Pagina 14 di 14 PrimaPrima ... 4121314
Risultati da 131 a 136 di 136

Discussione: Elmetti dei Goumiers del C.E.F.

  1. #131
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    361
    Guarda caso sto ultimando una ricerca sui modelli di djellba usate dai Goumiers in Italia. Solo in tre delle tue foto si vedono delle djellaba (3-4-5) nelle altre indossano dei cappotti o simili, credo americani o francesi(?). Per fartela breve:

    MODELLO 44 - L’UNICO CON UNA DENOMINAZIONE UFFICIALE.
    La 5a armata sollecitò il comando del CEF ad uniformare le molte e pittoresche Djellaba dei vari reparti di Goumies. Nella primavera del ‘44 fu introdotto un modello uguale per tutti detto appunto “modello44” che venne adottato fino alla guerra in Indocina negli anni ‘50. Sparirono le larghe strisce per essere sostituita da una trama di fitte righine di due tonalità di marrone scuro. Tuttora è il modello più facilmente reperibile dai collezionisti dovuto anche alla produzione post 2a Guerra Mondiale.
    DE GAUL GOUMIE.jpg

    Precedentemente la 44 non essendoci una catalogazione ufficiale le ho chiamate io con un nike:
    TIPO A (SECONDO ME LA PIÙ BELLA)
    Due larghe strisce identiche di marrone(?), una scura e l’altra più chiara intercalate con una striscia sottile più chiara.
    GOUMIE.jpg

    TIPO B (LA PIÙ DIFFUSA)
    Varie strisce di misure diverse che si ripetono costantemente, di 2/3 tonalità di marrone rossiccio(?),
    GARIGLIANO.jpg

    TIPO C (LA PIÙ ELEGANTE)
    Due strisce, una scura e l'altra più chiara nella quale sono inserite 3/4 strisce piccole

    Senza titolo-1.jpg

    Interessante è la genesi delle djallaba.
    Negli anni '20/30 il protettorato militare del marocco decise di dare una veste particolare alle sue truppe dei guomiers, diedero quindi l'ordine ai vari reparti di procurarsi sul mercato del suk djiallaba con un colore adatto(?). Ecco perchè ne troviamo almeno 3 tipi + la 44.
    Voglio precisare che la mia analisi nasce dall'attenta osservazione delle immagini d'epoca e da un aiuto consistente da parte dell'amico Alberto turinetti De Priero.
    Se avete consigli, critiche o aggiunte sono ben lieto di sentirle. Saluti
    MAURO LOTTICI

  2. #132
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,735
    Grazie Mauro! Indicando il # del post, dimmi qual'è quella postbellica. PaoloM

  3. #133
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Lazio
    Messaggi
    361
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo Marzetti Visualizza Messaggio
    Grazie Mauro! Indicando il # del post, dimmi qual'è quella postbellica. PaoloM
    eccola:
    http://www.milistory.net/forum/attac...249d1428911614
    Questa djellaba la conosco bene perchè la avevamo al CassinoWarMemorial. E' di un grigio molto chiaro con dei risvolti BLU COBALTO. In Militaria Magazzzine se ne parla e, come avevo già scoperto io, appartiene alla polizia coloniale algerina o tunisina. Ho sempre creduto che fossero dei reenactors quelli nella foto.
    ciao
    Mauro

  4. #134
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,735
    .
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  5. #135
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,735

  6. #136
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    16,735

Pagina 14 di 14 PrimaPrima ... 4121314

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •