Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: due giacche alpine immediato dopoguerra

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    due giacche alpine immediato dopoguerra

    Posto due giacche da alpino fotografate all'adunata della Julia lo scorso settembre a Udine, a mio avviso sono molto interessanti in quanto risalgono all'immediato dopoguerra, 1945 e 1950, in quella del 1950 fra le altre si nota una particolare versione mignon del distintivo della campagna di Russia.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Non che sta roba si trovi poi con una certa facilità*...Hai fatto bene a fare ste foto
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Citazione Originariamente Scritto da ado
    Non che sta roba si trovi poi con una certa facilità*...Hai fatto bene a fare ste foto
    Infatti anche secondo me, la roba dell'immediato dopoguerra sta diventando o anzi sicuramente è già* diventata rara.
    Io non me ne intendo ma un amico collezionista mi ha riferito visto che si era in discorso, che un suo conoscente di Gorizia per trovare un elmetto 33 in ottimo stato con fregio da carabiniere bianco in quella tinta simil africa tipica della fine 40' primi 50' ha dovuto faticare non poco, sicuramente di più che per trovare il suo omologo nero prebellico....

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Rovigo
    Messaggi
    2,821

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Sembra una sciocchezza ma è così...quotidianamente ci propinano elmetti post tutti fregiati! Logicamente tutti rifatti negli ultimi mesi e senza nemmeno stare attenti al fregio che disegnano o al colore del guscio stesso. Saltano poi fuori i fregi più fantasiosi possibili: cavalleria blindata, il fregio per granatieri spacciato per dragoni, per non parlare dei fregi delle molteplici specialità* alpine...
    Succede quindi che un elmetto che si potrebbe pagare 10-15-20 euro, lo paghi 40-50-60 euro.

    Saluti
    Corrado
    Il campo di fango di Rovigo, coi pali delle porte più alti del mondo,fatti apposta per farti prendere paura. (Marco Paolini)

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Avete notato che sulla spalla della seconda divisa ci sono dei segni? Sarà* stata cambiata la tipologia di fregio oppure è normale usura?
    Comunque la mignon mi piace quasi di più della grande.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Notati anche io, Andrea. Probabilmente prima c' era un altro fregio.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Liguria
    Messaggi
    771

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Sopra allo scudetto di Brigata era (quasi) sicuramente applicato il "distintivo di Nazionalità*" , che se non sbaglio, era portato dai membri della "Forza di Intervento Rapido" alle dirette dipandenze del comando NATO.
    Però penso che il distintivo sia più recente (Anni '60), inoltre la Julia iniziò a far parte dell' AMF solo a metà* degli anni '90.
    Probabilmente l' Aiutante di Battaglia portava il distintivo in maniera arbitraria.
    [attachment=0:2j828e5x]img408.jpg[/attachment:2j828e5x]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    __UDINE__
    Messaggi
    811

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Potrebbe essersi trattato di un distintivo simile a quello che si può vedere (indecifrabile) nella giacchetta del 1945?

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Alpino X
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Angolo Terme (BS)
    Messaggi
    3,368

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Bei pezzi.

    Il primo giubbetto di chiara ispirazione english dovrebbe aver nella parte interna posteriore, al centro, un'asola per abbottonarlo ai pantaloni.

    La seconda giubba è altrettanto bella con un medagliere particolare, infatti oltre alla già* citata miniatura del Distintivo Commemorativo del Fronte Russo sono presenti, oltre al resto, ben una Croce di Guerra al Valor Militare e 3 Croci al Merito di Guerra nonostante un solo anno di campagna '40-'43, anche se può darsi che il proprietario della giubba fosse stato internato per cui la seconda CMG sarebbe motivata (anche se qua sarebbe da ragionare sull'eventuale nastrino "VL" ma è già* stato fatto diverse volte), è la terza che non capisco, anche se come da regolamento avrebbe dovuto indossare un solo nastrino con due stelle (ex coroncine del periodo regio), in quanto presumibilmente le 3 CMG sono riferite allo stesso ciclo d'operazioni ('40-'45).
    Molto bello il distintivo in stoffa della Promozione per Merito di Guerra.

    Un saluto :P :P :P
    <<< Nec videar dum sim >>>

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Furiere Maggiore
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    3,848

    Re: due giacche alpine immediato dopoguerra

    Endopat:
    Probabilmente l'Aiutante di Battaglia portava il distintivo in maniera arbitraria.
    ... oppure proveniva da un altro reparto inquadrato in AMF

    Il distintivo della Campagna di Russia fu adottato solo nel 1967:

    [attachment=3:6czgb174]IMG.jpg[/attachment:6czgb174]

    queste le caratteristiche:

    [attachment=2:6czgb174]IMG_0002.jpg[/attachment:6czgb174]

    Interessanti sono i "rari" distintivi di grado dell'Aiutante di battaglia, in uso fino al 1972 quando furono sostituiti, come per tutto il resto dell'E.I., in metallici:

    [attachment=1:6czgb174]IMG_0001.jpg[/attachment:6czgb174]

    ... attualmente il grado di Aiutante di battaglia è stato sostituito da quello di Primo Maresciallo luogotenente pur conservando simili distintivi di grado come riporta il sito dell'E.I.:

    [attachment=0:6czgb174]sp_sU_luogo.jpg[/attachment:6czgb174]

    Un caro saluto

    F.M. :P
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    E' la somma che fa il totale.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato