a piccoli trucchi?Io(con tutto il rispetto per chi non la pensa come me) sono per la prima, forse perchè imbracciando l'arma è come se abbracciassi un pò di storia e vi assicuro che il divertimento e la soddisfazione c'è lo stesso, pur non facendo un ottimo piazzamento in gara.
    [ciao2]
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863
    hai colto nel segno,occhi chiusi piu'partecipazioni
    piu' denaro che entra,alcune gare di ex o.mi danno
    l'idea delle sagre,nate per far conoscere i prodotti
    tipici, sono diventate dei business.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    In teoria, che io sappia le armi nelle gare EO dovrebbero essere come sono uscite dalla fabbrica....
    Certo che verificare questo per tutti i modelli e le marche di armi impiegate non deve essere facile!
    Pensate che quando io faccio servizio come Ufficiale di Gara per le gare di tiro dell'Unione Italiana Tiro a Segno ho al mio seguito il librone del regolamento tecnico che negli anni è diventato un'elenco del telefono bello infarcito di note e nozioni sulle specialità* e sulle armi permesse....
    Fare un buon Controllo Armi porta via un bel pò di tempo su ogni tiratore e già* siamo "avvantaggiati" che pur essendo di marche diverse le armi devono rimanere all'interno dei medesimi limiti tecnici!
    Con le ExO deve essere uno spasso! Con che strumenti le controlli?
    Noi (UITS) siamo forniti di tutta una strumentazione realizzata allo scopo (una valigiata di ròba...) ma con codeste armi come si comportano gli addetti al Controllo Armi?
    Preciso che non ho mai assistito a questo tipo di competizione e non conosco la tipologia di svolgimento...
    [ciao2]
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di cipolletti vincenzo
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    1,863
    certo fare l'Ufficiale di Gara e' impegnativo
    ma nella ex ordinanza conoscendo le caratteristiche
    dell'arma e' tutto piu' facile.

    Immagine:

    90,53Â*KB

    Immagine:
    [img]http://www.milistory.net/Public/data/cipolletti vincenzo/200872214154_f.jpg[/ig]
    90,69Â*KB

    Immagine:

    90,69*KB

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    7,022
    Condivido il tuo pensiero Totino72, infatti che senso ha fare una gara con un'arma d'epoca ex ordinanza se poi è stata modificata, tanto vale farne una con fucili moderni. La verità* è che quando iniziano a girare i soldi si fa in fretta a cambiare le regole.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266
    il problema non è solo l'arma,in questo discorso ci sono due parole chiave Gara e Vittoria che purtroppo toccano in alcuni le corde peggiori. Per queste persone purtroppo la gara deve presupporre la vittoria e da qui al vincere a qualsiasi costo il passo è breve. La vittoria in una gara è spesso frutto di preparazione,fatica e sudore ma a volte questa ansia di primeggiare sfiora il patologico. Vi racconto un fatto per inquadrare il personaggio della vittoria a tutti i costi.
    Sono al poligono col mio fal in 308 con ottica e nello stand vicino un tizio con una bolt sta sparando anche lui con un 308. Io stranamente tiro tranquillo, il tipo invece, tira e tira bene meditando su quello che fa. Ad un certo punto urta la sue scatole di munizioni ricaricate ed una rotola nel mio stand aprendosi. Mi chino e la raccolgo assieme alle munizioni sparse e faccio per passarla al vicino. Scena isterica " mi ridia subito le MIE CARTUCCE!!!"
    Lo guardo ed educatamente passandogli le cartucce gli rispondo vista la sua scena " Pirla guarda che le hai fatte cadere tu ed io ti stavo aiutando". Un commissario sente e chiede se ci siano problemi io rispondo che non ne ho ma che evidentemente il mio vicino ha problemi comportamentali. Il commissario lo guarda come se lo conoscesse ma non dice niente. Io ad ogni buon conto, visto che sono uno stronzo, comincio a divertirmi ed a sparare con un buon ritmo infastidendolo al punto che raccoglie la sua roba e se ne va. Finita la mia sessione e firmato il registro chiedo al commissario chi fosse il cretino ed il commissario mi spiega che è il XXXX e che la reazione è stata causata dal fatto che aveva paura che gli copiassi i dati di ricarica riportati nella scatola. Al che chiedo che danno avrei potuto fare se anche avessi copiato le sue cartucce. Al che il commissario mi spiega che il cretino avendomi visto col fal e l'ottica ha pensato che mi stessi allenando per la gara di ex ordinanza che ci sarebbe stata tra 15 giorni ed a cui era iscritto anche il cretino medesimo. Inoltre specificava che lo dovevano controllare da capo a piedi arma compresa perchè era così ossessionato dal risultato che non aveva tabù di nessun tipo e per lui qualsiasi trucco al limite del regolamento era buono. Il casino è, mi spiega, quando cambia il fucile perchè non sappiamo mai cosa ha inventato e noi non possiamo mica conoscere tutte le varianti di armi militari.
    Tormando al discorso principale sulle modifiche bisognerebbe stabilire parametri certi e semplici ma applicati rigidamente e che poi non stravolgano lo spirito dell'arma e della gara. Per me basterebbe utilizzare rigidamente i capitolati militari originali dell'arma stessa e chi esce dai parametri, fuori. Per la testa delle persone purtroppo non si può fare niente.
    Ciao
    Andrea
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,098
    Si sono diventate bisness.Sembra essersi perso lo spirito di divertimento.Ci si potrebbe solo limitare a pochissimi controlli senza pretenderne molti per nascondere in realtà* pregiudizi,antipatie o la cecità* del troppo agonismo.Penso che in tal modo sarebbe più divertente confrontarsi rimanendo sul piano del puro divertimento.Certamente poi ci sono i pirla come quello incontrato da Andrea e che creano tensione.Di qte persone ne ho incontrate alcune,che sembrano puntare quasi tutto sulle ricariche preferendo la comodità* di tiro e rifiutando le tre posizioni(in piedi,in ginocchio e sdraiati) che indubbiamente accrescerebbero il divertimento senza la ricerca esasperata del numero.Tutti professoroni, che però quando vedono la vera tecnica di tiro di un militare rimangono come tanti ebeti.Domenica ad es ho visto un maltese delle forze speciali di polizia al tiro dinamico con le corte(diverso dalle gare di cui parliamo)e posso garantire che è stato uno spettacolo assistere alla preparazione ed esecuzione di tiro.
    Per tornare alle gare e. o. non ricordo dove ho letto che negli usa organizzano gare ex o. con tanto di elmetti e tutto il resto.Quello sarà* un vero spasso[]
    Sul numero dei rientri in gara, certamente è un discorso economico del poligono, ma per i partecipanti c'è chi sostiene che non dovrebbero essercene, o al massimo solo uno, c'è chi invece è per più rientri.Su qto però non mi pronuncio perchè ho constatato che il fattore ambientale incide.
    Ciao
    ... Oh si, credo che l'inferno di Satana sia nulla di fronte alla lotta sostenuta nella piana di Gela!
    T.Col. Dante Ugo Leonardi 34° rgt ftr Livorno[left:3plznhey][/left:3plznhey]

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Emilia Romagna Parma
    Messaggi
    899
    Piccolo consiglio da uno che lavora nell'ambiente.....
    gare tra amici,dove la posta in palio è una cena in compagnia ,con gli necessari e simpatici sfottò.
    Ad un livello superiore non è tutto rose e fiori... a parte qualcuno che si è permesso , per divervi anni in fila ,di vincere il Trofeo di Codogno per ex ordinanze a mire metalliche, che lavorando solo sulla ricarica con decine e decine di prove,di essere sempre davanti a chi accuratizzava scatti ,cambiava canne etc. etc.....che soddisfazione!!!!!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    602
    come tutte le cose quando si mette la competizione di mezzo c'è sempre qualcuno che esagera, pensate alle gare ciclistiche dilettanti....., comunque ben venga qualsiasi manifestazione che possa dare lustro e pubblicità* ai nostri amati catenacci, si potrebbero fare gare con fucile ex ordinanaza e divise d'epoca, oppure usare munizioni commerciali, evitare i rientri anche se a scapito del businness del poligono, poi purtroppo basta uscire di casa in strada per rendersi conto che la mamma degli i.......i è sempre incinta, la maleducazione impera e anche la nostra "casta" di reen/collezionisti/tiratori può essere inquinata anche se ancora non ho conosciuto nessuno così sciocco,
    Signor Guarnere dopo Felonica la ritrovo al giogo 2008? Saluti e complimenti per la divisa/accessori da crucco.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Emilia Romagna Parma
    Messaggi
    899
    Per me il Raduno-Manifestazione-Ritrovo-Rimpatriata - etc .etc. del Giogo è per me una costante.
    Quest'anno sarà* la 4° edizione a cui partecipo ( con grande piacere)

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato