Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 32

Discussione: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

  1. #21
    Banned
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Venezia
    Messaggi
    5,055

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Citazione Originariamente Scritto da Sturmtruppen
    Citazione Originariamente Scritto da artu44
    Citazione Originariamente Scritto da MULON
    Ancora....ma è così semplice la soluzione,basta attenersi al regolamento,da Voi accettato,di WW forum....dai
    E' ovvio, ma l'amor di discussione è più forte.
    Non ho mai comprato niente su Ebay, non per sfiducia ma per una serie di semplici considerazioni:

    1- Non é mai stato un sito per collezionisti di militaria ma per rivenditori di oggetti di vario genere, spesso di scarso valore venduti solo per il loro aspetto (copie non sempre dichiarate tali). Al massimo si può trovare qualcosa nel cartaceo ma per la maggior parte cose fuori dal nostro contesto, salvo qualche rarissima eccezzione ma sempre cose comuni (si fa prima a guardare la roba "militare" che gira in un mercatino dell'usato senza sperare di trovare chissà* quale rarità*. Quel poco che esce secondo me si trova facilmente altrove al giusto prezzo).

    2- E' meglio vedere di persona l'oggetto che interessa prima dell'eventuale acquisto (ci sono programmi di fotoritocco spesso usati dal furbastro di turno per migliorare l'immagine dell'oggetto, specialmente se si tratta di giornali, foto, documenti, tessere ecc..) poi una volta ricevuto l'oggetto (quasi mai con il pagamento in contrassegno - chissà* perché) uno ci resta male.

    Purtroppo cé ancora qualcuno che ci casca e non parlo di vecchi e bambini.

    Nemmeno io sono molto d'accordo com quanto dici e il discorso mi sembra troppo semplicistico.
    Prendendo come esempio gli oggetti WW1 che anch'io tratto sul noto sito, una persona che vive in Sicilia, Sardegna o anche dall'Italia centrale in giù, senza parlare di chi vivere all'estero, difficilmente potrà* servirsi nei vari mercatini vista la notevole distanza.
    Il noto sito è un ottimo mezzo di "scambio" per questo genere di oggettistica.
    Poi come in qualsiasi posto trovi gente onesta e qualche volta anche il furbo.

  2. #22
    Utente registrato
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    prov. di Savona
    Messaggi
    901

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    vado volutamente O.T.
    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Vallo a dire ad un mio caro amico che ha trovato il ladro in casa, lo ha gonfiato di botte, e lui
    il mio amico, si e' beccato tre anni con la condizionale...Ora, il ladro vuole anche essere risarcito! ...! PaoloM
    beh io non vivo in una " zona rossa" (rossa come delinquenza non come ideologia!!) ma il Com.Staz.CC ha sempre detto a tutti che in questi casi l'importante è trascinarlo fuori della proprietà* e poi chiamarli segnalando una rissa tra sconosciuti...

  3. #23
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    186

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    L'importante é sapere cosa si compra ma cé ancora qualcuno che pensa di trovare su Ebay roba tedesca e Rsi a poche decine di euro (nel migliore dei casi) per poi pentirsi amaramente (figuracce a parte).

  4. #24
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    186

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Ci sono andato anchio su Ebay (sia USA che UK) e ho visto ben poca roba WW1 e WW2 (neanche tedesca o altro) e per la maggior parte reproductions (per la maggior parte vendute come tali) di qualsiasi genere (carta compresa se non sono fotocopie) e alcune ciofeche da far


  5. #25
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Ciao sturm, lo sai che io ho comprato metà* del mio equipaggiamento tedesco solo su ebay? Parlo di tascapane, gasmasken, borracce, equipaggiamento per la persona etc.
    E, la cosa interessante, è che ho trovato alcuni dei pezzi più rari della mia collezione.....tra l'altro pagati poco

  6. #26
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    37,658

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Ed aggiungo ancora una cosa, se uno sa cosa cerca......su ebay trova.
    La storia è sempre la stessa....documentarsi, studiare, non avere fretta, richiedere foto dettagliate, cercare, portare pazienza....e l'affare è garantito.
    Certo, anche la fregatura è dietro l'angolo (ne so qualcosa pure io), ma generalmente si fanno ottimi affari.
    Per i miei acquisti io seguo questa scaletta:
    1° posto: acquisti/scambio/vendita tra privati
    2° posto: ebay
    3° posto: commercianti
    4° e 5° posto: ricevere regali e/o ritrovare qualcosa personalmente

  7. #27
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,906

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Citazione Originariamente Scritto da Mulòn
    Ciao sturm, lo sai che io ho comprato metà* del mio equipaggiamento tedesco solo su ebay? Parlo di tascapane, gasmasken, borracce, equipaggiamento per la persona etc.
    E, la cosa interessante, è che ho trovato alcuni dei pezzi più rari della mia collezione.....tra l'altro pagati poco

    Come non quotarti, ebay non è altro che un mercatino a livello mondiale e infinitamente grande, ovviamente si trovano pezzi rari, pezzi comuni e fregature come in tutti i posti del mondo. Se il pezzo è molto raro e ricercato il prezzo di solito sale, mediamente comunque i costi sono più contenuti paragonati ai venditori specializzati in militaria, chiaramente questi ultimi hanno la loro attività* come garanzia e i costi di gestione .
    Personalmente su ebay ho visto bei pezzi originali mai visti in mercatini vari e se non sono riuscito ad accaparrarmeli è stato per colpa di gente come me ma più fornita di denaro.....
    ciao

  8. #28
    Utente registrato L'avatar di Hetzer
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    Bassa reggiana
    Messaggi
    1,810

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    ...infatti, a ben cercare a volte si ha la fortuna di imbattersi in pezzi di pregio a prezzi a dir poco ragionevoli: la maggir parte delle mie italiche divise viene proprio da lì e devo dire di aver sempre avuto la fortuna di trovare bei pezzi in buone se nn buonissime condizioni...e per di più della mia taglia.
    Anchi'io preferisco trovare di persona i pezzi o tra privati o ai vari mercatini, ma ripeto Ebay nn è poi così brutto come lo si dipinge!!...certo i furbetti ci sono lì come in qualsiasi altro posto (...vedi fiere blasonate...) sta poi a noi acquirenti nn rimanere inc..ehm diciamo fregati dai soliti pezzi tarocchi.....

    ...eppoi...eppoi c'è il classico che tenta il solito colpo grosso (...nn la fortunata trasmissione del mai troppo compianto Umberto Smaila... ..) che immette sul sito una rarissima borraccia italiana della Grande Guerra "da museo" alla modica cifra di partenza di soli 800 euro (avete letto bene), peccato che altro nn sia che....lascio voi scoprirlo!!!...
    basta mettere "boraccia" in militaria, cliccare e......
    Io non ho girato il mondo ma il mondo ha girato intorno a me.

  9. #29
    Collaboratore L'avatar di EnzoLuca
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Agrate Brianza MB
    Messaggi
    2,886

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Io non ho acquistato molto su ebay ma la maggior parte delle mie pagelle arrivano da lì. Molte costavano meno del costo della spedizione per cui ho cercato di fare acquisti multipli.

    Per Luca ho persino acquistato due orologi col quadrante della Polizia di Stato (forse dati come premio agli agenti), uno dei due è un Breil, e li ho pagati 7 euro entrambi.

    Non ho dovuto mai pentirmi degli acquisti fatti se non la prima volta quando ho acquistato un lotto di borracce. Tra queste quella che mi interessava (una borraccia cocco tedesca HRE43) aveva il cocco rotto sul fondo.
    Se non mi fosse costata di più rimandarla indietro rispetto a quanto le avevo pagate l'avrei fatto subito. Tra l'altro ho poi scoperto che il venditore era un frequentatore del forum.
    Ciao. Enzo
    "Non abbiate paura"

  10. #30
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Toscana ( Gotenstellung ) Mugello
    Messaggi
    4,175

    Re: eBay, il cosidetto "noto sito d'aste"

    Bisogna anche stare attenti a non farsi prendere la mano e non volersi accaparrare l' oggetto ad ogni costo pur di sottrarlo ad un altro utente. Bisogna prefissarsi un tetto massimo e se qualcuno ti supera lasciar perdere. Proprio ieri sera mi sono aggiudicato un oggetto che in un sito di Militaria mi sarebbe costato più del doppio. Insomma se si conosce ciò che si vuol comperare e si sà* quando siamo disposti a spendere Ebay non è poi così male.

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato