Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: dal REI alla Royal Army

  1. #1
    Moderatore L'avatar di icarus68
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    2,549

    dal REI alla Royal Army

    condivido alcune foto di un soldato italiano del Regio Esercito che nel 1942 era recluta a Napoli e che nel 1944/45 era nei ruoli della Royal Army inglese in Palestina.
    nelle prime foto, lo vediamo: soldato di Fanteria in tenuta da fatica e gavetta, in caserma; in uno scatto da studio dove il fotografo -come era uso diffuso- fece indossare al nostro un'uniforme del taglio della mod. '34 da ufficiale, che non ha alcun riscontro con le uniformi d'ordinanza della truppa; ancora nei ruoli del REI, con commilitoni in uniforme mod. 40, in libera uscita (notare la baionetta portata al si sotto della giubba).
    20151023_090959.jpg 20151023_090923.jpg 20151023_090941.jpg 20151023_091022.jpg
    Nelle successive, il salto temporale ci porta in Palestina, a Shella nell'agosto 1944.
    Il personaggio, di cui conosco solo il diminutivo "Pino", indossa una tenuta che non so individuare se militare alleata o civile, ed è appoggiato ad una cassetta inglese o americana; nella successiva lo vediamo ritratto in uniforme britannica, con la dicitura ITALY nella fascetta tubolare delle controspalline, con altri due commilitoni quasi certamente anglosassoni ed, infine in un bel ritratto che, come gli altri due precedenti, è stato fatto presso un fotografo di Gerusalemme tra il giugno e l'agosto del 1945.
    20151023_091047.jpg20151023_091100.jpg 20151023_091129.jpg20151023_091143.jpg 20151023_091207.jpg20151023_091219.jpg 20151023_091241.jpg20151023_091254.jpg
    Le immagini sono state da me reperite in un mercatino delle pulci, per cui nulla so della storia di questo ragazzo.
    Ipotizzo che cadde prigioniero o, più probabilmente, aderì all'Esercito del Sud e, forse per le conoscenze linguistiche, venne inviato in Palestina....
    Mi auguro che, oltre a suscitare interesse in chi legge, qualcuno possa dare una spiegazione storica alle immagini.
    Grazie!

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    1,230
    Citazione Originariamente Scritto da icarus68 Visualizza Messaggio
    condivido alcune foto di un soldato italiano del Regio Esercito che nel 1942 era recluta a Napoli e che nel 1944/45 era nei ruoli della Royal Army inglese in Palestina.
    nelle prime foto, lo vediamo: soldato di Fanteria in tenuta da fatica e gavetta, in caserma; in uno scatto da studio dove il fotografo -come era uso diffuso- fece indossare al nostro un'uniforme del taglio della mod. '34 da ufficiale, che non ha alcun riscontro con le uniformi d'ordinanza della truppa; ancora nei ruoli del REI, con commilitoni in uniforme mod. 40, in libera uscita (notare la baionetta portata al si sotto della giubba).
    20151023_090959.jpg 20151023_090923.jpg 20151023_090941.jpg 20151023_091022.jpg
    Nelle successive, il salto temporale ci porta in Palestina, a Shella nell'agosto 1944.
    Il personaggio, di cui conosco solo il diminutivo "Pino", indossa una tenuta che non so individuare se militare alleata o civile, ed è appoggiato ad una cassetta inglese o americana; nella successiva lo vediamo ritratto in uniforme britannica, con la dicitura ITALY nella fascetta tubolare delle controspalline, con altri due commilitoni quasi certamente anglosassoni ed, infine in un bel ritratto che, come gli altri due precedenti, è stato fatto presso un fotografo di Gerusalemme tra il giugno e l'agosto del 1945.
    20151023_091047.jpg20151023_091100.jpg 20151023_091129.jpg20151023_091143.jpg 20151023_091207.jpg20151023_091219.jpg 20151023_091241.jpg20151023_091254.jpg
    Le immagini sono state da me reperite in un mercatino delle pulci, per cui nulla so della storia di questo ragazzo.
    Ipotizzo che cadde prigioniero o, più probabilmente, aderì all'Esercito del Sud e, forse per le conoscenze linguistiche, venne inviato in Palestina....
    Mi auguro che, oltre a suscitare interesse in chi legge, qualcuno possa dare una spiegazione storica alle immagini.
    Grazie!
    Non è nemmeno da escludersi che fosse un emigrato in UK che aveva fatto ritorno, successivamente caduto prigioniero degli inglesi o ancora più probabilmente che aveva disertato: da notare che alcuni di loro hanno poi prestato servizio nel SOE. Tra l'altro interessantissima la fascetta "Italy" per l'uniforme KD, non ne avevo mai viste.... L'uniforme comunque è inglese, il KD tropicale/desertico e la fascetta con il title di nazionalità sta a indicare uno straniero che serviva nel British Army (British, non Royal: Royal sono solo il Senior Service, la Marina - Royal Navy - e l'aviazione, Royal Air Force): in genere si trattava di australiani, neozelandesi, americani, canadesi (il cosiddetti Canloan), ma anche soldati provenienti dalla colonie...

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •