Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 39

Discussione: Cosa suscita in voi questa immagine ?

  1. #11
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Mi suscita rispetto;nei confronti di due uomini che hanno combattuto una guerra in cui non credevano,con un equipaggiamento non adeguato,dando l meglio di ciò che potevano dare.
    Rancore,odio,sopresa,pena,comprensione,ecc.....per qualcuno dei tre?
    No!Tutti avranno fatto il loro dovere.Punto.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    698
    Quella è una immagine di guerra, alla fine che cosa si può dire,
    tragiche storie di una tragica storia. "Vincitori e vinti, all'ombra della grande croce, dormono in pace".
    "NELLA ROCCIA, COME LA ROCCIA". motto XI°R.A.P.

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    20
    Immagine:

    33,76*KB

    Il Generale Molinero, inetto comandante di Palermo, che in altre immagini è ripreso mentre si protegge il naso dal fetore emanato dalla martoriata città* di Palermo, mentre lo scortano prigioniero. Che speranze potevamo avere ????

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Non ti seguo scusa,cosa vuoi farci capire con le tue foto?Puoi essere più chiaro e non restare nel vago per piacere?Puoi esprimere anche tu le tue impressioni senza soo postare e chiedere e dar adito ad incomprensioni tra utenti?Grazie!

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ricordo solo che se si butta nuovamente tutto in politica chiudo.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    1,592
    aspettavo con ansia il tuo intervento!svolgi un lavoro fantastico mulon!meriti una statua![ciao2]

  7. #17
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Diodoro,non capisco neppure io il significato dei tuoi post.Ma ti senti davvero tanto frustrato per gli accadimenti di 60 anni fa???
    E poi credi che gli altri gradi che comandavano i nostri antichi nemici,fossero tutti dei geni mossi da coraggio da leoni?
    Non capisco,spiegati meglio se vuoi risposte chiare.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    20
    Assolutamente no risvolti politici.

    No solamente è da un pò che mi fulla in testa questa stridente contraddizione tra il comportamento delle nostre forze sul campo e gli alti vertici, gli intrighi di corte, le congiure di palazzo. La famosa divisione M, rimasta a Roma ed anzi allontanata perchè inaffidabile (prima di essere definitivamente sciolta). La Marina con le sue potenti navi da battaglia, ferma nei porti ben al sicuro. E nel frattempo, un generale di 66 anni si batteva per cercare di salvare il salvabile, con la mafia che insidiava il morale delle sue truppe, i tedeschi che si stavano preparando a prendere il controllo e i suoi ufficiali che già* pensavano al dopoguerra... Senza parlare di Pantelleria e di Augusta.
    Mi fa rabbia, ebbene si, dopo 65 anni anni provo rabbia mista a stupita ammirazione, per tutti quegli uomini che ci hanno creduto. Che si sono fermati a fare il loro dovere, o meglio quello che creedevano fosse il loro dovere, e che sono morti. Dunque torno al senso del mio post... ma questo sdegno che sento nascere ogni volta che penso a quei giorni, è solo mio ? O forse anche altri provano il mio stesso stupore di fronte a questi fatti, ancora (parzialmente) inspiegabili ????

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Ok,ora ti sei spiegato ed ha tutto più senso....
    Cmq,la "cosa" è di difficile interpretazione.In un certo senso,i problemi di allora sono i problemi di oggi con i dovuti distinguo chiaramente,secondo me.Resta il fatto che sono convinto che l'italiano "medio" non è ne migliore ne peggiore degli altri,men che meno in guerra dove anzi spesso ha fatto vedere il suo valore anche in condizioni d precarietà*....proprio come ora,dove io,da precario,ho appena comperato casa?Cosa centra questo con la tua foto?E' uguale,i ricchi ed i potenti nei palazzi,i "poveretti"(ma valorosi)a battagliare come meglio possono.Loro con la precarietà* dei mezzi,io con la precarietà* dei miei sostentamenti.

  10. #20
    Moderatore L'avatar di serpico
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    2,648
    Intrighi di palazzo,gelosie di corte,alti vertini inetti e non preparati al ruolo a cui sono chiamati;uomini semplici che ogni giorno fanno il loro dovere,spesso non riconosciuto,combattendo contro il nemico e contro la burocrazia........
    Il ritratto che hai fatto di quei giorni,calza a pennello anche oggi!Forse è per quello che non mi indegna e non mi stupisce più!
    Pensa allo stato del nostro Paese oggi e a come sono trattati i servitori dello stato che ogni giorno lavorano sulla strada.Io non ci vedo molti cambiamenti da 60 anni a questa parte.
    Poi ricordati che tutto il mondo è paese.Quello che ti ha giustamente indignato,non è un malcostume italiano,ma insito nell'essere umano.
    VEDO TUTTO, OSSERVO MOLTO, DISSIMULO POCO!

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •