Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Distintivo Addestramento in Germania

  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    288

    Distintivo Addestramento in Germania

    Notando con piacere una "rinvigorita" partecipazione sulla tematica RSI, provvedo ad alimentare ulteriormente i topics, aggiungendone uno riguardante uno dei distintivi più rappresentativi e conosciuti.
    Si tratta del famoso "Addestramento in Germania".
    Tale distintivo fu destinato ai componenti delle quattro Divisioni, Monterosa (addestrata presso il campo di Muesingen), Littorio (Sennelager), San Marco (Grafenwoehr) e Italia (Heuberg), che completarono il corso di addestramento in Germania.
    Tale distintivo fu ufficialmente istituito il 15 luglio 1944 tramite Circolare n.160 del Giornale Militare Ufficiale che ne prevedeva anche l'applicazione sopra il taschino destro.
    Era previsto in due gradi, metallo argentato (sottufficiali, graduati e truppa) e dorato (ufficiali), accompagnato da relativo diploma (oggi decisamente più raro del distintivo stesso).
    Esistono versioni con attacco posteriore verticale od orizzontale.
    Inoltre in pochi conoscono l'esistenza di una variante "dimensionale", alias del modello più piccolo (quasi un centimetro in meno), probabilmente un "primo modello", realizzato in Germania, visto che spesso riporta il marchio "Ges.Gesh" sulla pattina posteriore. Questi esemplari sono più rari del modello "standard".
    Il metallo di base è molto povero (probabilmente zama), il che spiega il motivo per cui molti esemplari sono rinvenuti in stato di conservazione non ottimale e con ossidazione piuttosto pesante.
    Anche questi distintivi hanno visto, negli ultimi anni, un trend crescente di prezzi, sino ad arrivare a cifre decisamente sostenute per gli esemplari dorati, oramai di difficile reperibilità*.
    Mi corre l'obbligo di evidenziare la presenza di numerose copie sul mercato, alcune delle quali..."insidiose".[}]
    Vi mostro un esemplare argentato del modello "piccolo" di produzione tedesca ed il modello dorato da ufficiale. Quest'ultimo è di fattura spettacolare, conio nitidissimo, doratura intatta e svastica lucidata ad agata, prodotto dalla Lorioli.
    Si conoscono numerose foto d'epoca che ne testimoniano l'uso, ma con malcelata soddisfazione ve ne mostro una ove tale distintivo...viene orgogliosamente portato su una giacca mod.44 da MIO NONNO, tenente dei bersaglieri nella RSI in una foto datata Collecchio 15/3/45.
    Avanti con commenti, opinioni, pareri ed interventi!
    Francesco



    Immagine:

    109,46Â*KB

    Immagine:

    88,81Â*KB

    Immagine:

    111,33Â*KB

    Immagine:

    136,43Â*KB

    Immagine:

    110,44Â*KB

  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    64
    Favolosi i 2 distintivi e superba la foto del nonno a cavallo, che dire, grazie anche per aver condiviso con noi il tutto ed in special modo anche le notizie sul primo pezzo di dimensioni ridotte.
    Le rovine non bastano a sepellire gli impavidi! Xa MAS
    Cerco medaglie e distintivi Xa MAS

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329
    Cari amici,
    ehe ehe... vi assicuro dal vivo fanno un'altro effetto!!!
    quello da ufficiale e' di fattura eccezionale!
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    288
    In effetti il buon Quex li ha esaminati dal vivo...[]
    Purtroppo, soprattutto nel caso del modello dorato da ufficiale, le foto non rendono del tutto giustizia...[]
    Francesco

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    695
    Ciao Francesco, i miei complimenti! sono veramente bellissimi.
    Iconograficamente tra i piu' belli della RSI secondo me.
    Un ringraziamento per aver postato anche la foto di tuo nonno.

    Potendoti "seguire" solo in rarissimi casi ne approfitto per postare il mio.
    Un saluto,
    Max

    Immagine:

    123,86*KB

    Immagine:

    128,06*KB

  6. #6
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    288
    Più che "seguito" direi "appaiato" caro Max...[]
    Bello e con la patina giusta, proprio come piace a me! Bel pezzo!
    Francesco[}]

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    465
    Molto belli tutti....complimenti!!!!
    Francesco Ti è rimasto qualche cosa del Nonno oltre alla foto???

    Allego la Tabella riprodotta dal n.3 del settembre 1993 della rivista "Militaria"....voi che li avete in mano potete confermare quello che vi è scritto???

    Immagine:

    44,88*KB

    Ciao

    Vincenzo
    CERCO MILITARIA DELLA M.V.S.N. NELLO SPECIFICO: DISTINTIVI DIVISIONALI DELLA MILIZIA, MEDAGLIE DIVISIONALI PERIODO 40/43, PUGNALI DA MARCIA E NON, FOTO FRONTE GRECO/ALBANESE, JUGOSLAVO E RUSSO, SCUDETTI DA BRACCIO, TESSERE MVSN E MEDAGLIE AL VALORE CONFERITE AD APPARTENENTI ALLA MILIZIA E NON. IN PARTICOLARE CERCO MILITARIA DELLA 167° LEGIONE CC.NN. "ETNA".

  8. #8
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    288
    Ciao Vincenzo, purtroppo di mio nonno è rimasto ben poco del periodo RSI.
    Ho le medaglieed i distintivi del periodo regio (Spagna, Grecia e Albania, II G.M...), un moretto, qualche foto e poco altro...
    Per le dimensioni dei distintivi devo controllare...
    Francesco

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Friuli-Venezia Giulia
    Messaggi
    769
    Eh si ciao!!! Chi li prende più Nostra e Adrian????? Che pezzi!!
    Confermo quanto sritto da Nostra riguardo alle copie insidiose! essendo abbastanza conosciuti giù da parecchi anni sono fiorite varie copie che immanigino ultimamente rasentare la perfezione!
    In passato , qualcosa si poteva trovare a prezzio no esagerati ma ora come ora non appare facile il reperire tali oggetti! Bravi bravi!
    Ma il nonno pare indossare una giacca italiana m.44 di foggia tedesca con collo chiuso o sbaglio? !!!
    Cerco "avidamente" copricapi italiani, soprattutto Alpini, ed austro-tedeschi fino al 1945 nonchè foto italiane e austriache della Zona Carnia, Alto Isonzo e occupazione austro tedesca del Friuli I° guerra mondiale, foto Alpini divisione Julia e occupazione tedesca Friuli fino al 1945.

  10. #10
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    288
    Esatto Lafitte....magari averla quella giacca....ci farei pazzie....
    Le mod.44 a collo chiuso sono tra le mie preferite...
    Francesco

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato