Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 18 di 18

Discussione: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

  1. #11
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    910
    Il problema non era la concezione in pezzo unico del coppo, oltre alla crestina saldata del 16, bensì il tipo di acciaio con cui era prodotto che era molto più scadente del modello 15 francese.[ciao2]
    Nec recisa recedit

  2. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    118

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Circa gli elmetti mi permetto di raccontare qualcosa: Un mio parente era Ufficiale LW con Rommel e, dopo guerra mi diceva che due erano le cose che i Germanici desideravano , una era la pistola Beretta 9c. italiana, perchè sparava sempre! mentre le P08 e le 38 si bloccavano con la polvere del deserto!
    Altra cosa ambita era l'elmo inglese che per la sua forma risultava meno "pericoloso" di quello germanico, che aveva le pareti laterali "verticali" ergo facilmente vulnerabili. L'unico vantaggio del loro elmo, era secondo il Landser la protezione posteriore del collo.
    Questo è quanto confermatomi ,poi, da altri Landser della IIG.M.
    Cordiali saluti
    V.Vidrich

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Beh, curiosa questa cosa.

    Per opinione diffusa l'elmetto tedesco è il migliore, sia durante la 1^ che la 2^ gm; forse nel caso specifico della guerra nel deserto, tornando un po' allo schema guerra di trincea tipo 1gm la padella inglese poteva offrire maggior protezione per schegge e pietrame proveniente dall'alto.

    Ma è dufficile comunque pensare che un militare tedesco lo potesse preferire al proprio; comunque i nostri sono pareri teorici da appassionati, nessuno di noi per nostra fortuna ha avuto modo di fare confronti "reali", per cui rispetto e prendo atto della interessante testimonianza.

  4. #14
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    118

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Non è mio uso fare inutile polemica, ma credo che l'elmo germanico sia da noi posteri amato per la sua forma, che richiama alcuni germanici germanici medioevali. Io ho avuto la fortuna di parlare con parenti e non , tutti reduci della I e tal'altri anche della IIG.M. e quasi tutti indistintamente confermavano che per la guerra di posizione l'elmo inglese offriva minor bersaglio del loro, inoltre per un colpo proveniente di fronte il "padollotto inglese" aveva un angolo a "sguscio", mentre il germanico offriva una parete quasi verticale, ergo più vulnerabile. Comunque ciò che conta è l'esperienza sul campo, che noi fortunatamente non abbiamo!! come ben dici, ma non possiamo trascurare quella dei Landser germanici e non solo.
    Il mio parente fu abbattuto dai Liberator nel cielo di Verona nel '44 e poi di nuovo in Bretagna. Aveva una grande esperienza avendo fatto tutte le campagne dalla Polonia nel'39 alla Normandia, ove gravemente ferito finì in un Lazzaretto e prigioniero degli U.S.A..Ma questa è un 'altra storia.
    Cordiali saluti
    V.Vidrich

  5. #15
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Non mi pare di aver parlato di polemica, ho notato che si trattava di una considerazione insolita almeno per l'opinione media dei collezionisti attuali.

    Le tue parole comunque mi hanno fatto soffermare su un fatto: si vedono elmetti bucherellati da proiettili un po' di tutti i tipi, tedeschi in primis, ma anche italiani, americani, francesi e via dicendo, ma in effetti inglesi no.

    Sarà* perché interessano meno o in realtà* erano più difficili da colpire?

  6. #16
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Citazione Originariamente Scritto da piesse
    Non mi pare di aver parlato di polemica, ho notato che si trattava di una considerazione insolita almeno per l'opinione media dei collezionisti attuali.

    Le tue parole comunque mi hanno fatto soffermare su un fatto: si vedono elmetti bucherellati da proiettili un po' di tutti i tipi, tedeschi in primis, ma anche italiani, americani, francesi e via dicendo, ma in effetti inglesi no.

    Sarà* perché interessano meno o in realtà* erano più difficili da colpire?
    Questa disquisizione balistica mi piace e le considerazioni le trovo fondamentalmente giuste. Forse la peculiare forma ed anche la minore altezza lo rendevano più sfuggente di altri, meno "visibile". Effettivamente se dovessi decidere quale elmetto usare per il tiro al bersaglio l'inglese non sarebbe certo il primo mentre se mi servisse un catino...
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    876

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Ciao in merito alla discussione sull'elmetto inglese ecco una bella foto tratta da "italian front 1944-45" re enzo editrice...Saluti Lukino
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    118

    Re: Domanda su efficacia elmetti 1ww.

    Carissimo Lukino!
    Grazie per la "bella" foto postata. In tali ed anche peggiori condizioni li ho visti a Londra al B:I:W:M, a Dresda, a Vienna ed ai bei tempi ne ho gtrovati in Appennino. Pensa che non li prendevamo neppure in considerazione. Se mi salterà* il ghiribizzo un giorno posterò tre elmi germanici, di tre caduti ora alla Futa, tutti colpiti alla testa.
    Comunque ognuno è un caso a sè e l'eccezione, come sempre, conferma ......la regola O no?
    Cordiali saluti
    V.Vidrich

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato