Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: DI CHE SI TRATTA?

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    280
    Giovanni,
    la fabbrica Quist era (ed è attualmente anche se dismessa) situata a Esslingen città* vicino Stuttgart. Ha continuato a produrre anche dopo la guerra gli elmetti modello M40 per la germania dell'0vest utilizzati dalla polizia "diciamo di frontiera" tra la germania dell'est e quella dell'ovest. Gli elmetti prodotti dalla Quist sono facilmente riconoscibili anche dalle foto per la forma molto arrotondata rispetto agli altri oltre ad evere la visiera molto bassa che non mostra un forte angolo nella parte della risalita rispetto alla base circolare di appoggio dell'elmo. Avendo l'elmo tra le mani si può notare anche che lo spessore dell'acciaio è maggiore negli elmi Q rispetto agli altri. Possiamo ben dire che l'elmo Q considerata la forma molto "bombata" e lo spessore dell'acciaio poteva considerarsi uno dei più resistenti. Questa fabbrica aveva però anche alcuni difettucci il più pronunciato dei quali consiste nella vernice. Infatti, la vernice applicata sugli elmi Q tende più degli altri a "fiorire" facendo emergere macchie di ossidazione sull'elmo. A metà*/fine 1943 il marchio Q è stato spostato (come anche per l'ET/Ckl e l'SE/HKP) sul retro iterno sotto al quale veniva stampato il numero di lotto.
    Gli elmetti a marchio Q erano forniti a tutti i corpi Heer, Luftwaffe, Kriegsmarine, Feldpolizei e Waffen SS.
    Da ultimo, la fabbrica Q si pensa avesse nelle proprie vicinanze un produttore particolare di decals che forniva le tipiche decals Q cosiddette "Bigfoot" per la heer. Anche gli elmi SS a marchio Q avevano una runa SS loro particolare molto simile alla CA Pocher ma con le estremità* inferiori delle rune che si estendevano 1mm sotto gli angoli bassi dello scudo. Il contenuto metallico delle decals Q è molto molto pronunciato e per questo le decals tendono ad assumere un colore molto giallastro con l'invecchiamento.
    E' un produttore non facile da incontrare, piuttosto raro, che non aveva tanto voglia[] di applicare le decals sui propri elmi, molti dei quali si trovano senza decals soprattutto heer e luftwaffe.

    Andrea
    andrea

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Umbria
    Messaggi
    991
    il primo m35 che trovai nel '75 e che ho tutt'ora,era un doppia decal,perfettamente copnservate e di color oro,proprio della Q.Ma 20 anni in soffitta,sara' x escursione termica,me li ha fatti sparire[!]

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    138
    raro!!!! caspita che fortuna allora,[^]
    ho solo un 42 in collezione (colleziono prima guerra ma ho anche qualche "elmettino" tedesco seconda guerra[] anche se non sono mai stato li a informarmi sui marchi)ed è marchiato :




    [ciao2]

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    24
    Concordo con il fatto che Quist produsse pochi modello 42 a causa del perdurare della produzione del mod 40 anche se non è così vero che non se ne sono mai visti: più che altro è interessante notare che tutti quelli che ho visto,almeno io, e sono pochissimi, erano tutti in versione civile con la famosa "collana" sul guscio.
    Interessante quello che ha postato Diavolo Bianco, potresti postare qualche foto migliore? Mauro

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    138
    appena posso te le faccio

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •