Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Dai tempi del Lombardo Veneto

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    Dai tempi del Lombardo Veneto

    Niente di militaresco ma...

    Una monetina, si tratta di un ritrovamento arrivato direttamente dai tempi del Lombardo Veneto, questa monetina giaceva sotto una pedana lignea recentemente rimossa per restauri nella chiesa che da anni frequento. Certamente non è il ritrovamento del secolo, ma per me ha un grande valore nella sfera emozionale. Probabilmente è caduta al sagrestano dell'epoca ed è andata ad infilarsi nella fessura della pedana per rimanervi indisturbata 150 anni o più, fino a ieri. La cosa affascinante è che probabilmente questa monetina non ha passato mani aldifuori del periodo in cui era in corso, quindi a mio avviso rappresenta come un tramite fra noi e chi l'ha data in offerta forse durante una messa tanti anni fa facendo il medesimo gesto che negli anni è immutato.

    Si tratta di un centesimo del 1822 del Lombardo Veneto, naturalmente fortemente ossidato, in questo stato non si arriva a leggere la lettera M o V che indica la zecca di Milano o di Venezia, non so se tenerlo così oppure pulirlo, eventualmente cosa mi consigliate per rimuovere l'ossido? Mi è stato detto di immergerla nell'aceto...
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    So che molti mi odieranno per quello che sto per dire ma io farei come te, aceto o viacal che è più veloce. Il trucco è immergerla per poco e sciacquarla e ripetere l'operazione in modo che vengano mangiati solo gli ossidi.
    Se fosse mia la metterei nel buratto per i bossoli.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    aceto o viacal che è più veloce
    Se usassi l'aceto, quanto tempo dovrebbe restarvi immersa approssimativamente?

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Citazione Originariamente Scritto da spadon
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    aceto o viacal che è più veloce
    Se usassi l'aceto, quanto tempo dovrebbe restarvi immersa approssimativamente?
    L'aceto è poco potente percui cicli di 10 minuti con una sciacquata tra le immersioni non dovrebbero essere eccessivi.
    Poi più si pulisce meno durano i cicli in modo che l'aceto mangi solo gli ossidi. Una passata di spazzolino da denti poi aiuta e velocizza. Se poi l'aceto è caldo il suo potere aumenta.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    Citazione Originariamente Scritto da spadon
    Citazione Originariamente Scritto da Andrea58
    aceto o viacal che è più veloce
    Se usassi l'aceto, quanto tempo dovrebbe restarvi immersa approssimativamente?
    L'aceto è poco potente percui cicli di 10 minuti con una sciacquata tra le immersioni non dovrebbero essere eccessivi.
    Poi più si pulisce meno durano i cicli in modo che l'aceto mangi solo gli ossidi. Una passata di spazzolino da denti poi aiuta e velocizza. Se poi l'aceto è caldo il suo potere aumenta.
    Ottimo grazie mille

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    157

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    purtroppo è piena di cancro del bronzo, ossia quelle incrostazioni verde smeraldo che ricoproni quasi tutto il verso della monetina...

    io consiglio di evitare l'aceto (dà* una colorazione violacea difficile da mandar via) per un'immersione in semplice acqua ossigenata...questa agisce solo sugli ossidi e non sul metallo, facendo staccare le incrostazioni rispettando la patina (quel pò che ne rimane)...è una soluzione assolutamente innocua per la moneta e può essere ripetuta a piacimento. Puoi lasciarla immersa anche per una notte e poi spazzolarla con uno spazzolino da denti (sarebbe da risciacquare poi in acqua distillata, ma va bene anche l'acqua di rubinetto per questi manufatti)

    mandi

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Citazione Originariamente Scritto da andrej
    purtroppo è piena di cancro del bronzo, ossia quelle incrostazioni verde smeraldo che ricoproni quasi tutto il verso della monetina...

    io consiglio di evitare l'aceto (dà* una colorazione violacea difficile da mandar via) per un'immersione in semplice acqua ossigenata...questa agisce solo sugli ossidi e non sul metallo, facendo staccare le incrostazioni rispettando la patina (quel pò che ne rimane)...è una soluzione assolutamente innocua per la moneta e può essere ripetuta a piacimento. Puoi lasciarla immersa anche per una notte e poi spazzolarla con uno spazzolino da denti (sarebbe da risciacquare poi in acqua distillata, ma va bene anche l'acqua di rubinetto per questi manufatti)

    mandi
    Grazie per il consiglio che si rivelerà* sicuramente utile ma in altre occasioni, consultandomi con altri ho deciso di lasciarla così come è stata trovata, ciao a presto.

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Citazione Originariamente Scritto da andrej
    purtroppo è piena di cancro del bronzo, ossia quelle incrostazioni verde smeraldo che ricoproni quasi tutto il verso della monetina...

    io consiglio di evitare l'aceto (dà* una colorazione violacea difficile da mandar via) per un'immersione in semplice acqua ossigenata...questa agisce solo sugli ossidi e non sul metallo, facendo staccare le incrostazioni rispettando la patina (quel pò che ne rimane)...è una soluzione assolutamente innocua per la moneta e può essere ripetuta a piacimento. Puoi lasciarla immersa anche per una notte e poi spazzolarla con uno spazzolino da denti (sarebbe da risciacquare poi in acqua distillata, ma va bene anche l'acqua di rubinetto per questi manufatti)

    mandi
    Scusa se dissento ma la moneta è coperta di ossidi e tu consigli di immergerla in un prodotto ossidante come appunto l'acqua ossigenata. Diciamo che il conto non mi torna. E' un metodo che da buoni risultati, sei sicuro? Capisco l'immersione in acqua distillata che potrebbe parzialmente solubilizzare il solfato presente, a meno che tu non faccia conto sulla debole azione meccanica delle particelle di ossigeno che si sprigioneranno al contatto.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  9. #9
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,886

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Visto che non si tratta di bossoli, bombe, caricatori ecc. ti consiglio di cercare suggerimenti in siti specializzati in monete.
    Questi sono alcuni esempi ma se fai una ricerca in internet ne trovi moltissimi altri.
    http://manuali.lamoneta.it/Restauro.html
    http://www.antichitabelsito.it/sgrossatura_moneta.htm
    http://www.lamoneta.it/forum/77-conserv ... -restauro/
    http://www.forum-restauro.org/forum/m-1200308444/
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Dai tempi del Lombardo Veneto

    Citazione Originariamente Scritto da EnzoLuca
    Visto che non si tratta di bossoli, bombe, caricatori ecc. ti consiglio di cercare suggerimenti in siti specializzati in monete.
    Questi sono alcuni esempi ma se fai una ricerca in internet ne trovi moltissimi altri.
    http://manuali.lamoneta.it/Restauro.html
    http://www.antichitabelsito.it/sgrossatura_moneta.htm
    http://www.lamoneta.it/forum/77-conserv ... -restauro/
    http://www.forum-restauro.org/forum/m-1200308444/
    Interessantissimi, li salvo tutti.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •