Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Descrizione e impiego TELO M.29 R.E.I.

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593

    Descrizione e impiego TELO M.29 R.E.I.

    [ciao2]


    Immagine:

    94,6*KB

    Immagine:

    92,3*KB

    Immagine:

    96,94*KB


    Immagine:

    102,29*KB

    Immagine:

    81,18*KB
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810
    Davvero interessante Daniele...se nn ti spiace aggiungo una foto che ho e che ritrare un gruppo di balde reclute italiche che indossno il telo tenda a mo di poncho....



    ho anche diverse foto, sempre originali, che ritraggono attendamenti vari...se possono interessare le posto volentieri...
    sai con la nuova stanza nn vorrei commettere qualche caz...

    Un saluto
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    4,053
    Mah, per quanto comune e usato il telo M29 Italico, devo dire che come tenuta all'acqua vale poco, e lo dico per esperienza diretta, a Beltring avevamo la tenda per metà* fatta da teli M29, durante la notte ha piovuto, alla mattina, dentro la tenda, sembrava che si fosse fatta una battaglia di gavettoni, non vi dico altro...][nero].

    Saluti
    Die Nadel

    Per Hetzer: mmmmmh, forse andrebbe meglio nella stanza italica, qui servirebbero piu illustrazioni e spiegazioni sulle varie forme di montaggio, come quelle postate dall'amico Ciofatax.
    Komm mein Schatz, denn wir fahren nach Croce D’Aune

    Canale youtube: http://www.youtube.com/user/Feldgragruppe?feature=mhee

    Sito web: http://www.feldgrau.eu/

    Pagina facebook: http://www.facebook.com/Feldgraugruppe

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    2,593
    Comunque bellissima foto Hetzer!!
    Grande come sempre e..teniamo alto il grigioverde!!
    A volte le foto come questa servono a smentire i saccentoni di turno, che ti dicono che "bla bla..così non era..bla bla..così non si faceva..".

    Quello che dici, Nadel, è assolutamente rispondente al vero. Probabilmente la presunta impermeabilità* se ne va col tempo, o più semplicemente dobbiamo calarci nella mentalità* della vita militare di sessant'anni fa, quando il fatto che un soldato rimanesse inzuppato per più giorni era cosa abbastanza normale.

    Anche la "giubba a vento" M40, toccata con mano, non è che sia più di tanto "termica" o antipioggia...

    [ciao2]
    Un cordiale saluto!
    Vediamoci anche in Facebook, nel gruppo "Sardegna - Bunker Archeologia - Memoria e futuro."

  5. #5
    Collaboratore
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    953
    ma sbaglio o anche i teli che venivano usati nel dopo guerra avevano le stesse funzioni ....io ne uso uno x fare sof air e nn vorrei mai che si trattasse mi un modello 1929
    avanti forza paris

    art.52 della Costituzione Italiana
    La difesa della Patria e' sacro dovere del cittadino. Il servizio militare e' obbligatorio nei limiti e modi stabiliti dalla legge. Il suo adempimento non pregiudica la posizione di lavoro del cittadino, ne' l'esercizio dei diritti politici. L'ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica.

  6. #6
    Solitamente l'impermeabilità* del telo implode[II] lavandoli.

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576
    Va béh, nei negozi che anno articoli da campeggio vendono anche le bombolette spray per impermiabilizzare tende ed ombrelli!
    Oggi le cose sono più facili.....[]
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato