Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26

Discussione: Distintivo NSDAP

  1. #11
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    bravo panzer, giustissime osservazioni!
    cmq quoto anche il fatto che il davanti è fatto davvero a regola d'arte...

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Pur nella mia "neofità*" mi sono accorto anch'io che nel logo RZM c'è qualcosa che non va.Veramente.Per il resto,soprattutto la parte anteriore,ci sarei "cascato".

  3. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    7
    Grazie a tutti per il vostro prezioso aiuto.
    Secondo voi posso ottenere dal venditore la restituzione di quanto ho pagato facendogli notare queste pecche?
    Qual è la vostra esperienza in proposito?

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658
    Domanda da tanti tanti soldi.Devi solo sperare che il venditore sia una brava persona,onesta.A me fino ad ora è andata di lusso,parlando di esperienze personali,proprio a Bologan ho preso una EKII che sembra,e ti ripeto sembra,falsa.Alcuni collezionisti di un "rango" certamente superiore al mio la vogliono vedere dal vivo xchè potrebbe anche trattarsi di una medaglia di produzione privata...vedreme.Cmq,la sera stessa,sono stato contattato dal venditore per scusarsi e che me la prendeva indietro.A Novegro deciderò il dafarsi.Cmq,il venditore si è dimostrato onesto e professionale.Questa è stat la mia esperienza più recente,ma anche precedentemente mi è andata sempre bene.
    Totnando a te,tornà* sicuramente li da lui e vedi che ti dice.Cmq,fai valere in qualche modo le tue ragioni."Alla più sporca",se trovi qcs di interessante sperando che non sia falso,chiedi di fare uno scambio o qcs del genere.
    Tienici informati.
    Ciao.

  5. #15
    Moderatore
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    15,611
    Per quanto riguarda i marchi mi rifaccio alle persone che hanno egregiamente spiegato anche se come da voi già* detto devo dire che la parte frontale è ben fatta e se non fosse per la vostra disamina dei marchi la avrei ritenuta buona.
    luciano

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,986
    se il venditore è onesto o ti rende la moneta oppure un nuovo pezzo ok, se x caso ti andasse male ( ti auguro di no) non disfarti dell' oggetto ma tienilo da parte xchè potrebbe sempre servirti x un eventuale paragone x te e come campione di un falso x il forum.
    tempo fa ne acquistai 1 da un noto venditore tedesco ed era falso, era il mio primo oggetto del reich che acquistavo.
    dato che non lo pagai molto non lo restitui ma da questo individuo non ci ho mai + acquistato nulla.
    affrontare l'impari lotta contro l'ocupante con tutte le conseguenze di sacrifici e di sangue che comportava, o rinunciare, per un lungo periodo di tempo, alla prospettiva di indipendenza nazionale e alla conquista di un regime democratico

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    2,060
    il produttore dovrebbe esserre M1/151 - Rudolf Schanes, Wien , ma il logo RZM mi lascia molto perplesso. Ce la fai a fare un foto macro con un'angolazione migliore? magari è una distorsione dell'immagine.

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    7
    Ciao Iter, non inserisco un'altra foto perché è un "problema" per me visto che non ho la macchina fotografica digitale.
    Mi tocca fotografare l'oggetto con la video camera e poi collegarla al PC con operazioni complicate.
    Per rispondere a chi mi ha giustamente consigliato di tornare dal venditore e vedere se riesco a farmi cambiare l'oggetto: è una idea sensata, ma da neofita come faccio a scegliere qualcosa di sicuro in alternativa a questo distintivo?
    Il distintivo l'ho acquistato a Piazzola sul Brenta, nell'Alta Padovana, dove ogni ultima domenica del mese c'è un grande mercatino dell'antiquariato.
    Se qualcuno di voi lo frequenta potremmo trovarci in modo che possa prendere un altro oggetto sulla base del suo consiglio.
    Ciao a tutti.

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    7
    Ciao a tutti. Poco fa mi è arrivata una e-mail del venditore che molto correttamente si dice disposto a riprendersi l'oggetto e a rimborsarmi, ma al tempo stesso insiste sulla sua originalità*.
    In particolare afferma che il marchio RZM e la scritta "ges.gesch." che potete intravedere sopra e sotto la spilla possono coesistere.
    Inoltre afferma che le lettere del marchio RZM sono sì inusuali ma rientrerebbero nella norma.
    Cosa ne pensate?
    Ciao

  10. #20
    Banned
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Veneto
    Messaggi
    490
    ciao gino, che esistessero "stranezze" di marchiatura nel terzo reich è comprovato e quindi, teoricamente, potrebbero essere convissuti il logo RZM con la dicitura "ges.gesch.", chessò,dopo le disposizioni magari il costruttore doveva finire un lotto di spille già* in casa e cose di questo genere. questo sì...è raro ma ci può stare. il marchio RZM fatto così invece no. per aver el'approvazione del centro RZM bisognava sottoporre la produzione e figurati se facevano passare un logo non uguale a quanto stabilito dal regolamento! in tanti ani sinceramente non ho mai visto un logo RZM originale che fosse diverso da quello ufficiale.
    ogni tanto vado anch'io a piazzola sul brenta, e forse ho capito da chi l'hai preso, ciononostante il mio parere resta quello espresso: un'ottima copia.
    ciao, fabio

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato