Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 51

Discussione: Elmetti del Btg.Loreto della R. Aeronautica

  1. #21
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: BTG LORETO

    Per chi vuol approfondire:
    viewtopic.php?f=17&t=4573
    PaoloM

  2. #22
    Utente registrato L'avatar di miramarco
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Verona
    Messaggi
    408

    Re: BTG LORETO

    Bellissima la foto a colori, non conoscevo l'utilizzo di elmetti cecoslovacchi da parte di Reparti Italiani.
    Ma era un esclusiva riservata al Btg Loreto??


    Marco

  3. #23
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: BTG LORETO

    Citazione Originariamente Scritto da miramarco
    ..
    Ma era un esclusiva riservata al Btg Loreto??
    Marco
    L'utilizzo di elmetti ex yugoslavi M.39( Ceki M.34) era esclusiva del Btg Loreto nel periodo regio.
    Durante la RSI, aliquote della Polizia Repubblicana nella zona di Bologna ricevettero elmetti simili. PaoloM

  4. #24
    Utente registrato L'avatar di Andrea58
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    10,266

    Re: BTG LORETO

    Quanta ignoranza, di questo battaglione non conoscevo neanche l'esistenza, figuriamoci le peculiarità*. Ed a momenti mi perdevo pure il topic.
    Mi sono rimesso in pari leggendo anche i link.
    Homo homini lupus. Draco dormiens nunquam titillandus
    lo spirito di Cesare, vagante in cerca di vendetta, con al suo fianco Ate uscita infocata dall'inferno, entro questi confini con voce di monarca griderà "Sterminio", e scioglierà i mastini della guerra, così che questa infame impresa ammorberà la terra col puzzo delle carogne umane gementi per la sepoltura.

  5. #25
    Utente registrato L'avatar di Itaca
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    178

    Re: Elmetti del Btg.Loreto della R. Aeronautica

    Salve rispolvero questo vecchio ma interessantissimo topic .
    Vi posto le foto di questo elmetto che a dire del venditore ( fermamente convinto ) faceva parte di un lotto di materiale itraliano
    ed utilzzato da italiani ( quasi quasi ci litigavo per asserire il contraio) .
    Purtroppo non ho altre foto , ma voi cosa ne pensate ?
    Sicuramente è un mod 39 Jugoslavo , la colorazione sembra più chiara del classico grigioverde e non vi è segno di fregi.
    Lo stato di consevazione è buono/ottimo direi , luogo ritrovamento ex Jugoslavia.


    Grazie Icaro
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    L'avatar è stato gentilmente concesso
    dal sito regioesercito.it
    www.regioesercito.it/

    Nessuno dei mali che la guerra vuole combattere è grande come la guerra stessa.

  6. #26
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: Elmetti del Btg.Loreto della R. Aeronautica

    Beh, l'elmetto e' uno YAYAK M.39 yugoslavo. Poteva benissimo essere stato adoperato
    dal Btg Loreto anche senza fregio, come si vede dalle foto. Magari pero' se trovato nella
    ex Yugoslavia e' un semplice elmetto che non e' passato per l'Italia. Niente di strano.
    Non e' detto che gli italiani li avessero tutti ritinti, ed essendo in origine grigio verdastri,potevano conservare il colore di origine.Bel pezzo. PaoloM

  7. #27
    Utente registrato L'avatar di Itaca
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    178

    Re: Elmetti del Btg.Loreto della R. Aeronautica

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    Beh, l'elmetto e' uno YAYAK M.39 yugoslavo. Poteva benissimo essere stato adoperato
    dal Btg Loreto anche senza fregio, come si vede dalle foto. Magari pero' se trovato nella
    ex Yugoslavia e' un semplice elmetto che non e' passato per l'Italia. Niente di strano.
    Non e' detto che gli italiani li avessero tutti ritinti, ed essendo in origine grigio verdastri,potevano conservare il colore di origine.Bel pezzo. PaoloM
    Grazie Marpo anche a me piace molto , anche se non fosse preda bellica italiana , è pur sempre un gran bel elmo che ha fatto la II guerra e in buone condizioni...
    Detto questo non possiamo avere altre notizie sicure sull'eventuale riutilizzo vero ?

    Se riesco ad accapparrarmelo vi posto altre foto..

    Icaro
    L'avatar è stato gentilmente concesso
    dal sito regioesercito.it
    www.regioesercito.it/

    Nessuno dei mali che la guerra vuole combattere è grande come la guerra stessa.

  8. #28
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    229

    Re: BTG LORETO

    Vi regalo questa chicchetta sul Btg Loreto: un report del US war Department sul btg Loreto (anche se la fonte principale è un articolo del popolo d'Italia)


    The formation of a so-called Assault Regiment in the Italian Air Force is announced in an article in the Popolo d'Italia of 2 May 1943.


    * * *
    The first Assault Regiment of the Italian Air Force, which bears the glorious name of Amedeo D'Aosta has been very recently established, and already one of its units has had its baptism of fire on the Tunisian front. Employed at a particularly critical moment, and for tasks which went beyond the limits of their specific training, the parachutists of the Italian Air Force have worked unstintingly, with great enthusiasm and a very high spirit of sacrifice.

    This regiment is designed to operate in areas and sectors solely of air interest, and its tasks are essentially concerned with offensive and defensive actions in connection with installations, equipment, and services which are primarily for the air force. It also has organizing tasks, still for the air force, and generally concerned with the immediate reorganization of airfields abandoned by, or captured from, the enemy.

    The Regiment consists of the regimental headquarters, the "Loreto" Battalion, a parachute battalion, and a depot company.

    The regimental headquarters in addition to the normal duties and functions of similar units, such as administration, discipline, morale and general training, the employment of the personnel, and the care of material issued to units or of individual equipment, is responsible for directing the special training of the regiment with a view to the particular tasks which each of its units has to carry out; for ensuring the correct and complete application of the guiding principles issued by the higher authorities in order that the special methods of employment of the units may be applied in the best possible manner; for coordinating in the tactical sphere the employment of the several units in order that each may function smoothly, in particular when the operations of the various units have to be coordinated; and finally, for studying in the light of experience any matters which might improve the organization and efficiency of the units under its command, always from the standpoint of the tasks allotted to these units.

    The "Loreto" Battalion is normally airborne and is responsible for garrisoning and defending airfields already occupied by Italian units or at any rate evacuated by the enemy; for organizing all the technical services of the airfield, making use of, and reconditioning, existing installations wherever possible in order to make the airfield operational; and for organizing all the supply and administrative services which are essential to the life and functioning of an airfield

    The parachute battalion, normally dropped from the air, restores to use the landing area at occupied enemy airfields; cooperates with units of the other services in the defense of the airfield, and organizes the necessary services with makeshift material pending the arrival of elements for manning and equipping the base.

    The personnel of the "Loreto" Battalion may be obtained from volunteers or may be drafted to the unit. The standard of physical fitness is that normally required for conscript service with the colors. Only volunteers, on the other hand, may join the parachute battalion.

  9. #29
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,036

    Re: BTG LORETO

    L'articolo in questione fa' un po' di confusione, infatti il Btg Loreto non era 'airborne'.
    Il Btg Loreto assieme al Btg Paracadutisti R. Aeronautica faceva parte del 1° Rgt d'Assalto Amedeo d'Aosta. Ma già lo avevamo scritto. PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  10. #30
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    229

    Re: BTG LORETO

    Citazione Originariamente Scritto da marpo
    L'articolo in questione fa' un po' di confusione, infatti il Btg Loreto non era 'airborne'.
    Il Btg Loreto assieme al Btg Paracadutisti R. Aeronautica faceva parte del 1° Rgt d'Assalto Amedeo d'Aosta. Ma già lo avevamo scritto. PaoloM
    Sì, ma è storicamente interessante perchè dice cosa gli americani "pensassero" del btg Loreto. Il rapporto è della primavera 1943.

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato