Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    Posto un oggetto tra i miei preferiti, si tratta di un dipinto su cartoncino fatto da un soldato italiano di PIstoia recluso nel campo di prigionia di Monticello negli stati uniti, ho avuto anche modo di sapere da colui che me l'ha venduto che il soldato (di fanteria) a fine guerra è tornato a casa e che appunto dopo la sua morte i figli hanno ceduto tutto...
    Da notare il cartone su cui è stato fatto il dipinto, un cartone anchesso americano che in principio conteneva carta da bagno,( ci si arrangiava con quel che cèra).Il soldato ha ritratto molto probabilmente cosa vedeva dalla sua stanza, la torre dell'acqua e un altro alloggio.

    Chissa cosa avrà* pensato il soldato bronzini di Pistoia mentre dipingeva questo dipinto lontano piu' di 6000 km da casa...

    Spero vi piaccia
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    kappa

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    Bellissima testimonianza del periodo di prigionia dei soldati italiani, se non mi sbaglio sul fondo della fotografia "reticolati del campo" si vede proprio la torre dell'acqua.......
    mi piace molto
    ciao
    Mario

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611

    Re: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    Un pezzo decisamente bello e pieno di storia
    luciano

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    E' vero, un gran bel pezzo pieno di storia, una storia che accumunò migliaia e migliaia di nostri poveri soldati lontani da casa.
    Quello che però mi rattrista, e anche parecchio, è che questo ricordo, custodito così per tanto tempo e con tanta cura dall'anziano proprietario, sia stato poi venduto, e proprio dai suoi figli alla sua morte, invece di conservarlo con altrettanta cura in memoria del genitore.
    E' pur vero che gran parte della roba che abbiamo in collezione è di uguale provenienza...o quasi, ma il saper per certo che l'oggetto che Waffen ha voluto condividere con noi, ha subito questa sorte, mi riempie il cuore di una tristezza infinita....
    Sarà* forse anche per il brutto momento che stò passando....
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Waffen
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    3,111

    Re: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    Grazie mille ragazzi sono contento vi sia piaciuto, in effetti sembra che nella foto d'epoca si intraveda la torre dell'acqua, chissà*....

    Per hetzer: quoto in tutto quello che hai detto, rattrista anche me pensare che magari questa tavolozza è stata portata in italia con tanta cura e poi rivenduta dai figli stessi, spero non succeda con la mia roba in un futuro....
    Non so cosa sia successo, ma ti faccio tanti auguri per il momento brutto che stai passando e mi auguro che ti finisca in fretta
    kappa

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    231

    Re: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    Ma allora non scherzavi quando dicevi che sei collezionista di Trench Art!
    :-)

    Molto bello il dipinto, eccezzionale la "tela", questo Bronzini aveva doti da artista, si sa se ha continuato?

    Per quanto riguarda i figli, mi associo al vostro pensiero, non ho rispetto di chi per qualche euro vende il proprio passato, questi oggetti sono ben più preziosi del loro valore commerciale intrinseco, sono pezzi di vita, ricordi materiali vissuti probabilmente amati.
    Sono il collegamento con una storia passata, il legame con la persona a cui sono appartenuti.
    Disfarsene come roba vecchia, oltremodo se vi è un legame cosi diretto con l'originale possessore, mi sembra una bestemia, uno sfregio verso quella persona e verso chi verrà* dopo di lui, sono il suo retaggio il suo lascito, barattato per qualche euro che non cambia di certo la vita.
    Non vè da stupirsi se non si sa più dove si va a finire succede a chi dimentica il passato, la storia e i suoi insegnamenti.

    Ma son certo mi capite benissimo, come io posso capire te Hetzer, ed idealmente esserti vicino.
    Cerco foto, lettere, cartoline e materiale in genere della brigata Abruzzi, specie se del 58° reggimento. Il periodo di riferimento è quello dalla guerra italo-turca alla Grande Guerra.
    Sarò molto grato anche a chi mi darà informazioni e riferimenti letterari della stessa.
    Grazie.
    Giacomo

  7. #7
    Moderatore L'avatar di coloniale
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Ducato di Parma - Emilia Romagna -
    Messaggi
    4,858

    Re: Dipinto POW italiano a Monticello (U.S.A)

    bellissima e preziosa integrazione! grazie
    ciao Nicola
    "coloniale"

    SUMMA AUDACIA ET VIRTUS!

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •