Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19

Discussione: Dubbio fregio lamierino

  1. #11
    Moderatore L'avatar di hulk50
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    TORTONA(ALESSANDRIA)
    Messaggi
    1,804

    Re: Dubbio fregio lamierino

    Citazione Originariamente Scritto da Furiere Maggiore
    ... i fregi metallici per elemetti furono adottati con una disposizione del 1925.

    In detta serie il fregio postato da Karl non è riportato ma è riportato il "nuovo" per la specialità radiotelegrafisti, questo:

    [attachment=0ig1l4lc]IMG_0002.jpg[/attachmentig1l4lc]

    Ciao

    fm
    il fregio dei telegrafisti era,come quello postato da FURIERE MAGGIORE,ma senza il motore in argentana al centro della granata.
    mentre ,sempre al centro della granata,aveva il n° del reggimento.
    per rispondere ad ADRIANO ci sono foto di elmetti adrian post ww1 caricati con fregi mod.1908(ho visto personalmente un adrian con il fregio di fanteria mod.1908.per intenderci quello maggiorato con il tondo con il n° del reggimento mobile come negli stelloni).
    .....IO SONO E SARO' SEMPRE TUO AMICO! LUNGA VITA E PROSPERITA'!

  2. #12
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Dubbio fregio lamierino

    @ Adriano:

    ... tieni presente che la stessa c. 614/20 cioè "Divisa degli ufficiali e della truppa" prevedeva l'adozione di un elmetto "alleggerito di colore grigio" con distintivi e fregio in "metallo ossidato", cordelline in seta con i colori della brigata per la fanteria, per gli ufficiali dei bersaglieri un cordone analogo a quello della truppa ma intrecciato in oro, fregi particolarissimi (es. per l'artiglieria da costa cannoni incrociati su due ancore, per il genio aggiunti due fucili alle appie) ... ecc. ecc.
    La stessa circolare termina con "... in una delle prossime dispense del GM verranno pubblicati i disegni e le dimensioni dei principali oggetti di corredo di nuova adozione"... cosa che non avvenne né nel 1920, nel '21 e nel '22.

    ... la 656/21 è relativa alla sola "Adozione di fregi metallici per elmetti, con 24 tavole di disegno": devono essere in metallo ossidato ecc. ecc. poi c'è l'elenco dei fregi aboliti e quelli di nuova adozione con il relativo prezzo. Naturalmente neanche in questa occasione furono pubblicate le tavole...

    Personalmente penso che "qualcosa" della c. 614 entrò in uso utilizzato però solo da qualche reparto e non generalizzato e questi protrebbero essere quelli di rappresentanza come quello inviato in Slesia o i reparti della capitale (se la c/614 avesse avuto completa applicazione gli ufficiali delle tue foto avrebbero dovuto avere le cordelline e i fregi da elmetto bruniti ...).

    ********

    Solo con il 1923, ormai l'esercito era ritornato alle dimensioni dell'anteguerra, le "cose" relative all'uniforme si sistemarono meglio ed ebbero un seguito ...

    Per quanto riguarda i fregi da elemetto il loro uso fu generalizzato solo con la circolare del '25 che li prevedeva in metallo bianco e in lastra d'ottone e, finalmente, il GM ne pubblicò le tavole con le relative dimensioni...

    ... A maggiore spiega del nebuloso periodo 1919/23 ti consiglio un evergreen, il volume di Ruggero Belogi: Regio Esercito Italiano, uniformi 1919-1933, Civitanova Marche, 1989.

    Ciao

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  3. #13
    Utente registrato L'avatar di adriano
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,050

    Re: Dubbio fregio lamierino

    Grazie Furiere, certamente non credo che la circolare 614/20, ebbe applicazione pratica, ma l'idea che l'elmetto necessitasse di un fregio dovette passare, idea che fu ripresa dalla 656/21, la foto in questione è un caso isolato (per quel che mi riguarda), però è la testimonianza che di queste circolari qualcosa fu recepito, se un reparto di rappresentanza ma operativo (ci furono morti e feriti) adottò il fregio sull'elmetto vuol dire che qualcuno lo ebbe in dotazione, dato il periodo dovette essere quello utilizzato prima dell'adozione del grigio verde, per la fanteria quello con il tondino mobile recante il numero del reggimento...

    Quanto al libro che mi consigli è dagli anni della sua uscita nella mia libreria ...

  4. #14
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: Dubbio fregio lamierino

    ... dato il periodo dovette essere quello utilizzato prima dell'adozione del grigio verde, per la fanteria quello con il tondino mobile recante il numero del reggimento...
    ... sicuramente in quanto quello introdotto nel '25 oltre ad essere di dimensioni inferiori aveva il tondino fisso con il numero reggimentale stampato ...

    Saluti

    fm
    E' la somma che fa il totale.

  5. #15
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    910

    Re: Dubbio fregio lamierino

    Ecco...ora ci sono arrivato. La foto del militare del genio inserita da Kalfran mi ricordava qualcosa....
    Il viso del soldato non mi era nuovo. Poi mi sono ricordato di una foto della mia collezione privata ed in effetti è proprio lui.
    La foto in b/n su cartoncino è stata realizzata dallo studio fotografico G. Moretti di Firenze
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Nec recisa recedit

  6. #16
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Piemunt
    Messaggi
    362

    Re: Dubbio fregio lamierino

    opps Cariatide , non credevo fosse privata tua. Vedo che comunque non ti sei offeso anche perchè il mio utilizzo è da studio , niente di piu'. Infatti nello specifico,cercando di capire meglio del fregio in questione, quello in foto era perfettamente corrispondente al mio.
    Vedo però il tuo metodo di "personalizzazione" che và a filo del colletto mentre quella che devo aver rinvenuto io, la personalizzazione non era presente o non arriva a filo del colletto. Ad ogni modo sono sottigliezze però mi riservo di verificare anche nel mio archivio personale perchè molto di rado copio foto dal web .
    Saluti

  7. #17
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    910

    Re: Dubbio fregio lamierino

    Guarda Karlfran che non c'e alcun problema. La personalizzazione la inserisco quando pubblico una foto ma in passato ho pubblicato varie immagini senza alcun watermark.
    Ciao, Giorgio
    Nec recisa recedit

  8. #18
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Piemunt
    Messaggi
    362

    Re: Dubbio fregio lamierino

    Citazione Originariamente Scritto da Cariatide62
    Guarda Karlfran che non c'e alcun problema.
    Ciao, Giorgio

    Ti ringrazio Giorgio, avevo inteso bene che il tuo non era per nulla una replica risentita.
    Vero anche che come detto molto raramente prelevo dal web e quando lo faccio di solito inserisco anche il nick del proprietario ed in questa foto non avendo inserito nulla o è stata una mia grande dimenticanza oppure è una foto d'archivio dei miei parenti (forse un collega).
    Quindi ora per me è un chiarimento del tutto personale con me stesso e con il mio archivio
    Saluti

  9. #19
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Veneto
    Messaggi
    910

    Re: Dubbio fregio lamierino

    A ulteriore supporto al tema ecco un fregio mod. 1925 del genio specialità radiotelegrafisti. Come si vede la fiamma ha tutta un'altra forma rispetto al fregio di Karlfran
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Nec recisa recedit

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato