Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Croce di Ferro 1 kl ww2 L/50 HELP

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di stavill
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    LECCO
    Messaggi
    192

    Croce di Ferro 1 kl ww2 L/50 HELP

    Ho messo in collezione questa nuova Croce di Ferro di 1 kl tedesca della 2 GM marcata L/50
    Il marchio è sotto il gancio in basso scritto cosi in piccolo ma bene che serve la lente di ingrandimento per vederla
    Le condizioni sono buone.
    Qualcuno mi sa dire se il fabbricante L/50 che sarebbe Gebruder Godet & co di BERLINO è fatto di rarità o meno per questa decorazione ??

    GRAZIE COME AL SOLITO IN ANTICIPO

    Marco Riva
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di stavill
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    LECCO
    Messaggi
    192
    Mi ero dimenticato di scrivere che la croce ha l'expertise

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di stavill
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    LECCO
    Messaggi
    192
    Ho letto ora su un sito web di militaria tedesca che Godet era cmq un ottimo fabbricante..........

    Cmq aspetto le vs opinioni

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di stavill
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    LECCO
    Messaggi
    192
    Cliccando sulla seconda foto e ingrandendola si puo notare il marchio ( la 2 foto è quello con lo spillone chiuso )

  5. #5
    Moderatore L'avatar di maxtsn
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Prov. TO
    Messaggi
    7,504
    Io continuo a dire che per avere delle opinioni bisogna postare delle foto belle, nitide, luminose e dettagliate.
    Max
    VA
    Max

    Frangar non flectar

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    845
    Citazione Originariamente Scritto da stavill Visualizza Messaggio
    Mi ero dimenticato di scrivere che la croce ha l'expertise
    Buon per te se cià ti agevola la rivendita, ma é l'ultima cosa che andremmo a vedere. Tieni presente che cosa é una perizia , altro é una garanzia sull'articolo venduto. Chi fa l'expertise , qualora abbia sbagliato, ha una responsabilità patrimoniale che difficilmente si può far valere oltre il costo della perizia e , comunque, non assumerà certamente le obbligazioni del venditore se l'oggetto non é suo. Per inciso, sono noti "divertenti" casi di expertise fasulli con tanto di firma e timbro del perito falsificati.

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    845
    Citazione Originariamente Scritto da stavill Visualizza Messaggio
    <> Qualcuno mi sa dire se il fabbricante L/50 che sarebbe Gebruder Godet & co di BERLINO è fatto di rarità o meno per questa decorazione ??<>
    Promette bene, per quel (poco) che si può intuire dalle foto che dovremmo, come maxtsn ha indicato, avere di migliore qualità. Di nota é la spilla rettangolare non rastremata, peculiarità delle Croci di Ferro di 1^ Classe prodotte dalla Zimmermann e dalla Fratelli Godet.
    Quanto alla rarità di una Croce prodotta dalla Godet, rispetto ad altre produzioni, presumo che qualche “sacro testo” di questi ultimi anni sull’argomento affermi che così è, la realtà è che per almeno mezzo secolo dalla fine della 2^GM chiunque abbia collezionato queste decorazioni non ha mai attribuito grande valore alla differenza tra i marchi di fabbrica che, per decenni, hanno rappresentato una mera variazione sul tema. Né più né meno come potrebbe essere il becco dell’aquila da petto ricamata dalla Thiele più adunco rispetto all’aquila realizzata Riess. Né si vede come potrebbe essere altrimenti, se il singolo produttore non abbia apportato delle significative differenze, estetiche o costruttive, rispetto al modello base o s’inserisca in un particolare contesto storico. In tempi relativamente recenti, sono stati editi dei documentatissimi ed accattivanti cataloghi monotematici , indubbiamente interessanti sotto il profilo statistico e nozionistico, che hanno iniziato e sostenuto un trend inteso a valorizzare queste differenze con finalità speculative, ben chiare a chiunque conosca i retroscena ed i personaggi di queste iniziative nel solco della migliore tradizione lucrativa americana.

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di stavill
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    LECCO
    Messaggi
    192
    Grazie a tutti per le vostre delucidazioni

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Nicola.M
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    80
    Ciao Stavill,

    E' una originale EK1 prodotta da Godet. Sotto il gancio si può trovare il marchio LDO del fabbricante che in questo caso è L/50.
    Una croce apprezzata dai collezzionisti ma che personalmente non la reputo una rarità. Sicuramente ben più rara è la EK2 di Godet marcata 21

    Saluti
    Nicola
    "Il mio onore si chiama fedeltà"

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato