Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Discorso del generale americano George S. Patton

  1. #1
    Moderatore L'avatar di Gertro
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Italia - Puglia
    Messaggi
    3,519

    Discorso del generale americano George S. Patton

    Un discorso del generale americano Patton dove e' possibile sentire la sua voce, vedere i suoi atteggiamenti e analizzare le particolarita' del suo elmetto e della sua uniforme

    https://www.youtube.com/watch?v=G9DpKDwCJcM




    Qui la vita del gen. Patton

    George Smith Patton - Wikipedia

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di hellfire
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,064
    bello il suo elmetto..... e uiniforme..

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Veneto
    Messaggi
    266
    Ascoltare la voce originale di Patton mi ha fatto ricordare alcuni dei numerosi aneddoti che riguardano la controversa figura di questo soldato non a caso conosciuto come "old Blood and guts " . Totalmente dedito alla vita e alla disciplina militare fece ridere l'intero Stato Maggiore U.S. quando disegnò di suo pugno una uniforme speciale per le truppe corazzate . Pur avendo lottato caparbiamente contro la dislessia era un ottimo oratore anche se con una voce piuttosto stridula come quella di Paperino ed oltre che per i revolver con le guancette in madreperla era famoso anche per i denti marci come si puo' notare dalle immagini proposte.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    L'HQ alleato tremo' quando gli vennero dati i microfoni ed i corrispondenti si accapigliarono per sentire meglio cio' che diceva.
    Indubbiamente, una specie di condottiero sul campo di battaglia e fuori, senza misericordia per il nemico, anche quello arresosi.Ogni
    volta che parlava c'era pericolo di un incidente diplomatico sia con gli inglesi che con i sovietici.Non aveva mezzi termini ed ancora
    il 'politically correct' non si usava. PaoloM

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di marseille14
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    249
    In Sicilia non ha lasciato un buon ricordo.E'ritenuto responsabile di violenze e fucilazioni (Biscari,per esempio)su prigionieri italiani assolutamente immotivate.O meglio su i prigionieri italiani di quei reparti del Regio Esercito che opposero una certa resistenza alle truppe americane dopo lo sbarco in Sicilia.
    Francesco

  6. #6
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Citazione Originariamente Scritto da marseille14 Visualizza Messaggio
    In Sicilia non ha lasciato un buon ricordo.E'ritenuto responsabile di violenze e fucilazioni (Biscari,per esempio)su prigionieri italiani assolutamente immotivate.O meglio su i prigionieri italiani di quei reparti del Regio Esercito che opposero una certa resistenza alle truppe americane dopo lo sbarco in Sicilia.
    Francesco
    Qui abbiamo affrontato a suo tempo l'argomento 'Patton' in un articolo esaustivo che mette in luce il personaggio e le sue contraddizioni
    che non lo fecero amare né in America né altrove:la guerra è sempre stata una porcata e non si tratta neanche di stabilire chi era il piu'
    cattivo tra i belligeranti, ma siccome il pudore c'è stato fino a poco tempo fa' nel raccontare o minimizzare certi argomenti 'delicati', ora
    tutto puo' venir fuori senza riguardi per nessuno.

    Su Patton


    PaoloM

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

Tag per questa discussione

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •