Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: EKII Hermann Aurich Dresden

  1. #1
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    6

    EKII Hermann Aurich Dresden

    Caio a tutti sono un micro collezionista di militaria tedesca 39/45,mi permetto di scrivervi per avere un vostro autorevole parere su questa croce di ferro.
    Uno dei dubbi che presenta questo pezzo è la scarsa visibilità* (in alcune parti praticamente nulla) della classica fessura che unisce i due pezzi dell'intelaiatura che contiene la ghisa.
    Ho cercato di fare delle foto che mosrano la fessura e altre che mostrano la sua "assenza".

    Grazie mille.

    BoB
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,482

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    Che è in tre pezzi almeno dalle foto si evince, poi per quanto concerne la bontà* non mi pronuncio e passo la parola agli esperti.

    Ciao
    Roberto

  3. #3
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    Magari un giretto nella stanza delle presentazioni non sarebbe male !
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  4. #4
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    6

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    Mi sembra giusto. mi sono presentato or ora.

    Ciao

    BoB

  5. #5
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    Io non vedo nessun problema , una bella croce costruita canonicamente nel periodo.
    Il nucleo centrale non è ghisa ! altrimenti non si chiamerebbe croce di ferro , sai che brutto chiamarla croce di ghisa !
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  6. #6
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    6

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    giusto, suona proprio male, "ho ricevuto la croce di ghisa!"
    Non ricordo dove l'ho letto, forse era riferito ad una antenata mal riuscita.
    ma il fatto che su alcuni lati preprio non si veda la giunzione è dovuto al buono stato della croce?

  7. #7
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Como
    Messaggi
    4,434

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    Penso che sia dovuto all'assemblaggio della croce molto ben riuscita ! dovuta anche dalla malizia del produttore, infatti non tutte la croci sono uguali , dipende dalla metodologia di costruzione , in alcune croci la linea è ben fessurata , in altre son meno visibili , vi è da dire che la tua croce presenta una certa quantità* di rifinitura di colore Argento chiamata in gergo "frosting " e sicuramente sotto di essa la fessura è presente !
    Quindi tutto normale, e ancora complimenti per la bella croce !
    Il dubbio è fastidioso, ma la certezza è degli imbecilli.

    Certi libri sembrano scritti non perché leggendoli s’impari, ma perché si sappia che l’autore sapeva qualche cosa.

    Saluti Enrico
    Pz.65

  8. #8
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    6

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    Grazie mille e anche per le preziose informazioni.

  9. #9
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    101

    Re: EKII Hermann Aurich Dresden

    ciao

    aggiungo i miei compliementi, che bella croce !

    Ricordi bene, i core in ghisa furono usati, per lo meno su certe EKII 1870 e su certe EKI 1914 (vedi quelle ma non tutte marcate S - W).

    Di sicuro NO su quelle del 1939. Materiale non più usato in quanto relativamente fragile, infatti non è poi così raro trovarne con il core rotto in 1 o più punti.
    Saluti

    Fabrizio

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato