Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

Discussione: datazione Binocoli

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: datazione Binocoli

    Quindi da una parte, trovare orologi, binocoli, cannocchiali, coltelli, etc con la scritta "Army", "Navy", "Armee model", "Field..." o simili non garantisce la natura nè la provenienza militare e, soprattutto, viceversa, l'assoluta mancanza di simili diciture o marchi specifici non significa, sempre e comunque natura o provenienza civile...
    ciao Klaus, per quanto riguarda i binocoli A.U., quando trovi il marchio UK con aquila bicipite e la dicitura " Armee Feldstecker", puoi stare certo che è militare al 100%!
    The blade

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    118

    Re: datazione Binocoli

    Caro Tigullio!
    Complimenti per i due bei pezzi! Circa il primo ho troppe poche notizie per pronunziarmi se militare o no, circa il secondo ne ho uno , marcato Zeiss Wetzlar con gli stessi marchi del tuo ,con data di fabbricazione per la Marina Imperiale A.U.. Esso è anche dotato di piastrina diastimometrica a croce. I tuoi hanno la piastrina o no? Sia chiaro che non tutti ne erano dotati specialmente i tedeschi Mod.1908 galileiani.
    Corediali saluti
    V.Vidrich

  3. #13
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: datazione Binocoli

    Citazione Originariamente Scritto da tigullio2cv
    Grazie a tutti per la consulenza.
    Non capisco solo una cosa perchè dite che sembra civile visto che in pratica è quasi del tutto identico a quello mostrato da The Blade ? Le uniche differenze stanno nei timbri e nella rotella di regolazione che nel mio è centrale mentre in quello di Blade è anteriore. Giusto ?
    Ciao
    Franz
    Ottimo. Eccellente primo punto d partenza: abbiamo una premessa del sillogismo logico.
    Possiamo anche dire che solo binocoli con questa stampigliatura furono distribuiti? Ovvero che non furono mai adottati ed usati, in nessun periodo della Grande Guerra binocoli privi di questi marchi?
    Sarebbe un altrettanto eccellente punto di arrivo.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: datazione Binocoli

    Ottimo. Eccellente primo punto d partenza: abbiamo una premessa del sillogismo logico.
    Possiamo anche dire che solo binocoli con questa stampigliatura furono distribuiti? Ovvero che non furono mai adottati ed usati, in nessun periodo della Grande Guerra binocoli privi di questi marchi?
    Sarebbe un altrettanto eccellente punto di arrivo.
    se leggi bene il mio post precedente ho già* specificato che durante la guerra furono distribuiti anche binocoli (e non solo) di fattura civile. Quelli costruiti appositamente per le forze armate hanno tutti le specifiche che ti ho elencato sopra. Ripeto la mia opinione sul binocolo postato da Tigullio ossia che si tratti di un binocolo di fattura civle molto probabilmente distribuito ai militari. (potrebbe anche essere un binocolo "portato da casa" dall'ufficiale o soldato che lo utillizzava) cosa che avveniva piuttosto di frequente durante i periodi bellici...
    The blade

  5. #15
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: datazione Binocoli

    Citazione Originariamente Scritto da The blade
    Ottimo. Eccellente primo punto d partenza: abbiamo una premessa del sillogismo logico.
    Possiamo anche dire che solo binocoli con questa stampigliatura furono distribuiti? Ovvero che non furono mai adottati ed usati, in nessun periodo della Grande Guerra binocoli privi di questi marchi?
    Sarebbe un altrettanto eccellente punto di arrivo.
    se leggi bene il mio post precedente ho già* specificato che durante la guerra furono distribuiti anche binocoli (e non solo) di fattura civile. Quelli costruiti appositamente per le forze armate hanno tutti le specifiche che ti ho elencato sopra. Ripeto la mia opinione sul binocolo postato da Tigullio ossia che si tratti di un binocolo di fattura civle molto probabilmente distribuito ai militari. (potrebbe anche essere un binocolo "portato da casa" dall'ufficiale o soldato che lo utillizzava) cosa che avveniva piuttosto di frequente durante i periodi bellici...

    Sicuramente hai ragione: sono io che non ho letto bene. Ne sono davvero certo, o forse, chissà*, mi sono addirittura perso qualcosa: non mi applico mica con costanza!

    Se ti riferisci, però, alla frase "molto probabilmente riutilizzato per scopi militari" avevo letto, ma avevo capito che intendessi qualcosa di diverso rispetto a "molto probabilmente distribuito ai militari". Ora, però, questo aspetto mi è chiaro.

    Mi resta, però, molto meno chiaro un altro aspetto: il binocolo di Tigullio sembra tedesco e non austroungarico, se non altro perchè fu costruito a Berlino. Ho, quindi, bisogno di capire qualcosa di più: il marchio "UK" veniva apposto pure sui binocoli prodotti dall'alleato o rischiamo di paragonare due realtà* non paragonabili?

    Io, per quel pochissimo che ne so ho visto binocoli militari TEDESCHI o del tutto privi di marchi miltari o binocoli con i soli marchi del reparto. Ma, ripeto, non è il mio settore: ne ho visti pochi e sto qui per imparare.

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    638

    Re: datazione Binocoli

    Quello postato da Tigullio è sicuramente di fattura civile e (data la carenza di binocoli soprattutto ad inizio guerra) molto probabilmente riutilizzato per scopi militari come giustamente specificato da Franz.
    ciao Klaus...forse mi sono spiegato male io...quel "molto probabilmente" era riferito al caso specifico in quanto, non essendoci appunto marchi, non possiamo dire se si tratti di un binocolo civile utilizzato anche da militari o se sia un acquisto privato da parte del militare.

    Mi resta, però, molto meno chiaro un altro aspetto: il binocolo di Tigullio sembra tedesco e non austroungarico, se non altro perchè fu costruito a Berlino. Ho, quindi, bisogno di capire qualcosa di più: il marchio "UK" veniva apposto pure sui binocoli prodotti dall'alleato o rischiamo di paragonare due realtà* non paragonabili?
    se prendi come esmpio il binocolo che ho postato io, la Goerz (ditta tedesca) aveva stabilimenti a Vienna, Budapest, Berlino, Parigi, Riga ecc.ecc.. Ho avuto anche binocoli Zeiss (stabilimenti di Vienna e Berlino) sempre con gli stessi marchi dell'esempio postato da me. La risposta quindi è sì...
    Questo potrebbe essere interessante http://it.wikipedia.org/wiki/Goerz
    per quanto riguarda il binocolo postato, giocherellando in rete ho trovato queste scarne informazioni sulla C.F.Foth e co. http://www.camerapedia.org/wiki/Foth
    da quello che leggo, la Foth fu fondata nel 1926 e cessò la produzione nel 1943. il binocolo in questione quindi andrebbe collocato in questo lasso di tempo....
    Un saluto!
    The blade

  7. #17
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Lazio
    Messaggi
    1,324

    Re: datazione Binocoli

    Grande, Blade! !

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato