Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Dieci giorni di guerra.

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922

    Dieci giorni di guerra.

    "22 aprile - 2 maggio 1945: la ritirata Tedesca e l'inseguimento degli Alleati in Veneto e Trentino".

    Autore: Luca Valente.

    Editore: Cierre Edizioni

    Edizione del 2006.
    Prezzo di copertina: Euro 20,00.

    "Aprile 1945: la Linea Gotica viene sfondata dal 15° Gruppo d'Armate e le truppe alleate dilagano nella pianura Padana. 22 aprile: a Recoaro Terme i maggiori esponenti militari e politici tedeschi decidono, all'insaputa di Hitler, la resa del Gruppo d'Armate C e l'invio di plenipotenziari a Caserta per la firma della capitolazione. 2 maggio: la 10^ e la 14^ Armata tedesca depongono le armi di fronte alle armate alleate. Nel mezzo, 10 giorni di accaniti combattimenti vedono agitarsi sul suolo del Veneto, tra ritirate disperate ed avanzate rabbiose, tra imboscate dei partigiani e feroci rappresaglie sulla popolazione, un groviglio di centinaia di migliaia di uomini, mezzi, armi, animali, feriti e cadaveri.
    Questa è una storia vista dal basso; attraverso gli occhi dei carristi alleati che liberano Verona e Vicenza (a Vicenza il 752° battaglione carri USA, il 28 aprile, si scontrò con le retroguardie della 1^ divisione paracadutisti germanica, a causa delle armi anticarro individuali subì il 10% di tutte le perdite sostenute, dal battaglione,nella campagna d'italia) o dalle truppe da montagna della 10^ div. USA che combatterono nella zona del Garda, raccontato dai fanti Neozelandesi che irrompono nel padovano e nel veneziano o in quelli dei marò italiani che difendono accanitamente ogni guado, nelle cronache dei granatieri tedeschi che si aprono la strada combattendo nel trevigiano e nel bellunese o dei paracadutisti che passano a nuoto il Po e l'Adige e tentano di raccogliersi a Schio, ultima meta prima del miraggio salvifico delle Alpi innevate.
    Gli ultimi orrori della seconda guerra mondiale in Italia come non sono mai stati raccontati."

    E' un bel libro che nerra vicende con la bocca dei protagonisti, ottimamente scritto, si legge "d'un fiato", con tante belle foto inedite.
    Mi sono piaciute quelle che ritraggono i semoventi M43 da 105/25 in dotazione ad un reparto di cannoni d'assalto della Luftwaffe.

    Ciao

    marcuzzo


    Immagine:

    39,38*KB

    sfocata come al solito....[^]
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090
    Grazie della segnalazione!!!Non ti preoccupare per le foto sfocate,anche io sono penoso!!!
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    922
    Porto su anche questo da Arthur?
    Il mio avatar è la foto di Arthur Kueger, Feldwebel ferito a Stalingrado, mancato nel gennaio 2009

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Interessante anche questo,molto.Proprio il genere di lettura che mi piace.

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •