Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: Elmetti polacchi wz29 e wz31

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Elmetti polacchi wz29 e wz31

    Trademark-Symbol.jpgpolonia1.gif


    Quello che vi presento oggi è un pezzo piuttosto raro.

    Non è in condizioni impeccabili, un po' di corrosione, un buco, e mezzo soggolo mancante; i cuscinetti dell'imbottura non ci sono più, ma restano le patelle in cuoio, ma, ripeto, non è assolutamente facile trovare questi elmetti. Peraltro conserva buona parte della vernice, un kaki scuro semilucido.

    Come detto nel titolo si tratta di un Wzor modello 1928, elmetto standard dell'esercito polacco negli anni 30, poi teoricamente sostituito dal più noto Mod. 1931, ma di fatto ancora in uso all'epoca dell'invasione tedesca del settembre 1939.

    Come vedete è un elmetto molto "rustico", non certo ben rifinito, e neanche bello esteticamente, almeno nell'ottica "elmettistica".

    Inoltre l'elmetto presenta un foro nella parte cupolare; non sono un esperto di balistica, ma per conto mia si tratta di un foro di proiettile; l'acciaio è piuttosto dolce, per cui il foro non si presenta troppo sfrangiato, ma piuttosto netto e come "fuso"; il colpo sembra aver fatto saltare la vernice circostante, per cui la corrosione ha lavorato piuttosto duramente, cosi come ha fatto nelle altre (poche per fortuna) zone prive di vernice.

    Mi auguro che l'elmetto interessi, sia per la sua rarità*, che per il fatto di essere comunque testimone di fatti storici importanti.

    La parola alle immagini e ai vostri graditi commenti.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  2. #2
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    Un elmetto che non si vede tutti i giorni, in effetti! Penso che dal vivo non ne ho mai visto uno di questo tipo. Secondo me quei quattro segni non sono dati dalla corrosione, ma sono delle abrasioni / scalfitture / unghiate d' orso ( sulle unghiate d' orso sto ovviamente scherzando ).
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    Pensa che se invece che di orso sono unghiate di un tedesco arrabbiato!!! t'immagini che bel tipino fine...

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    comunque, scherzi a parte, sai che davvero quei segni fanno pensare a un qualcosa tipo "pugno di ferro" o manico di pugnale con "proteggidita" (non so come chiamarlo)....chissà*.....

  5. #5
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    Bel pezzo Piero!
    Contribuisco postando i miei pezzi di questa serie:
    Wz28 1° tipo

    Wz 28 2° tipo

    Wz 31 (il classico elmetto polacco WWII)

    Wz 35

    Wz31-50

    (La serie ,Copyright P. Marzetti per Milistory)

    PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  6. #6
    Utente registrato L'avatar di Blaster Twins
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Piemonte
    Messaggi
    24,090

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    Bellissimi anche i tuoi, Marpo! Condizioni impeccabili da textbook!
    Ho capito a cosa ti riferisci, Piesse. In effetti potrebbe essere proprio uno strumento del genere a lasciare quei segni. Penso sia però praticamente impossibile identificarne il modello. Magari Serpico ci può illuminare, anche se è praticamente impossibile identificare l' oggetto che ha colpito questo elmetto.
    A/F 505 PIR 82ND AIRBORNE DIVISION "ALL AMERICAN"
    H-MINUS
    ALL THE WAY!

    www.progetto900.com

  7. #7
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    Direi che possono essere segni di corrosione 'fisiologici', non certo i segni di
    una noccoliera! PaoloM

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di piesse
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,700

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    Paolo, i tuoi due 28 sono eccezionali.....poco da dire.
    Belli anche gli altri naturalmente, però a livello di rarità* c'è differenza.

    Anch'io ho un bel 31 e un 35, ma entrambi con brutte foto; ne farò di migliori.
    Metto comunque qualche immagini
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  9. #9
    Moderatore L'avatar di Centerfire
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Località
    Firenze - Toscana
    Messaggi
    4,576

    Re: Elmetto Wz.28 Polacco (Campagna del 1939)

    In effetti quei segni sulla cupola hanno la giusta distanza per sembrare di una noccoliera, inoltre le due tracce centrali sono più infossate, come ci si aspetterebbe da un'attrezzo metallico che seguisse la fisiologia della mano...

    Per quanto riguarda il foro sulla sommità* direi anche io che è stato generato da un colpo di fucile che ha trovato un materiale piuttosto tenero da piegarsi sui bordi senza schiantarsi o generare crepe. L'aureola rugginosa è compatibile con l'area di impatto ed il tempo trascorso...

    Certo che la fantasia porterebbe a ritenere correlati i due eventi e la scena che viene alla mente è piuttosto cruenta.

    Incredibile come la vernice riporti tutte le abrasioni ed i colpi che ha subito l'elmetto, come una sorta di registrazione di quello che ha passato!

    Anche oggi ho imparato qualcosa di nuovo!
    Grande Piesse!
    Io (ne) ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
    Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione;
    e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser.
    E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
    È tempo di morire. (Blade Runner)

  10. #10
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,068
    Ne abbiamo parlato poco di questi elmetti, specie del wz31, elmetto polacco della 2^GM per eccellenza.
    Esso è un ottimo elmetto, ben bilanciato e robusto realizzato in acciaio svedese gia' alla fine degli anni '20.
    A causa delle note vicende belliche, in cui la Polonia si trovo' tra i due fuochi dei tedeschi e dei soivietici
    contemporaneamente (1939), esso non ebbe particolare fortuna, ma il suo progetto venne ripreso dai
    polacchi del Patto di Varsavia all'epoca della guerra fredda.Collezionisticamente parlando, il wz31 non e'
    tra gli elmetti piu' facili da trovare ora, e manca in parecchie collezioni avanzate internazionali. Alla luce
    di nuova documentazione venuta fuori tramite il web diamo piu' particolari e foto, che gli utenti di Milistory
    spero gradiranno.PaoloM
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •