Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Divisa polizia del Reich

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695

    Re: Divisa polizia del Reich

    Citazione Originariamente Scritto da Nicola.M
    ...Comunque credo che la barretta non vada in quella posizione perchè di norma vengono riportate le decorazioni.
    Nicola
    Esatto.
    Trattandosi di un veterano della Grande Guerra, al centro del taschino sinistro potrebbe esserci stata una Croce di Ferro 1914 di 1^ Cl. o un distintivo di ferito.
    MP

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Mori, Trentino Alto Adige
    Messaggi
    11

    Re: Divisa polizia del Reich

    Come ha specificato Lord Acton:

    -Croce di ferro 2a classe
    -Medaglia al valore dell' Assia
    -Croce dei combattenti 1a Guerra Mondiale

    Ho levato la barretta in basso sul taschino e raddrizzato quella superiore.
    Da quello che ho saputo dallo zio, la divisa circa 25 anni addietro è stata portata in lavanderia,e probabilmente, i nastrini sono stati rimontati a caso.
    L' Assia è una regione della Germania centro-occidentale, con capoluogo Wiesbaden, e la cittadina da dove proviene la divisa è Alsfeld, che conta ora circa 15000 abitanti; da li proviene mia madre e li ho molti parenti.
    Un saluto a tutto il forum.
    Marco

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731

    Re: Divisa polizia del Reich

    complimenti per la tenuta polizei! molto bella !
    se non sono inopportuno vorrei chiederti perchè fù fucilato
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Mori, Trentino Alto Adige
    Messaggi
    11

    Re: Divisa polizia del Reich

    Citazione Originariamente Scritto da KampfgruppeHansen
    complimenti per la tenuta polizei! molto bella !
    se non sono inopportuno vorrei chiederti perchè fù fucilato
    Sinceramente non lo so proprio, ho provato a chiederlo alla zia quando era in vita, anche più di una volta, ma lei non sapeva o non voleva dirmi realmente come andarono le cose,e, visto che all'epoca lei aveva 19 anni senza dubbio qualcosa ha saputo, ho sempre avuto qualche dubbio che proprio non ne sapesse proprio nulla in merito.......
    Jakob, questo era il suo nome, era il comandante della polizia di Alsfeld,e da "buon" nazista senza dubbio qualche cosa ha fatto, per questo gli americani lo hanno prelevato a casa e lo hanno portato via, non fece più ritorno.....
    Fino a 20 anni fa c'era anche la Oma, la nonna, io volevo provare a chiedere a lei, ma mia cugina mi ha fermamente invitato a lasciar perdere, in famiglia non si poteva parlare di questo, quindi io, purtroppo non ne so nulla.
    Marco

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731

    Re: Divisa polizia del Reich

    Citazione Originariamente Scritto da marco641
    Citazione Originariamente Scritto da KampfgruppeHansen
    complimenti per la tenuta polizei! molto bella !
    se non sono inopportuno vorrei chiederti perchè fù fucilato
    Sinceramente non lo so proprio, ho provato a chiederlo alla zia quando era in vita, anche più di una volta, ma lei non sapeva o non voleva dirmi realmente come andarono le cose,e, visto che all'epoca lei aveva 19 anni senza dubbio qualcosa ha saputo, ho sempre avuto qualche dubbio che proprio non ne sapesse proprio nulla in merito.......
    Jakob, questo era il suo nome, era il comandante della polizia di Alsfeld,e da "buon" nazista senza dubbio qualche cosa ha fatto, per questo gli americani lo hanno prelevato a casa e lo hanno portato via, non fece più ritorno.....
    Fino a 20 anni fa c'era anche la Oma, la nonna, io volevo provare a chiedere a lei, ma mia cugina mi ha fermamente invitato a lasciar perdere, in famiglia non si poteva parlare di questo, quindi io, purtroppo non ne so nulla.
    Marco
    grazie, della risposta.
    Non parlarne e dimenticare è il leit motif del popolo tedesco, posso capirli....
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di H
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,157

    Re: Divisa polizia del Reich

    BELLISSIMA Waffenrock in condizioni eccellenti.Ora tocca a te conservarla per le prossime generazioni
    H/Haflinger

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695

    Re: Divisa polizia del Reich

    Ho dato un'occhiata nel mio archivio : durante il III° Reich d Alsfeld non era sede di questura e doveva essere un paese di poche migliaia di abitanti. Dunque, secondo i moduli organizzativi dell'Ordungspolizei e per il numero di abitanti, é conforme che le forze dell'ordine fossero lì rappresentate dalla polizia municipale (Schutzpolizei des Gemeinden). Interessante il grado perché, sempre in base alle tabelle ordinative della Schutzpolizei des Gemeinden, la polizia locale doveva essere comandata a l m e n o da un Meister (equivalente al ns. Maresciallo Maggiore di allora ), all'epoca il grado da sottufficiale più alto nella Schutzpolizei des Gemeinden. Più comunemente, il corpo di polizia municipale era comandato da un ufficiale subalterno o da un capitano. Ma l'organica era una cosa, la realtà spesso un'altra.
    Circa il fatto che Jakob fosse un "buon" nazista , giova ricordare che l'appartenenza al partito (NSDAP) non era un requisito per entrare o stare in polizia, anche se , verosimilmente , favoriva la carriera. Salvo il caso di un'esecuzione sommaria, ancorché poco frequente fra gli Americani, il "nostro" dovrebbe aver subito un qualche processo. Chissà, magari da qualche parte negli USA é conservato un dossier che lo riguarda ...
    Circa la valutazione della divisa, questo forum é tradizionalmente pudico nell'esplicitare valori. Mi limiterò a dire che la giacca, per modello e grado, é relativamente comune. Direi più rari i pantaloni, anche perchè immediatamente attribuibili ad un corpo di polizia limitato negli effettivi. La valutazione, però, in questo caso la fa la storia di questa divisa, ed é qualcosa di non facilmente determinabile su un piano semplicmente commerciale.
    MP

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Mori, Trentino Alto Adige
    Messaggi
    11

    Re: Divisa polizia del Reich

    Citazione Originariamente Scritto da MarcoPennisi
    Ho dato un'occhiata nel mio archivio : durante il III° Reich d Alsfeld non era sede di questura e doveva essere un paese di poche migliaia di abitanti. Dunque, secondo i moduli organizzativi dell'Ordungspolizei e per il numero di abitanti, é conforme che le forze dell'ordine fossero lì rappresentate dalla polizia municipale (Schutzpolizei des Gemeinden). Interessante il grado perché, sempre in base alle tabelle ordinative della Schutzpolizei des Gemeinden, la polizia locale doveva essere comandata a l m e n o da un Meister (equivalente al ns. Maresciallo Maggiore di allora ), all'epoca il grado da sottufficiale più alto nella Schutzpolizei des Gemeinden. Più comunemente, il corpo di polizia municipale era comandato da un ufficiale subalterno o da un capitano. Ma l'organica era una cosa, la realtà spesso un'altra.
    Circa il fatto che Jakob fosse un "buon" nazista , giova ricordare che l'appartenenza al partito (NSDAP) non era un requisito per entrare o stare in polizia, anche se , verosimilmente , favoriva la carriera. Salvo il caso di un'esecuzione sommaria, ancorché poco frequente fra gli Americani, il "nostro" dovrebbe aver subito un qualche processo. Chissà, magari da qualche parte negli USA é conservato un dossier che lo riguarda ...
    Circa la valutazione della divisa, questo forum é tradizionalmente pudico nell'esplicitare valori. Mi limiterò a dire che la giacca, per modello e grado, é relativamente comune. Direi più rari i pantaloni, anche perchè immediatamente attribuibili ad un corpo di polizia limitato negli effettivi. La valutazione, però, in questo caso la fa la storia di questa divisa, ed é qualcosa di non facilmente determinabile su un piano semplicmente commerciale.
    MP
    Come ho già specificato ora Alsfeld conta circa 15000 abitanti, dei quali circa 1/3 sono turchi, che risiedono nella parte vecchia della città, quindi penso che al tempo la popolazione non superasse i 5-6000 abitanti.
    Per quanto riguarda un eventuale processo da parte degli Americani, ne dubito, in quanto è appunto stato prelevato da casa sua,e non vi ha più fatto ritorno...... vivo. Sarei interessato ad avere qualche informazione su dove cercare eventuali atti o qualsiasi altro negli archivi americani, ci sarà qualche possibilità on line?
    Per quanto riguarda la valutazione, capisco che è molto difficile, ma era solo una mia curiosità personale, tutto qui! Certamente il valore affettivo che ha , per me, è infinitamente maggiore di qualsiasi quotazione!
    Grazie
    Marco

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    dove non sarei mai finito se fosse dipeso solo da me
    Messaggi
    695

    Re: Divisa polizia del Reich

    [/quote]
    Come ho già specificato ora Alsfeld conta circa 15000 abitanti, dei quali circa 1/3 sono turchi, che risiedono nella parte vecchia della città, quindi penso che al tempo la popolazione non superasse i 5-6000 abitanti.
    Per quanto riguarda un eventuale processo da parte degli Americani, ne dubito, in quanto è appunto stato prelevato da casa sua,e non vi ha più fatto ritorno...... vivo. Sarei interessato ad avere qualche informazione su dove cercare eventuali atti o qualsiasi altro negli archivi americani, ci sarà qualche possibilità on line?
    ...Marco[/quote]

    L'ordinamento delle forze di polizia dell'epoca prevedeva un corpo di polizia municipale (Schutzpolizei d. Gemeinden) nei comuni con una popolazione superiore ai 2.000 abitanti che non fossero sede di questura, quindi ci siamo.
    Se Jakob fu vittima di giustizia sommaria ovvero senza processo, dubito che si trovi documentazione attestante un illecito del genere, né via InterNet né altrove, sempre che gli esecutori non siano stati a loro volta preseguiti. Non ho dimestichezza con ricerche on-line negli archivi (di solito ci sono andato di persona), men che mai con quelli americani. Non so se la Deutsche Dienststelle (WASt) di Berlino potrebbe aiutarti in questo.
    MP

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato