Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 28 di 28

Discussione: Di ritorno dalla Normandia - ELMETTI ed altro

  1. #21
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    Sembrerebbe proprio un parà* primo tipo! gli aereatori assomigliano molto a quelli dei 35! posto un'immagine dal libro Baer.

    Immagine:

    125,08*KB
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di franzroma
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Marche
    Messaggi
    2,446
    ottimo panzer mi sa che hai proprio ragione certo che con la falda cosi tagliata non è semplice dare un giudizio!!!
    francesco / nachtjager44 / franzroma

  3. #23
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    Tranquillo Franz! cosi mal ridotto! inganna parecchio!
    Ciao mitico!
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    Il Mod. 36A FSJ è derivato realmente dal taglio del 35, questo è noto, però il bordo è sagomato e ripiegato e in più ci sono le caratteristiche asole; ora che in questo guscio siano spariti proprio tutt'intorno i due centimetri con queste caratteristiche, con precisione chirurgica, è quanto meno strano; naturalmente è sparito pure il cerchio dal quale si sarebbe visto cos'era; il 36A infatti montava la stessa identica cuffia mod.31 ma sul cerchio c'erano 4 attacchi per il soggolo doppio.

    Per me è soltanto un guscio di 35 tagliato e oltre tutto di prtoposito, perché non è così aggredito e consumato dalla ruggine da far pensare ad un distacco per corrosione.

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700
    E facciamo pure un'altra considerazione; il 36A fu ben presto soppiantato dal 36B proprio a causa dell'imbottitura non idonea e fu studiata la nota imbottitura mod.37.
    Per far ciò si usarono gli stessi gusci del 36A, fu tolto l'areatore riportato tipico del 35 e il foro fu usato per il classico bullone dell'elmetto da parà*.

    tant'è vero che i 36B conservavano pure (vuoti) i fori dei rivetti reggicerchio classici mod.31.

    Ora vi pare logico che nel 44 in Normandia qualcuno usasse questi elmetti già* considerati inidonei nel 1936 ?
    Infatti i pochissimi esemplari in questa versione rimasti provengono da scuole di paracadutismo e non certo dal fronte.

    Qualche 36B, seppur rarissimi, si trova anche in configurazione combat, poiché, a parte le asole e i fori in effetti erano simili ai successivi 37/38.

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434
    Ottimo Piero! bellissima disamina e anche molto plausibile! il che mi hà* fatto riguardare per bene ancora le foto,una in particolare si intravede forse! un foro al retro! fosse cosi dovrebbe far pensare veramente che si tratti di un 35!

    Immagine:

    105,11*KB

    Ciao Piero!
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Emilia Romagna
    Messaggi
    159
    Ciao a tutti[ciao2],
    non entro in merito alla discussione sull'elmetto in questione,anche se mi pare che Piesse ora e Quex nella prima fase della discussione stessa abbiano centrato il problema.
    Riguardando con attenzione le foto,come si fà* in un vecchio giochetto "Caccia all'errore" presente in quel giornaletto enigmistico di uscita settimanale,noto nel lotto Normandia un paio di incongruenze che mi lasciano perplesso[?]...
    La prima riguarda quelle due strane granate in primo piano che sembrerebbero di produzione Russa,usate nella 1^Guerra Mondiale e sparate mediante moschetto,quà* la parola ai nostri preparatissimi esperti in materia presenti su WW.
    La seconda riguarda invece la giacca Americana Ike,sulla quale vi è apposta la Ruptured Duck,ovvero il congedo d'onore,menzione che credo venisse data al momento del rientro in patria.
    Fù vera Normandia?
    [ciao2]Leonardo

  8. #28
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041
    Non mi pare proprio un para' tagliato.Pero' potrebbe essere qualcosa di anche piu'
    raro:un casco da carrista tedesco, sperimentale, ricavato da un M.35 tagliato. Ne sono
    esistiti ed esistono anche le foto del loro uso. Se trovo la foto la posto, ma
    forse qualcuno puo' farlo prima di me.[ciao2]PaoloM

    PS:ho notato anch'io le due granate russe (gia' c'erano queste nella
    1^GM?Io sono convinto siano della 2^)Ma che ci facevano in Normandia? Forse portate dai russi organizzati dai tedeschi?E questi sono sicuro
    che c'erano perché esistono molte foto.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato