Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: D-DAY LA STORIA SEGRETA

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    D-DAY LA STORIA SEGRETA

    Visto che è da un po' di giorni che non si parla di Normandia ed io inizio ad avere le prime avvisaglie di una crisi d'astinenza da Overlord,ho deciso di parlarvi di questo libro.Sicuramente è un libro particolare,che intrigherà* gli appassionati del D-Day ed anche chi per il momento lo conosce solamente a grandi linee.Questo libro va ad esplorare tutti i meandri più segreti di questo episodio della Seconda Guerra Mondiale.Spesso è dimenticato il lavoro "dietro alle quinte" dell'intelligence alleata.Ragazzi,in questo libro scoprirete tutto ciò che questi uomini escogitarono per fare sì che l'Invasione della Fortezza Europa riuscisse.Vi stupirete quando leggerete cosa avevano pensato(ad esempio l'armata fantasma di Patton con tank di gomma gonfiati come canotti o fatti di compensato per stupire e sviare il nemico che puntualmente faceva ricognizioni sulla Gran Bretagna)!!!Leggetelo!!!

    Titolo: D-Day - La Storia Segreta
    Autore: Larry Collins
    Editore: Mondadori
    Pagine: 153

    Immagine:

    8,36Â*KB
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    E' vero a volte non si conoscono i retroscena.
    E del D-day sicuramente ce ne saranno tante.
    Libro sicuramente interessante.
    [ciao2]
    luciano

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368
    Eh già*, si è abituati a vedere le immagini dello sbarco senza pensare ciò che ci fu dietro.[^]
    <<< Nec videar dum sim >>>

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    ciao blaster..già* dato..cmq. grazie per la segnalazione..poi te sei un super appassionato di Overlord.
    io invece volevo far notare quante volte (tantissime) compare questa e le altre poche foto di R.Capa..praticamente sulla quasi totalità* di libri che trattano di questo argomento..
    anche questa è di Omaha..ore 06,45 circa prima ondata..06/06/1944

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    In effetti le foto del celebre e compianto fotografo di Life sono all'ordine del giorno per quanto riguarda le copertine di libri e di dvd su questo argomento.Anche vero che non credo ci fossero moltissimi fotografi nell'H-Hour del D-Day!!!
    Ciao![ciao2]
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    esatto come dici..ad Omaha solo lui ed un altro..l'altro però rimase sulle barche a largo..
    lui fu l'unico che scese sulla spiaggia per poi "dopo essersela vista brutta" reimbarcarsi quasi subito..fu l'unico a scattare un centinaio di immagini dei quali solo 16 furono gli scatti tutt'oggi esistenti..il resto li bruciò lo sviluppatore di Life per l'emozione(così si disse)..

    le foto di Capa di quella mattina sono la sintesi di quello sbarco..grigie, tremanti, piene di paura!

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Hai proprio ragione,Digjo.Hai mai pensato a quanti ritratti in quelle immagini riuscirono a tornare a casa vivi?Io ci penso spesso.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Hehe,Blaster....ottima segnalazione direi!

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    1,596
    Citazione Originariamente Scritto da Blaster Twins

    Hai proprio ragione,Digjo.Hai mai pensato a quanti ritratti in quelle immagini riuscirono a tornare a casa vivi?Io ci penso spesso.
    relativamente alle foto..in un suo racconto dello sbarco insieme alla prima ondata, Capa rileva intorno a se molti corpi immobili, una volta raggiunto il bagnasciuga e sdraiato lì a terra insieme ad un cappellano e ad un altro uomo..nei suoi racconti i momenti brutti lui li accennava solo con dei puntini e cambiando discorso..ma sia lì sulla spiaggia, sia nel momento in cui, colto dal panico, si rivolge correndo verso un mezzo da sbarco per chiedere di reimbarcarsi nei suoi scatti ci sono foto di uomini che nella maggior parte dei casi non ce la fecero..non dimentichiamoci ke ad Omaha le prime ondate subirono percentuali di perdite elevatissime, pesanti!..io penso a quanti, quella mattina, avrebbero voluto trovarsi da qualsiasi altra parte sulla terra..e che il destino e la storia invece hanno messo lì..loro malgrado!

    (sono fatalista)

    ciao
    digjo
    Ciao
    digjo

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Ho letto recentemente sul Resto del Carlino, mentre aspettavo la pizza ndr..., che durante una recente mostra tenutasi a New York sul grande Capa è stato identificato dopo oltre 60 anni dallo sbarco il giovane soldato che semisommerso nell'acqua viene inquadrato e fotografato sulla spiaggia di Omaha. Sul giornale c'era un'intervista al soldato e una foto then and now dell'ex militare..., solo che ovviamente in mezzo alla gente nn ho potuto strappare l'articolo e mettermelo con nonchalance in tasca...

    Sullo sfortunato sbarco di Omaha poi potremmo riempire pagine e pagine...si potrebbe discutere come "scientificamente" furono mandati letteralmente al macello giovani soldati di 18/19 anni privi di qualsiasi esperienza....mentre i veterani furono sbarcati nelle ondate successive...

    Un mio conoscente poi mi ha raccontato una bellissima storia legata ad elmetto M1 vistosamente ammaccato acquistato a Colleville assieme ad una camicia...
    ..se siete curiosi di sapere la storia....

    Un saluto
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •