Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 57

Discussione: Elmetti tedeschi Mod 1945, BII, Mod.1954, Mod.1956(VoPo)

  1. #31
    Utente registrato L'avatar di KampfgruppeHansen
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Grüne Linie
    Messaggi
    731
    bel lavoro Marpo,seguo con interesse[ciao2]
    ________________________
    Erano tempi fieri ed eroici, dove mettevamo piede li era la Germania,e il mio regno si estendeva fin dove arrivava il cannone del mio carro Armato

    Jochen Peiper
    SS Standartenführer , Kommandeur Panzer Regiment SS Leibstandarte

  2. #32
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    417
    [^][^][^] Grazie a tutti per le vostre risposte[ciao2][ciao2]
    nascar

  3. #33
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: M45 o VoPo?

    Ripesco l'argomento perché non merita il dimenticatoio, postando
    un supposto BII venduto su evvai.Di buono a mio parere c'è solamente l'imbottitura M.44. PaoloM[attachment=1:1b7niqnm]vopo 1.jpg[/attachment:1b7niqnm]
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login



  4. #34
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    4,675

    Re: M45 o VoPo?

    Se può essere utile riporto quanto mi è capitato di trovare in rete tempo addietro in relazione ad un articolo francese che trattava l`evoluzione dell`elmo vopo dal presunto prototipo realizzato per la Wehrmacht. La didascalia scrive che l`esemplare di cui sotto appartiene ad un collezionista austriaco:
    L`elmo presenta al suo interno i eguenti punzoni:
    45 sul lato sinistro NS66 sul retro: Vereinigte Deutsche Nickelwerke, "66" è la dimensione 58/59.
    Sembra che sia presente un`etichetta o timbro sul fondo all`interno che riporta le seguenti diciture: "Versuchs Helm 4? - Muster -1. DEZ.19?" e pare che ci siano tracce di inchiostro viola illeggibile con l'aquila caratteristica di quel periodo.
    Ps: non mi considero esperto della materia ma voglio esprimere in ogni caso una sensazione di scetticismo anche derivata da quanto ho letto in questo interessante topic, anzi ora che lo guardo meglio sembra quello postato da Marpo..
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Infanterie Königin aller Waffen

  5. #35
    Moderatore L'avatar di Paolo Marzetti
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Italia-New Zealand
    Messaggi
    19,041

    Re: M45 o VoPo?

    Si, e' lo stesso 'dubbissimo' elmetto! PaoloM

  6. #36
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    14

    Re: Elmetti tedeschi Mod 1945, BII, Mod.1954, Mod.1956(VoPo)

    Ragazzi, posso solo dirvi come un falsario farebbe gli elmetti ebay:

    per uno di quelli postati, senza piegatura ai bordi nè piegatura delal falda: guscio ddr ultimo tipo, molatura dele piccole protrusioni interne che reggono il liner ultimo tipo, sorta di palline, basta un dremel o quasi, molatura della falda sporgente (stile modello 42), foratura degli alloggi per i rivetti di una montatura 44 rifatta dal solito bravo cecoslovacco. Mi intendo di armi antiche e so cosa riescono a fare da quelle parti, falsificano le schiavone .. altro che queste cose.

    per l'altro con falda ripiegata, rinvenimento in fucina di un elmo DDR ultimo tipo, ripiego della faldina sporgente verso l'interno (sui modelli 35 e 40 avveniva su incudine, si vede il filmato su youtube ..), ancora elimianzione delle protrusioni. La fucinatura aiuta a renderlo bello pulito ... e malelabile, trapanabile etc. Poi magari alla fine si ritempra.

    Anche qui ristampo con punzone appropriato e foratura dei nuovi fori approriati per unamontatura 44 ben ricostruita, facile dopo il rinvenimento (prima l'elmo è resistentissimo causa l'ottima tempra di questi affari, non pensiaate di fare a freddo la ripiegatuar di un bordino).

    Poi verniciatura etc.

    Perchè sono falsi: anche eprchè sono tutti gusci di taglia media, tipo II. l Baer spiega che i gusci B2 erano di 3 taglie, corrispondenti alle I, II e III del DDR: la DDR produceva anche la III abbastanza spesso, con circonferenza superiore a quella del II, la più diffusa, per ospitare i liner tipo 31 delle taglie 58/59/50.

    I nuovi elmi DDr senza rivetti, adatti alle falsificazioni, i vecchi 56 non lo sono perchè andrebbero saldati i buchi dei rivetti, cosa comunque relativamente identificabile, sono tutti di taglia II: curiosamente tutti questi B2 sono di taglia piccola, hanno liner 57 o 56 se non erro, quindi potrebbero essere stati prodotti con gusci DDR ultimo tipo.

    Curiosamente nessuno di questi B2 è per un testone 59 o 60.

    Perchè necessiterebbe di un guscio 3 DDR, che è raro, costoso (quando ho smesso di collezionare la ditta Stephan tedesca ne aveva due a 150 euro) e necessita di un passaggio ulteriore di saldatura TIG dei buchi, con relativa limatura a filo dell'area, che comunque risulterebbe ad analisi metallografiche serie.

    Detto questo, anche i B2 usciti dovrebbero pasare sotto il microscopio .. probabilmente uscirebbe la stessa lega usata dalla DDR, che se ricordo bene non era la medesima usata durante la guerra, ma una delle migliori in assoluto nella storia degli elmetti d'acciaio.

    E' perchè le cifre sono basse ma certi collezionisti di materiale carissimo d 'alta epoca sanno dove andare .. le Royal Armouries fanno un favoloso servizio a pagamento che permette di rilevare falsi insospettabili.

  7. #37
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329

    Re: Elmetti tedeschi Mod 1945, BII, Mod.1954, Mod.1956(VoPo)

    Salve GBC,

    ottimo intervento!!! chiarificatore di "alcuni passaggi di ricostruzione" che operano
    i venditori di sogni (leggi falsari).
    un saluto
    Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

  8. #38
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Liguria
    Messaggi
    643

    Progetto elmetto B2

    Aggiungo questo progetto di elmetto interessante se autentico.
    • Per poter visualizzare questa immagine devi essere registrato o fare il login


    Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine."

  9. #39
    Utente registrato L'avatar di leon1949
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Lombardia milano
    Messaggi
    3,706

    Re: Progetto elmetto.

    si era parlato in altro forum di un elmo tipo vopo "più o meno come questo" sembra studiato a fine guerra dai tedeschi
    ma il tutto non era stato approfondito per mancanza di prove certe ciao

  10. #40
    Moderatore L'avatar di Quex
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    1,329

    Re: Progetto elmetto.

    Salve Avio,

    perchè non hai aggiunto questo disegno al vecchio thread che ti ho segnalato?
    viewtopic.php?f=30&t=1204&hilit=Baer
    scusami ma credo sia utile al Forum "resuscitare" alcuni thread che hanno già* trattato
    l'argomento, questo per non vanificare le discussioni passate.
    Chiedo al modertaore di sezione di unificare i thread GRAZIE.
    saluti
    Raffaello/Quex
    Occorre molto tempo affinche' una buona idea faccia il giro della testa di un coglione.
    L.F.Celine

Pagina 4 di 6 PrimaPrima ... 23456 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •